30 apr 2015

MILLIONAIRE MIND INTENSIVE 2015

Venerdì 29 a Domenica 31 Maggio 2015 al Salone delle Fontane a Roma si svolgerà il Seminario Nr.1 al Mondo sulla Ricchezza e la Libertà Finanziaria. E’ un sistema messo a punto dopo anni di studi e ricerche e che si insegna SOLO al MILLIONAIRE MIND INTENSIVE (non si parla in nessun libro e in nessun altro corso!!) Ed è quello che, a detta dei partecipanti passati, fa la differenza più grande nella tua vita! E’ così semplice che potresti insegnarlo ai tuoi figli (e ti mostrerà come farlo), eppure è così efficace che non crederai ai tuoi occhi! Infatti, ti permette non solo di avere sempre soldi per le tue spese e le tue emergenze, ma anche di aumentare i tuoi risparmi, cominciare a investire con successo e raggiungere la libertà finanziaria in un tempo relativamente breve! Tutto questo senza rinunciare ad acquisti più “frivoli”, istintivi e divertenti. L’unica differenza è che visto che l’avrai programmato, non avrai alcun senso di colpa! Ed è per questo che funziona così bene. Crea equilibrio tra le diverse aree della tua vita e non ti costringe a rinunciare a nulla (che è il motivo per cui la maggior parte dei sistemi di gestione del denaro non funzionano). Per cui diventa facile e divertente, anche se non hai mai usato un sistema di gestione del denaro prima d’ora o detesti l’idea di farlo!

29 apr 2015

Manuale di progettazione della cultura di Lucio Argano

Un manuale fondamentale per il professionista della cultura e per gli studenti dei vari corsi magistrali e master. Filosofia progettuale, design e project management in campo culturale e artistico. Una guida che affronta la filosofia progettuale (cosa si progetta), le azioni progettuali (perché si deve progettare), le tecniche (come si progetta), nell'ottica professionale e pratica per gli operatori culturali e come piattaforma cognitiva per gli studenti di ambito non solo culturale. Una narrazione dell'iter progettuale, nelle sue diverse implicazioni, che apre la mente al mondo del progetto, sistematizza logiche, intuizioni ed esperienze, offrendo uno sguardo diverso e un compendio di tecniche e approcci per ribadire quella capacità della cultura di essere luogo di innovazione di pensiero. La progettazione culturale è infatti in grado di operare una sintesi tra pratiche progettuali diverse e multidisciplinari. E in questa chiave il testo propone una metodologia per sviluppare progetti nei settori delle arti, dei beni culturali, degli eventi, dello spettacolo, delle biblioteche, della cultura in generale e delle attività creative. Essa integra prassi specifiche e consolidate con approcci e strumentazioni mediate anche da ambiti come il design, il project management, la strategia, la didattica, l'azione sociale, l'architettura.


  • Manuale di progettazione della cultura. Filosofia progettuale, design e project management in campo culturale e artistico 

27 apr 2015

BE COMUNICATIVE! Public Speaking e Immagine Personale. Corso per acquisire gli strumenti e comunicare al meglio

Il corso si terrà Venerdì 8 e Sabato 9 Maggio 2015 a Milano (Via Copernico 38) dalle 10:00 alle 18:00 con pausa pranzo, rivolto a Imprenditori e Manager che vogliono parlare in pubblico in modo efficace e sviluppare un'immagine personale coerente a Professionisti, Team Leader ed Executive che necessitano maggiore consapevolezza delle proprie capacità comunicative per raggiungere più elevati livelli di performance con i propri interlocutori Persone che, per motivi personali o professionali, vogliono accrescere le proprie abilità relazionali, migliorando la propria capacità di catturare e mantenere l'Attenzione.

Descrizione del corso

La tua capacità di comunicare e la tua immagine determinano il raggiungimento dei tuoi risultati nella vita di tutti i giorni. L'obiettivo del corso è acquisire gli strumenti per comunicare al meglio, in italiano e inglese e sviluppare un stile personale coerente. Perché parlare in pubblico è oggi una necessità per tutti: per il professionista che deve prendere la parola in un convegno, per il politico che parla a una platea, per il dipendente che vuole chiedere l'aumento al capo, per lo studente che vuole superare un esame universitario, per chi deve superare un colloquio di lavoro. Purtroppo, molti pensano che queste attività non richiedano un addestramento specifico. Ci si affida alla buona sorte, o alla preparazione culturale con risultati impacciati e non incisivi a livello professionale. E cosa rimane di una buona presentazione se non si cura l'immagine personale? Esiste una comunicazione non verbale che si esprime attraverso il corpo, passando dal comportamento, dall'educazione, dal modo di muoversi e vestirsi. Chiunque deve relazionarsi con il pubblico deve acquisire uno stile che permetta di sfruttare le proprie potenzialità e svolgere nel modo migliore il proprio ruolo professionale. Imparare a gestire questo tipo di comunicazione, scegliendo consapevolmente i messaggi che si trasmettono attraverso una tipologia di abito o di colore, permette di gestire con più facilità le diverse situazioni professionali.


