21 giu 2017

Ricette per un anno da freelance eBook: Montera Mariachiara: Amazon.it: Kindle Store

Voler diventare freelance è il primo passo per provare a farlo: il secondo è sbagliare tutto, e capire che per lavorare in proprio occorre trovare una propria personale ricetta. Chi sta per mettersi in proprio troverà tra le pagine di questo libro, raccontato con trasparenza, generosità e ironia, l’occorrente per farsi da soli uno starter kit prima di aprire la partita Iva: di cosa avete bisogno per lavorare da soli e non essere soli?, durante il primo anno, quali sono gli errori più comuni? Poi consigli per fare un preventivo realistico, ma anche per gestire l’ansia, per combattere l’invidia e il malumore, per essere nello stesso tempo account e creativa. Per chi vuole lavorare nel mondo food occupandosi di pubbliche relazioni e di comunicazione, ecco una panoramica delle libere professioni del food e consigli su come intraprenderle. C’è chi considera gli sbagli come una specie di via salvifica all’evoluzione, e chi deve lottare per ammetterli e affrontarli, prima di tutto ribaltando l’immagine che ha di se stesso. Uno degli elementi più importanti dell’essere freelance è saper cambiare paradigma e il primo paradigma da cambiare, spesso, siamo noi. Il lavoro che vi siete scelti da freelance disegna la vostra vita: siete pronti a inventarvela?