12 dic 2016

Io e zia Imma nei labirinti della finanza - Anteprima del libro (Formato Kindle) di Carlotta Scozzari









«Zia Imma e io, da un po' di tempo a questa parte, amiamo addentrarci nei labirinti della finanza. In genere lo facciamo al telefono, ma in ogni caso troviamo sempre, in un modo o nell'altro, il filo per ritrovare la strada e venirne fuori insieme, anche se a volte vaghiamo parecchio prima di trovare la retta via e altre ancora ne usciamo a pezzi.

Io e zia Imma nei labirinti della finanza è una lunga lettera alla zia per raccontare, in chiave spesso ironica ma mai ridicola, con paragoni semplici, citazioni di film, canzoni e ricette, le complicate storie bancarie del 2016, che non mancheranno di riservare grandi sorprese anche nel 2017.»
Carlotta Scozzari

11 dic 2016

Player 1. La mia infanzia con i videogiochi - Anteprima del libro (Formato Kindle) di Giuseppe Angelo Fiori



PLAYER 1 è un libro su videogiochi vecchi, infanzia e amichetti, scritto da gente vecchia che smontava lo ZX Spectrum.

PLAYER 1 è il primo incontro con Super Mario, il Sega Master System a casa del mio compagno di classe e il computer del mio vicino, con Doom e Bubble Bobble. Sono le scuole elementari, le partite in cortile e i giochi scambiati. Sono le vetrine dei negozi di giocattoli con Super Mario Bros 3. È l’arrivo delle console a 16 bit, Sonic e Golden Axe, le sale giochi, le scuole medie e Street Fighter II contro Mortal Kombat.

PLAYER 1 è il terzo volume di una serie di ebook dedicati ai videogiochi. La storia inizia su PRESS START! e prosegue su CONTINUE?


Tutti i libri di Giuseppe Angelo Fiori

10 dic 2016

Territori e potere: Un nuovo ruolo per gli stati? (Voci) - Anteprima del libro (Formato Kindle) di Sabino Cassese







La rivincita del territorio



La pressione migratoria pone in modo drammatico il problema delle frontiere e dei confini, nonché dei diritti e della cittadinanza. Con questo paradosso: gli Stati nazione, che da un lato hanno ceduto parte della propria sovranità a organismi superiori, dall’altro difendono singolarmente il proprio territorio. Come si può configurare allora un nuovo ruolo dello Stato, in un contesto in cui i confini sono mobili e la cittadinanza non coincide più con quel blocco unico di diritti – civili, economico-sociali, politici – che la contraddistinguevano?

La legge penale e la sua applicazione: Le strutture del diritto penale. I - Anteprima del libro (Formato Kindle) di Antonio Fiorella





Il presente scritto fa parte di un’opera che si svolgerà in più volumi miranti a definire le strutture fondamentali del diritto penale.Nello sviluppo della trattazione darò spazio anche alle prospettive di riforma, il cui studio non era certo privilegiato sino al recente passato, per inclinazioni metodologiche che tendevano a rappresentare soltanto la stato del diritto positivo, riservando a opere ad hoc le informazioni sul possibile futuro della disciplina (in particolare era questo l’indirizzo del c.d. metodo tecnico-giuridico); mentre la possibile o attesa trasformazione del sistema appare oggi un profilo essenziale per la comprensione dei contenuti e limiti dell’attuale normativa.Delle diverse articolazioni del sistema positivo e dell’illecito penale continueremo a parlare nei volumi che seguiranno, in questo studieremo la norma e la fattispecie penale nella loro ‘analisi statica’ e ‘dinamica’, dunque, per la disciplina che discende dai contenuti del principio di stretta legalità, della successione delle leggi penali nel tempo e dei limiti applicativi della stessa. Cercheremo in particolare di dar pieno conto delle ‘relazioni strutturali’ tra norma e fattispecie e che modificano e precisano la ‘fisionomia’ della singola norma e fattispecie presa in sé e per sé (concezione strutturale del diritto penale).Quando si parla di analisi strutturale, la mente corre subito al metodo di analisi propriamente definito dello “strutturalismo” che rappresenta ormai un’acquisizione della teoria generale della scienza essendosi diffuso dal campo della psicologia e della linguistica (nel quale ha trovato affermazione con il “Corso di linguistica generale” del De Saussure) a tutti i campi delle Geisteswissenschaften, né manca di essere preso in considerazione anche dalle scienze naturalistiche.Invece, nel mondo del diritto in generale, per quanto vi siano state opere basilari come quella del Kelsen in cui si concepisce l’ordinamento giuridico come “struttura”, ed un indirizzo consistente che ammette la validità dello strutturalismo studiandone al contempo i limiti, il metodo non sembra aver ancora trovato quella fortuna, e, prima ancora, quella consapevolezza che ha avuto negli altri campi di indagine. Sì da potersi affermare che una vera analisi strutturalistica nel mondo giuridico è rimasta ancora oggi per lo più allo stato di un desiderio.Tale affermazione può stupire dinnanzi al dato incontrovertibile che spesso il procedimento concretamente utilizzato dal giurista è proprio quello richiesto dalla analisi che si ispira (in certi limiti) al metodo strutturale; e che anzi questo, nelle sue forme più o meno raffinate, è sempre stato immanente, così come in genere nel pensiero umano, anche in quello giuridico: basti riandare con la mente alla concezione sistematica dell’ordinamen¬to seppure sotto l’aspetto di sistema esterno, vale a dire di classificazione scientifica applicata ai contenuti normativi, che trovava spazio già nei giu¬risti romani. Bisogna però tener presente la distinzione che la dottrina fa tra “analisi strutturistica” ed “analisi strutturalistica” e quindi tra “strutturistica giuridica” e “strutturalismo giuridico”, perché è solo in quest’ultimo senso “stretto” che l’analisi strutturale non ha ancora trovato fortuna nella scienza delle norme. Sul modello di quanto avviene anche in altri campi scientifici si parla di strutturistica giuridica allorché l’attività dell’operatore si limita alla semplice analisi “statica” delle strutture del diritto positivo; di analisi strutturalistica in senso stretto invece si potrebbe parlare solo come analisi “dinamica” delle leggi di trasformazione di un sistema normativo dato. Il che, se non si va errati, mentre conduce alla identificazione del-l’analisi strutturistica con quella usuale per i giuristi, porterebbe, invece, a confinare lo strutturalismo giuridico allo studio, puramente teorico, dell’analisi generale delle possibili trasformazioni dei sistemi, o, al massimo, allo studio delle