Protezione sismica di edifici esistenti in c.a. con controventi dissipativi in acciaio

Gli autori Franco Braga, Francesca Buttarelli, Andrea Dell'Asta, con questo libro hanno voluto fornire un utile strumento pratico, rivolto ai professionisti, su un tema di imprescindibile importanza per il patrimonio costruito italiano: sebbene i codici normativi vigenti per gli edifici in zona sismica contengano indicazioni sull'adeguamento del costruito attraverso interventi innovativi quali i sistemi di isolamento alla base, l'utilizzo di controventi dissipativi inseriti all'interno degli edifici esistenti risulta un argomento poco approfondito e trattato. L'opera colma questa lacuna suddividendo la trattazione in sei capitoli, uno dei quali dedicato ad un esempio applicativo. I contenuti tecnici e progettuali del volume sono in linea con la bozza di testo di revisione delle Norme Tecniche approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in data 14/11/2014.


La Via del Drago. Lo Zen e la Via del Guerriero Spirituale. Corso per affrontare le sfide della vita di tutti i giorni

Il seminario di 5 incontri teorico e pratico, che si svolgerà Sabato 16 Maggio presso il Macrolibrarsi Store a Cesena condotto da Cristina Rizzo. Rivolto a tutti coloro che vogliono compiere un viaggio verso una conoscenza più profonda di sé, e al tempo stesso vogliono agire nel mondo, utilizzando le energie dell'archetipo del Guerriero/Guerriera e dell'Eroe/Eroina affinché queste possano essere un aiuto in più per affrontare le sfide della vita di tutti i giorni, e sviluppare più Coraggio e Volontà, necessari per realizzare i nostri desideri e vivere una vita autentica e che sia allineata ai nostri sogni più veri. A chi interessa un lavoro interiore che possa aiutare a essere maggiormente Re del proprio mondo interiore, cosicché anche il mondo esteriore possa averne beneficio.

Descrizione del corso 

"Uomo, conosci te stesso, e conoscerai l'Universo e gli Dei" dal Tempio dell'Oracolo di Delfi "Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi, possono essere mangiate, ma possono anche dare avvio ad un gioco vincente" Johann Wolfgang von Goethe 

Seminario di 5 incontri, teorico e pratico, dedicato all'importanza del conoscere il nostro autentico "Io", sviluppare l'auto-consapevolezza, conoscere meglio i nostri obiettivi e desideri, coltivare più Coraggio e Anima.

Ci ispireremo alla figura dei guerrieri e delle guerriere delle società antiche e tradizionali, e in particolare dell'antico Giappone, seguendo insegnamenti e pratiche che possono diventare un aiuto ad affrontare con l'Anima e l'Ardore Sacro dello Spirito Guerriero la vita, e aiutare a sviluppare di più il Coraggio di seguire i propri sogni, in armonia con l'Universo.L'introspezione e la ricerca interiore sono sempre stati elementi importanti della spiritualità dell'estremo oriente.

"Chi conosce gli altri è saggio; chi conosce sé stesso è illuminato" è scritto nel Tao te ching. 

Lo Zen fu definito da Bodhidharma un insegnamento che mira dritto al Cuore dell'essere umano, per aiutarlo a realizzare la sua Vera Natura. Cercare se stessi significa anche cercare quella fonte universale di Potere Interiore che è celata all'interno di ognuno. Però, senza aver prima trovato il nostro autentico "me stesso/a", intraprendendo un viaggio dentro noi, interiore, e aver instaurato un rapporto anche con un piano super-cosciente e intuitivo dell'Io, nulla di reale può essere veramente costruito o trovato fuori di noi, e difficilmente un vero cambiamento duraturo può iniziare. Ecco perché seguiremo prima un "allenamento spirituale", che si ispira agli insegnamenti dello Zen giapponese, e poi, raggiunta una maggiore connessione con se stessi e l'Universo, integreremo con la figura del guerriero spirituale, per connetterci a quell'Ardore e Coraggio che possono aiutare ad affrontare meglio l'esistenza e le sue prove. In breve potremmo riassumere: il viaggio dell'Eroe che, alla fine, grazie alla maggiore consapevolezza raggiunta, può evolvere nell'archetipo del Sovrano, il re del proprio mondo interiore; e anche il mondo esteriore ne può trarre di certo beneficio.

Relatore

Cristina Rizzo, fin da ragazzina sente una forte sintonia con le filosofie e religioni orientali e interesse verso la psicologia. Dopo essersi diplomata con il massimo dei voti al liceo classico indirizzo "Scienze della formazione", ex liceo psico-pedagogico, si laurea con 110 e Lode in "Storia, culture e civiltà orientali" e con 110 e Lode nella laurea magistrale in "Lingue e culture dell'Asia e dell'Africa". Ha studiato in Giappone, dove ha, fra l'altro, approfondito lo studio sullo Zen; ha vissuto prima a Hirakata (Osaka) e poi a Kyoto. Oltre all'amore per il Giappone e le culture asiatiche, si interessa di civiltà antiche, esoterismo, ermetismo, psicologia intesa come studio della Psiche.

26 apr 2015

Incontro sui temi di Sovranità Individuale: Introduzione al Diritto

Alessandro della Famiglia d'Angelo Currò terrà un workshop al Vivi Benessere Venerdì 8 Maggio 2015 al Palacongressi di Rimini dal pomeriggio sino a sera inoltrata nel quale condividerà le sue ricerche le esperienze per facilitare l'Introduzione al diritto di sovranità.

Descrizione
In quest'ultimo periodo di grandi cambiamenti si avvicendano sulla scena italiana, come su quella di numerosi altri paesi della sedicente comunità europa, nuovi concetti di sovranità e libertà affiancati da vecchi modelli di governo. Inutile esprimere a parole ciò che ognuno di noi, nel proprio intimo sente, rivolgendo l'attenzione ai governi e alle politiche attuate in nome e per conto del popolo.

