17 apr 2015

Eugenio Borgna - Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

Le psicosi sono le forme più gravi di turba psichiatrica. Proprio intorno a questa forma inquietante si snoda il discorso di Borgna. Le cause prime andrebbero associate a un malfunzionamento dei centri cerebrali e le cure dovrebbero incentrarsi su terapie chimiche (farmaci) o di tipo affine (elettroshock). Questa impostazione è spesso viziata da motivi tutt'altro che scientifici. L'organizzazione sanitaria del nostro paese, come di altri, non è in grado di sopportare i costi di una psichiatria più umana. Eugenio Borgna, pur dichiarando che l'ausilio dei farmaci può essere indispensabile quando si tratta di psicosi e non di nevrosi, difende la necessità di porsi in relazione con il paziente e di "penetrarne" il mondo.


Libro: Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

3 segreti per allenarti a casa efficacemente

Al giorno d’oggi non tutti hanno la possibilità di uscire a correre vuoi per problemi di tempo vuoi per mancanza di percorsi adatti. Anche la palestra non è per tutti e non è da tutti: comporta un costo di abbonamento, spesso non indifferente, e in alcune palestre si rischia di essere poco seguiti rendendo gli allenamenti poco efficaci. A causa di questi problemi molte persone decidono di allenarsi a casa.

Questa scelta porta a diverse domande: come mi posso allenare da solo? Che esercizi devo fare? Il movimento che sto eseguendo è corretto? Mi rendo conto che sono domande giuste, legittime. In risposta a queste domande l’ebook “Training at Home” vi darà tutte le soluzioni che cercate.

In questo articolo voglio rivelarti tre segreti per iniziare ad allenarti al meglio a casa.

1) Impara a riconoscere ed eseguire correttamente gli schemi motori e posturali che il tuo corpo può fare. Conoscere la teoria è la base per eseguire correttamente la pratica. Apprendere il movimento dalle fondamenta ti permetterà di praticare perfettamente gli esercizi.

2) Esegui sempre tutte e tre le fasi di un allenamento. Non trascurare il riscaldamento, non fare con sufficienza la fase centrale e non dimenticare il defaticamento che spesso viene tralasciato per stanchezza o noia. L’allenamento è una scienza e come tale ci sono dei principi da rispettare.

3) Impara a respirare. Tu vivi grazie a questa funzione. Respirare correttamente è importante sia durante la giornata che in ogni esercizio che eseguirai. La respirazione che dovrai attuare sarà quella addominale cercando di dimenticare giorno dopo giorno quella toracica.

Solo apprendendo e mettendo in pratica alla perfezione questi piccoli trucchi, puoi già essere in grado di allenarti al meglio. Ora cosa stai aspettando? Infila le scarpe, metti nello stereo una musica che ti piace e … buon allenamento!

A cura di Paolo Babaglioni

eBook: Ultimissime novità

eBook: Bestseller

Novità eBook di Diritto

eBook: Informatica, Web e Digital Media

eBook: Economia, affari e finanza