PREPARARE (E VINCERE) IL CONCORSO IN MAGISTRATURA per tutti - Anteprima del libro (Formato Kindle)



Per molti diventare magistrato è il sogno di tutta una vita.

Il numero elevato di posti messi a concorso, però, non deve far sottovalutare le prove da parte di chi si prepara a studiare (per vincere) il concorso a Magistrato Ordinario.

La preparazione istituzionale e manualistica dev'essere integrata da un testo agile, preciso e che punti dritto all'obiettivo da raggiungere: acquisire una preparazione "elastica", improntata ai principi basilari delle varie materie, che consenta di sapersi destreggiare anche qualora non si conosca al 100% l'argomento oggetto di prova.

E' questo l'obiettivo del presente manualetto.

Lo stesso è suddiviso in varie sezioni:

- in primo luogo, riporta l'elenco delle tracce di tutti i concorsi precedenti, utile per capire il livello di approfondimento richiesto;

- molto importante è anche lo stralcio di verbale relativo ai criteri di valutazione utilizzati dalla Commissione nel 2015, che fa capire al candidato gli elementi presi in considerazione in sede di correzione;

- vi sono 20 macro-argomenti che il candidato deve conoscere, al fine di saggiare la propria preparazione;

- infine vi sono ben 30 tracce, 10 per ogni materia, a forte rischio concorsuale e che riportano - per ognuna - un'analisi da compiere sulla traccia, in modo da far acquisire al candidato quel modus operandi che gli consente - anche di fronte al tema più ostico - di mantenere la calma ed il self control utili per riorganizzare le idee, fissare i punti da trattare ed elaborare un testo che consenta di superare la prova.

Calcolo mentale veloce: 9+ tecniche per calcolare il quadrato di qualsiasi numero - Anteprima del libro (Formato Kindle) di Michele Filosa: Amazon.it: Kindle Store




Praticare calcoli a mente è una delle attività più stimolanti per il cervello umano, ma anche una delle più trascurate, specie dopo l’avvento delle calcolatrici digitali tascabili, ormai reperibili su un qualsiasi telefono cellulare: d’altronde sembra proprio inutile affannarsi a far di conto quando la soluzione di qualsiasi operazione è comodamente a portata di mano.
Esistono tuttavia delle strategie di calcolo mentale che, se applicate correttamente da un cervello allenato, sono in grado di generare il risultato di molti problemi aritmetici in tempi ridotti e senza sforzo, superando in efficienza qualsiasi calcolatore elettronico.
In questo libro sono esposte alcune tra le più interessanti: quelle ideate per il calcolo del quadrato di un numero (prodotto di un numero per sé stesso), al fine di destare l’interesse del lettore riguardo le infinite potenzialità della sua mente.
Grazie all’approccio estremamente pratico e ai consigli per trarre il massimo dalle tecniche esposte, l’ebook rappresenta uno strumento fondamentale per chiunque abbia intenzione di sviluppare l’abitudine di allenare efficacemente il proprio cervello e distinguersi dalla massa.

Natale a Notting Hill (eNewton Narrativa) eBook: Karen Swan: Amazon.it: Kindle Store




Dall'autrice del bestseller Un diamante da Tiffany


Migliaia di addobbi e luci scintillanti decorano Londra mentre si avvicina il Natale, ma Nettie Watson non è in vena né di feste né di regali. Il Natale, per lei, è solo il ricordo doloroso di quello che aveva, della vita che era abituata a fare e di chi non c’è più… Quando, con sua grande sorpresa, si ritrova al centro di una campagna mediatica senza precedenti e, ancora più inaspettatamente, attira l’attenzione di Jamie Westlake, la popstar più amata del momento, la situazione la coglie del tutto impreparata. Jamie è famoso per essere un impenitente spirito libero ma l’attrazione nei confronti di Nettie è evidente e innegabile, come del resto i suoi sforzi per ignorare i propri sentimenti e la straordinaria chimica tra loro… Nettie, dal canto suo, è alle prese con profonde ferite: il dolore per la scomparsa della madre è ancora troppo fresco e non ha idea di come lasciarselo alle spalle per accogliere la gioia di quelle luci sfavillanti, della pienezza degli abeti carichi di neve e la promessa di quell’amore che sta bussando al suo cuore…

«Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller.» Il Messaggero


«Uno scrigno che è un mix di leggerezza e sentimento.»
D – la Repubblica


«È il libro da regalare, regalarsi e divorare.» Panorama


Karen Swan


Ha iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha pubblicato i bestseller Un diamante da Tiffany (numero 1 nelle classifiche italiane), Un regalo perfetto, Shopping da Prada e appuntamento da Tiffany, Quell’estate senza te, Natale a Londra con amore, Quell’estate da Tiffany, Natale sotto la neve e Natale a Notting Hill. Ha partecipato al prestigioso Festival Internazionale di Roma – Letterature.