Il popolo sovrano pare oggi giorno uno slogan piuttosto che un'espressione di quell'etica che i padri fondatori o meglio l'insieme degli individui che tesse la trama della società, hanno partorito e richiesto a gran voce venisse messa nero su bianco, nei patti fondativi la struttura della nuova società, quella risorta dalle macerie del secondo conflitto mondiale. Il Diritto, inteso come l'insieme di atti, norme, statuti e regolamenti di qualsivoglia genere, volti a regolare le relazioni pacifiche tra gli individui, falliscono miseramente il loro compito, anche se sarebbe meglio affermare che centrano l'obiettivo burocratico-rituale di meccanizzare e disumanizzare le relazioni stesse.

Quanti di noi si sono chiesti come funzioni il mondo, e quante volte abbiamo avuto l'illusione di afferrarne il significato, mentre poi rimanevamo con un palmo dal naso. Otteniamo quello che vogliamo? Oppure riduciamo progressivamente le aspettative fino ad adattarle al misero risultato che conseguiamo, per giunta con un dispendio di forze irragionevole da un punto di vista funzionale, di efficacia.

La scienza parzialista indaga in modo analitico aspetti dell'esistenza, attribuendovi nomi altisonanti ed elevandosi al rango di ufficiale, mentre l'intera creazione, non curante, si manifesta strettamente ed esclusivamente interconnessa in tutti i suoi aspetti. In questo modo la scienza ufficiale parzialista, genera il suo opposto, perpetuando il modello della separazione che è il modello della scarsità e generando il suo modello antagonista che è la scienza olistica o sincretica, conosciuta anche come sincretismo. La biologia dal canto suo ci ricorda che la vita come la conosciamo, su questo pianeta si esprime attraverso la biodiversità, diversa dall'unicità. Biodiversità che risponde a leggi universali che l'uomo erudito ha travisato o mistificato fino a perdersi. Oggi in molti, come pochi in passato, abbiamo a disposizione informazioni iniziatiche che fanno la differenza sul piano evolutivo, sul piano delle opportunità.

Certo è, che cogliere le opportunità è una condizione di chi disponibile, apre la propria mente, in primis, a nuovi significati, senza i quali la vita e l'intera esistenza, declina verso gli abissi della miseria, intesa come povertà di valori.
Quando ci rendiamo conto di quanto abbiamo rilegato le nostre esistenza al solo piano materiale, tangibile attraverso i cinque sensi e indagabile attraverso la mente raziocinante, allora ci accorgiamo di aver tralasciato qualcosa di molto importante, la nostra essenza spirituale.
Spiritualità che ci collega istantaneamente con i nostri antenati e ricorda noi che la ricerca della felicità oltre ogni ragionevole dub-bio è l'obiettivo che unisce infiniti individui, rendendoci parte del meraviglioso creato.
La spiritualità d'oggi va vista come una parte importante di un insieme fondamentale, all'interno del quale la mente razionale e la mente intuitiva hanno un ruolo di primo piano.
La mente raziocinante, che soppesa tutto, classificandolo e limitandone il significato in relazione alle nostre credenze è ancora predominante, rispetto la mente intuitiva, ciò nonostante siamo in grado , quand'anche usassimo solo il raziocinio, di giungere alla verità, attraverso uno strumento tanto efficace, quanto antico, la logica deduttiva.

Oggi all'essere umano gli è data l'opportunità di crescere, evolvere, di migliorarsi anche solo attraverso il ragionamento, a condizione di utilizzare questo potentissimo strumento che come per miracolo, dischiude la propria spiritualità, facendola tornare dal lungo esilio cui l'abbiamo rilegata.
Per tanto, che siate spiritualmente consapevoli o meno, attraverso il ragionamento logico vi è una chiave di accesso al proprio Sé interiore, scrigno di valori e centro di potere assoluto, nell'ambito della nostre esistenza.
"Li dove rivolgi il tuo pensiero, vivi la tua vita".


  • alessandro della famiglia d'angelo currò: Introduzione al Diritto di Sovranità Individuale

892 funzionari amministrativo-tributari nell'Agenzia delle Entrate. Guida per affrontare la prova oggettiva attitudinale 2015

Esercizi guidati, test e prove ufficiali di precedenti concorsi nell'Agenzia delle Entrate.

Una guida per affrontare la prova oggettiva attitudinale del concorso per 892 Funzionari amministrativo-tributari indetto dall'Agenzia delle Entrate (G.U. 24 febbraio 2015, n. 15). L'iter concorsuale prevede una prima prova che consiste nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla volti ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta. Il volume risulta organizzato in 4 sezioni: sezione A, in cui sono fornite molte informazioni relative allo svolgimento dei concorsi e suggerimenti sull'approccio ottimale da adottare; sezione B, in cui sono trattati gli argomenti che più frequentemente l'Agenzia delle Entrate ha assegnato nelle selezioni svolte in passato: l'obiettivo principale di questi capitoli non è solo mostrare come siano impostati i quiz, ma soprattutto fornire delle indicazioni sulle tecniche che aiutino a risolverli più rapidamente; sezione C, in cui sono elencate le prove attitudinali che l'Agenzia delle Entrate ha assegnato in passato nelle selezioni per l'assunzione di funzionari amministrativo-tributari: di ciascuna di queste vengono ampiamente commentate le risposte; sezione D, in cui sono trattate tipologie di quiz differenti rispetto a quelle mostrate nelle sezioni precedenti, usate meno frequentemente dall'Agenzia delle Entrate, ma molto comuni in concorsi banditi da altri enti.




  • 892 funzionari amministrativo-tributari nell'Agenzia delle Entrate. Prepararsi alla prova oggettiva attitudinale 

25 apr 2015

Al di là dell'offerta e della domanda. Verso un'economia umana di Wilhelm Röpke

Pubblicato per la prima volta in Svizzera nel 1958 con il titolo "Jenseits von Angebot und Nachfrage" e in italiano nel 1965 da Edizioni di "Via Aperta" di Varese, "Al di là dell'offerta e della domanda. Verso una economia umana" è considerato il testamento spirituale del grande economista tedesco Wilhelm Röpke che con questa edizione si intende offrire nuovamente al lettore italiano. Il volume, scritto da uno dei massimi architetti di quella "economia sociale di mercato" che caratterizzò la Germania del secondo dopoguerra, offre una chiara ed esauriente spiegazione di come operano i sistemi economici. Un'esposizione ampia e brillante tanto dei processi di mercato quanto della filosofia e della morale che li sottendono, il capolavoro di Röpke tralascia le gergalità tipiche dell'economista di professione e che spesso corrono il rischio di rendere il suo linguaggio assolutamente oscuro e confuso. Pagina dopo pagina, il grande economista tedesco pone l'accento su di un unico punto: non è possibile separare i principi economici dal comportamento umano, dal suo essere un homo agens. Critico dell'economia socialista, è stato un nemico altrettanto fermo del riduzionismo economicista, "moralmente e spiritualmente ottuso", indifferente o sprezzante delle cose che si trovano al di là della domanda e dell'offerta.


24 apr 2015

Strategie e tattiche di Facebook Marketing per aziende e professionisti di Veronica Gentili

La maggior parte delle piccole e medie imprese ha capito che i Social Network in generale e Facebook in particolare sono diventati ambienti impossibili da non presidiare, il problema sta nel fatto che difficilmente riescono a farne una reale risorsa di business. Spesso si limitano ad aprire una Pagina, infilarci dentro qualche post, salvo poi lamentarsi poco dopo che “non li considera nessuno” e quindi “Facebook non serve a niente”.
Con questo libro ti racconto come funziona davvero Facebook per le aziende, come ottimizzare la tua Pagina e i tuoi post e come creare un Facebook Marketing Plan di successo che ti aiuti a raggiungere risultati concreti.
Se sei un professionista della comunicazione, un marketing manager, un digital o social media marketer e se vuoi fare del marketing su Facebook la tua, professione questo è il libro giusto per te.
  • Dalla quarta di copertina
La maggior parte delle piccole e medie imprese ha capito che i Social Network in generale e Facebook in particolare sono diventati ambienti impossibili da non presidiare, il problema sta nel fatto che difficilmente riescono a farne una reale risorsa di business. Spesso si limitano ad aprire una Pagina, infilarci dentro qualche post, salvo poi lamentarsi poco dopo che “non li considera nessuno” e quindi “Facebook non serve a niente”. Con questo libro ti racconto come funziona davvero Facebook per le aziende, come ottimizzare la tua Pagina e i tuoi post e come creare un Facebook Marketing Plan di successo che ti aiuti a raggiungere risultati concreti. Se sei un professionista della comunicazione, un marketing manager,un digital o social media marketer e se vuoi fare del marketing su Facebook la tua professione questo è il libro giusto per te.


23 apr 2015

Clima aziendale: Crescere dando voce alle persone di Stefano Basaglia

Un bravo manager annusa l’aria sente se il clima dell’ azienda è buono o cattivo. Per dirla con Bob Dylan, così come «non serve un meteorologo per capire da che parte tira il vento», allo stesso modo sembrerebbe non servire uno studioso di organizzazione per capire il clima di un’azienda. Tale atteggiamento è molto diffuso e si basa sull’assunto che tutti (imprenditori, manager, lavoratori) sappiano/sentano se «splende il sole» o «infuria la bufera». I fenomeni estremi sono per loro natura evidenti. Le cose iniziano però a complicarsi quando l’azienda non è così piccola e semplice da poter essere osservata a colpo d’occhio, quando non ci troviamo di fronte a fenomeni chiari e definibili in maniera uniforme, quando si passa del semplice sentire al più complesso analizzare e interpretare. Il libro ha il grande merito di mettere il management e chi si occupa di risorse umane di fronte all’importanza di comprendere in modo scientifico la relazione che lega le persone al proprio lavoro, ai colleghi, ai capi e all’azienda. Il metodo proposto permette di misurare, analizzare e interpretare il clima organizzativo per costruire una solida base su cui prendere decisioni, partendo dal presupposto che l’organizzazione deve dare voce ai propri membri ma anche garantire le condizioni affinché tale voce sia «sincera» e non distorta in maniera impropria.


22 apr 2015

Vantaggi e Svantaggi dei Mutui agevolati

I mutui agevolati prevedono agevolazioni particolari all’atto di sottoscrizione del contratto. Nel caso di mutuo agevolato la Banca concede al cliente condizioni di contratto davvero vantaggiose e gli consente di godere anche di periodi di pre-ammortamento del tasso agevolato. Il tipo di agevolazione viene concessa solo in base a criteri precisi e seguendo disposizioni speciali che riguardano l’erogazione dei mutui. I clienti delle banche, se in possesso di requisiti previsti dalle disposizioni, potranno ottenere assistenza dallo Stato oppure dalle Regioni, che contribuiranno a ridurre gli sforzi economici per la restituzione del finanziamento. Le agevolazioni concesse dall’istituto di credito e garantite dalla collaborazioni dello Stato danno origine ai cosiddetti mutui agevolati.
  • Vantaggi
Condizioni di contratto esclusive e vantaggiose.
Aiuto dallo Stato. Le istituzioni coinvolte si prenderanno carico di parte del rimborso del capitale o degli interessi.
  • Svantaggi
In certi casi la richiesta di agevolazione può limitare il cliente che non potrà beneficiare di alcuni prodotti di mutuo,offerti dalle banche, che prevedono già condizioni vantaggiose. Gli Istituti di credito non permettono di cumulare i vantaggi ottenuti dall'agevolazione con quelli delle loro proposte promozionali.
  • Per chi è indicato?
Il mutuo agevolato è particolarmente consigliato a chi ha condizioni economiche complicate e necessita di aiuto per sostenere le spese di un mutuo. Le giovani coppie che si sono appena sposate e che vogliono comprare la prima casa ne sono un esempio.

Vantaggi e Svantaggi del Mutuo a tasso fisso

Per mutuo tasso fisso si intende il mutuo erogato dalla banca o dalla società finanziaria con un tasso di interesse costante per tutta la durata del mutuo.
Il mutuo a tasso fisso comporta che la rata di rimborso abbia un ammontare costante nel tempo.
Il mutuatario ha il diritto di conoscere la somma da rimborsare e la singola rata del mutuo, che comprende il capitale e gli interessi.
Il tasso che viene applicato al finanziamento è il risultato della somma del tasso di riferimento per i mutui a tasso fisso, conosciuto come “Eurirs” (Euro Interest Rate Swap), e lo Spread.
Sottoscrivere un mutuo a tasso fisso vuol dire conoscere con certezza, fin dall’inizio, l’ammontare del debito che si dovrà restituire ad ogni singola rata, già comprensiva di capitale, spese e interessi.
  • Vantaggi
La tranquillità.
Le rate saranno identiche dal primo all’ultimo mese.
Grazie al tasso fisso la pianificazione delle uscite economiche è precisa e nulla potrà modificare la rata.
  • Svantaggi
Il tasso fisso non consente di godere delle situazioni particolarmente vantaggiose che il mercato può offrire in alcuni periodi.
La convenienza, sotto questo punto di vista, diviene un aspetto secondario, ma la serenità di non avere spese impreviste è assicurata.
  • Per chi è indicato?
Si consiglia ai lavoratori dipendenti e alle persone che non desiderano spese impreviste. Sottoscrivere un mutuo a tasso fisso è la scelta ideale per chi non vuole rischiare e vuole conoscere con precisione, già prima della firma effettiva del contratto, il valore delle rate e l'ammontare complessivo del debito.
Si consiglia un mutuo a tasso fisso anche quando le previsioni economiche di mercato prospettano una crescita dell'inflazione, elemento che porterà inevitabilmente a un aumento del costo del denaro.

Manuale di management per le professioni sanitarie di Carlo Calamandrei, a cura di Carlo Orlandi

La nuova edizione viene pubblicata profondamente rinnovata nei contenuti, ma sempre in continuità con l'impianto metodologico, lo stile e i contributi messi a punto da Carlo Calamandrei, indiscusso ideatore dell'opera e fra i primi ad avviare nel nostro Paese una riflessione sistematica sulle funzioni manageriali del professionista sanitario. Con il contributo di un folto numero di autori di riferimento nelle diverse tematiche via via affrontate, tutti i capitoli sono stati oggetto di profonda e innovativa revisione, con l'obiettivo ambizioso di aggiornare i contenuti alle caratteristiche in continua evoluzione del contesto sociosanitario. È stato dato ampio spazio, inoltre, a numerosi argomenti nuovi: dall'organizzazione degli ospedali per intensità di cura agli effetti delle attività sanitarie sugli esiti sensibili all'infermieristica, dalle caratteristiche degli ospedali magnete alle innovazioni dei percorsi clinico-assistenziali.

Instagram Marketing. Immagini, brand, community, relazioni per turismo, eventi di Ilaria Barbotti

Conoscete davvero Instagram? Il suo potenziale e la sua rete di influencer? Il libro spiega come approcciare e interagire in questo social network visivo, affrontando temi come la comunicazione visual, il marketing e tanti casi di successo di importanti brand, enti del turismo italiani e internazionali, piccole e medie imprese. Non una semplice guida all'uso, ma un manuale di web marketing strategico, con diversi spunti di digital PR e community management, con esempi, test e casi studio internazionali. Un libro che vi aiuterà a: migliorare la vostra presenza visiva e social; capire perché Instagram deve rientrare in un piano di web marketing strutturato, favorendo promozione e comunicazione di un brand o una destinazione turistica; conoscere da vicino la community Instagramers e la rete da coinvolgere nei progetti social.



Autore Ilaria Barbotti, PR dalla nascita, dopo la laurea in Marketing e Pubbliche Relazioni inizia a lavorare nel marketing, passando dopo pochi anni al settore digital, PR e social media, lavorando come community manager prima e consulente e formatrice freelance in questi ambiti. Nel 2011 fonda la prima e unica community degli Instagramers in Italia, legata al gruppo internazionale Instagramers.

21 apr 2015

"La fisica della mente" per ottimizzare le probabilità che una cosa accada

Conosci la fisica quantistica? Che cosa si intende per fisica quantistica? 


È una particolare “neuroscienza” derivata dalla meccanica quantistica, una branca particolare della fisica. L’evoluzione della fisica sta infatti portando a scoperte quasi sconcertanti in grado quasi di spiegare scientificamente la coscienza, portando a galla una serie di rivelazioni fino a qualche tempo fa impensabili. Queste scoperte ci hanno portato a capire l’effetto della volontà umana sul mondo fisico, l’influenza che l’uomo ha sulla realtà e sulle vicende che accadono. È stato infatti scientificamente provato che la mente umana è in grado realmente di interferire sul mondo, addirittura il nostro DNA ha il potere di modificare fisicamente le cose. Le rivelazioni della meccanica quantistica hanno aperto nuove strade su una sempre più profonda conoscenza dell’uomo, della sua coscienza e dei “meccanismi” interiori che intervengono nella nostra mente, partendo dall’interpretazione della realtà che ci circonda. Di sicuro molti degli studi ed esperimenti che sono tuttora in corso sono incentrati sulla ricerca di una verità più sottile rispetto a quella a cui siamo abituati. È una verità che arriva a spiegare fisicamente la struttura delle emozioni, dei pensieri, della coscienza. L’incredibile somiglianza della fisica con le filosofie religiose, in termini di misticismo, meditazione o preghiera, ci conduce su un sentiero molto più elevato della solita materialità fisica, nel senso più stretto del termine, al quale siamo abituati. Molte teorie della fisica, infatti, sembrano riprendere dei concetti che diverse religioni esprimono dalla notte dei tempi. Una delle più importanti rivelazioni della fisica moderna è, incredibilmente, che tutta la materia, indipendentemente dallo spazio che li separa, è costantemente collegata ed unita nel vero senso della parola. E più osserviamo il mondo micro fino al subatomico (ossia particelle più piccole dell’atomo) e più questo legame è evidente. Pare dunque che qualsiasi strada si possa percorrere, che sia scientifica o religiosa, conduca ad una meta comune: un livello di consapevolezza superiore! Da qui prende forma la psicologia quantistica, ovvero un concetto di psicologia che va oltre la realtà percepita. Se la meccanica quantistica arriva ad esprimere la realtà in funzioni di “probabilità”, la psicologia quantistica applica questi criteri alla mente umana e alla realizzazione degli eventi che possono accadere, ragionando in termini di eventi “probabili”. Capire le basi della fisica quantica, significa capire le basi della psicologia quantistica, poiché sono le medesime. Nel mare delle infinite possibilità che un evento possa avvenire in modi diversi, la psicologia quantistica fonda le sue basi su come ottimizzare le probabilità che una cosa accada come la vogliamo noi.  
A cura di Luca Clun

20 apr 2015

E se ti svelassero il segreto di Renzi?

Sai perché ci sono politici come Obama, Berlusconi e Renzi che sbaragliano la concorrenza e vincono? 

Semplice: sono degli eccellenti comunicatori. Sanno veicolare i messaggi in modo chiaro e diretto. Il loro è un linguaggio semplice a impatto immediato, hanno sdoganato parole del linguaggio comune e le hanno fatte entrare nel mondo della politica, avvicinando gli elettori. Si sono esposti in prima persona mettendoci la faccia, Renzi ad esempio parla sempre in prima persona giocandosi il tutto per tutto ogni volta che parla in pubblico o rilascia un'intervista. Il successo di un politico non risiede solo nelle sue idee ma soprattutto nel modo in cui riesce a diffonderle, a farle diventare le stesse dei suoi elettori. Creare consenso utilizzando al meglio i mezzi di comunicazione. Tornando a Renzi pensi avrebbe avuto questo successo se non avesse capito l'importanza di comunicare attraverso i social network? Twitter gli ha consentito di parlare con chiunque, ovunque. Questi e molti altri segreti, che hanno determinato il successo di questi leader, sono racchiusi in questi due ebook "Comunicazione Politica" - "L'Arte del Comizio". Scopri anche tu i segreti della comunicazione politica e sfruttali a tuo vantaggio nel lavoro e nella vita privata. In fondo siamo tutti un po' politici e la vita molte volte assomiglia ad una vera campagna elettorale. Sei pronto a vincerla?

Strategia oceano blu. Vincere senza competere di W. Chan Kim (Autore), Renée Mauborgne (Autore), R. Merlini (Traduttore), & 1 altro

Sin dagli albori dell'era industriale, le imprese hanno ingaggiato una battaglia senza quartiere per accaparrarsi un vantaggio nel sanguinante oceano rosso della competizione, colmo di rivali che lottano per un potenziale di profitti sempre più ridotto. Ma quali prospettive di crescita potrebbero avere se, invece, operassero senza alcuna concorrenza, in uno spazio di mercato incontestato, dalle possibilità illimitate come quelle di un oceano blu? Dieci anni fa, "Strategia Oceano Blu" rivoluzionò il mondo delle aziende, con un nuovo modello per scoprire mercati incontestati maturi per la crescita e battere la concorrenza. Oggi, dopo che sono state vendute più di 3,5 milioni di copie del libro, tradotto in 43 lingue, e che il metodo è stato adottato da migliaia di imprese in tutto il mondo, gli autori ne presentano una nuova edizione aggiornata e ampliata - con nuovi capitoli e soprattutto la risposta a tutti coloro che si chiedono come continuare a innovare quando l'oceano blu che hanno creato comincia a macchiarsi di rosso. Punto di riferimento che sovverte il pensiero tradizionale sulla strategia, questo libro traccia un percorso coraggioso per vincere nel futuro, un modello sistematico replicabile da qualsiasi impresa per rendere la concorrenza irrilevante. Prefazione di Alessandro Di Fiore.


19 apr 2015

Gli errori da non commettere nella vendita

Durante questi anni di attività commerciale ho sicuramente commesso vari errori tattici e comportamentali, che ho analizzato e approfondito nel mio ebook "Vendere Senza Errori". Grazie ad essi però, ho potuto affinare le mie tecniche e i miei modi di approcciare i clienti, sia potenziali che consolidati. Sono profondamente convinto infatti che, per un venditore, in qualsiasi settore esso operi, la “scuola” migliore sia rappresentata dal contatto diretto e costante con i suoi acquirenti. Essi sono senza ombra di dubbio i migliori insegnanti, coloro che indicano (alle volte magari con toni accesi!) come “correggere il tiro”, per poter risultare più credibili, più professionali, meno arroganti. Nessun corso o testo specifico potrà mai sostituire questi preziosi consigli che, proprio perché appresi in tempo reale, on the job, entrano immediatamente nel nostro bagaglio professionale. Soffermiamoci proprio su questa frase utilizzata poco fa: risultare meno arroganti. Conosci qualcuno che risponde all’idendikit del “Venditore Professore”? Chi è costui? In genere è quel commerciale che ritiene che le sue idee e convinzioni (circa i suoi prodotti e quelli della concorrenza, ma anche riguardo ad aspetti più generali, come la politica, l’economia, la “filosofia di vita”) siano scolpite nella pietra, siano giuste a prescindere; quindi non è disposto a negoziarle, nemmeno in parte. Il male peggiore però è un altro: cerca insistentemente di inculcare tali credenze nei propri clienti! In altre parole, “sale in cattedra”, come un professore davanti ai propri alunni, e trasmette questo sgradevole messaggio: “Lei sta sbagliando tutto, ora le spiego come si fa”. Elargisce spesso lezioni-fiume su come si utilizzano correttamente i prodotti (magari a clienti con un’esperienza ventennale nel suo campo) e spesso denigra la merce altrui. Per non essere inseriti dai nostri clienti in questa pericolosa categoria, ed essere visti invece come consulenti preparati, di cui potersi fidare, risulta dunque strategico evitare questi tre errori: 
  1. contraddire in maniera molto netta l’interlocutore; 
  2. instaurare interminabili discussioni dai toni troppo accesi (può capitare di uscire vincenti da tali incontri di boxe, ma ancora più facilmente accade di congedarsi senza l’ordinazione!); 
  3. esprimere opinioni troppo decise, che non temono secondo noi smentite. 
In base alla mia esperienza, credo che mostrare di non possedere soluzioni preconfezionate e standard per ogni problema, mostrando anche di avere dei dubbi e cercando di giungere, con la collaborazione del proprio cliente, alla soluzione ottimale per il suo caso specifico, sia il sistema migliore per rinvigorire il proprio brand di professionista serio che vuole instaurare collaborazioni proficue, durature e basate sulla fiducia reciproca. Ricorda sempre, quindi: il nostro lavoro consiste anche nel dare consigli disinteressati ed offrire piccole consulenze che magari esulano dal nostro settore specifico; se un agente di vendita punta solo al mero accumulo di provvigioni, non potrà mai raggiungere le vette della professione. Grazie per l’attenzione, alla prossima. 

A cura di Enrico Moschini

Armando Travaglini - Digital marketing turistico e strategie di «revenue management» per il settore ricettivo

Come aumentare i clienti e massimizzare i profitti della tua struttura ricettiva! Questo libro vuole offrire a titolari, manager e responsabili marketing delle strutture ricettive - hotel, B&B, resort, agriturismi - gli strumenti più efficaci del web marketing turistico e del revenue management per emergere in un mercato sempre più competitivo. "Digital marketing turistico" è uno strumento ideale anche per le tante altre figure che oggi cercano di completare la propria preparazione nel settore: studenti universitari, titolari di web agency con clienti nel settore turistico-ricettivo, consulenti di web marketing e revenue management. Una guida completa e operativa, ricca di dati e immagini a colori, per approfondire tutti gli aspetti del digital marketing turistico e del revenue management: creare il sito web perfetto per la struttura ricettiva; posizionarsi nei motori di ricerca; gestire al meglio la reputazione online; massimizzare i profitti grazie al revenue management.



Libri: Digital marketing turistico e strategie di «revenue management» per il settore ricettivo

18 apr 2015

Un cliente soddisfatto è per sempre...

Senza clienti soddisfatti il tuo business è morto

Oggi il cliente chiede sempre di più in termini di servizi, qualità e velocità, in sostanza un’assistenza con la A maiuscola. E’ noto che le aziende perdono continuamente clienti principalmente perché l’assistenza che forniscono non risponde adeguatamente ai reali bisogni e mancano contemporaneamente di coinvolgimento e di gentilezza. Un cliente insoddisfatto non fa altro che cambiare azienda magari rivolgendosi alla concorrenza e questo ovviamente genera un passaparola negativo, un grande dispendio di energie ma soprattutto delle significative perdite economiche. Il prezzo da pagare per mantenere e fidelizzare la propria clientela è sicuramente meno oneroso rispetto a quello necessario per riconquistare dei clienti che sono persi o che sono passati alla concorrenza. Il cliente cerca sempre più chiarezza, velocità nelle risposte ed un contatto diretto con l’azienda. E' necessario instaurare un rapporto diretto con il cliente e di rispondere efficacemente alle sue lamentele ma anche alla sue richieste e curiosità, insomma è il modo migliore per creare un rapporto diretto e aumentare la fidelizzazione. Implementare un servizio di questo tipo non è cosi facile come sembra, il personale dedicato deve essere estremamente formato, deve saper comunicare in modo chiaro e semplice, deve riuscire a stabilire un rapporto con chi sta dall’altra parte, in sostanza deve sapere essere estremamente orientato al cliente. Ci vuole formazione, organizzazione e la conoscenza di tutti gli strumenti più idonei al proprio settore. Ricorda: ogni cliente fidelizzato è una vittoria tanto per le risorse che lo hanno gestito quanto per l’azienda che ne guadagna in termini di immagine ma anche in termini economici.

Beatrice Pasciuta - Il diavolo in paradiso

Diritto, teologia e letteratura nel «Processus Satane» (sec. XIV)

Il diavolo sale in Paradiso, deciso a riprendersi l'umanità utilizzando un nuovo formidabile strumento: il processo. Possibile? Composto nel XIV secolo, tramandato come opera giuridica falsamente attribuita a Bartolo da Sassoferrato, il "Processus Satane" è un processo simulato, in forma di dialogo, fra il diavolo, Cristo e la Madonna. Bollato come opera minore e pressoché ignorato dalla storiografia, il testo costituisce in realtà uno straordinario esempio di sincretismo culturale: il linguaggio della teologia serve al diritto come fonte di legittimazione, e di contro la costruzione escatologica e la stessa teoria della Salvezza sono impiantate su una struttura giuridica. In questa prospettiva, il "Processus Satane" viene qui riproposto come punto di osservazione ideale per cogliere le interazioni di una cultura poliedrica e complessa, insieme di teatro e di letteratura, di diritto e di teologia, di scuola e di piazza.








Libro: Il diavolo in paradiso. Diritto, teologia e letteratura nel «Processus Satane» (sec. XIV)

17 apr 2015

Eugenio Borgna - Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

Le psicosi sono le forme più gravi di turba psichiatrica. Proprio intorno a questa forma inquietante si snoda il discorso di Borgna. Le cause prime andrebbero associate a un malfunzionamento dei centri cerebrali e le cure dovrebbero incentrarsi su terapie chimiche (farmaci) o di tipo affine (elettroshock). Questa impostazione è spesso viziata da motivi tutt'altro che scientifici. L'organizzazione sanitaria del nostro paese, come di altri, non è in grado di sopportare i costi di una psichiatria più umana. Eugenio Borgna, pur dichiarando che l'ausilio dei farmaci può essere indispensabile quando si tratta di psicosi e non di nevrosi, difende la necessità di porsi in relazione con il paziente e di "penetrarne" il mondo.


Libro: Come se finisse il mondo. Il senso dell'esperienza schizofrenica

3 segreti per allenarti a casa efficacemente

Al giorno d’oggi non tutti hanno la possibilità di uscire a correre vuoi per problemi di tempo vuoi per mancanza di percorsi adatti. Anche la palestra non è per tutti e non è da tutti: comporta un costo di abbonamento, spesso non indifferente, e in alcune palestre si rischia di essere poco seguiti rendendo gli allenamenti poco efficaci. A causa di questi problemi molte persone decidono di allenarsi a casa.

Questa scelta porta a diverse domande: come mi posso allenare da solo? Che esercizi devo fare? Il movimento che sto eseguendo è corretto? Mi rendo conto che sono domande giuste, legittime. In risposta a queste domande l’ebook “Training at Home” vi darà tutte le soluzioni che cercate.

In questo articolo voglio rivelarti tre segreti per iniziare ad allenarti al meglio a casa.

1) Impara a riconoscere ed eseguire correttamente gli schemi motori e posturali che il tuo corpo può fare. Conoscere la teoria è la base per eseguire correttamente la pratica. Apprendere il movimento dalle fondamenta ti permetterà di praticare perfettamente gli esercizi.

2) Esegui sempre tutte e tre le fasi di un allenamento. Non trascurare il riscaldamento, non fare con sufficienza la fase centrale e non dimenticare il defaticamento che spesso viene tralasciato per stanchezza o noia. L’allenamento è una scienza e come tale ci sono dei principi da rispettare.

3) Impara a respirare. Tu vivi grazie a questa funzione. Respirare correttamente è importante sia durante la giornata che in ogni esercizio che eseguirai. La respirazione che dovrai attuare sarà quella addominale cercando di dimenticare giorno dopo giorno quella toracica.

Solo apprendendo e mettendo in pratica alla perfezione questi piccoli trucchi, puoi già essere in grado di allenarti al meglio. Ora cosa stai aspettando? Infila le scarpe, metti nello stereo una musica che ti piace e … buon allenamento!

A cura di Paolo Babaglioni

14 apr 2015

Come curarsi con acqua e limone


Se non ci laviamo e se non abbiamo cura della nostra persona, dopo un certo tempo, emaniamo cattivo odore, ci sentiamo in disordine, abbiamo una sensazione sgradevole e non siamo posto.

E ora ti facciamo una domanda: succede la stessa cosa per quanto riguarda l'interno del nostro corpo?

Purtroppo la risposta spesso è: no. Non ci si occupa con la stessa cura e attenzione della pulizia interna del corpo.

Come conseguenza, nell'organismo si accumulano scorie e tossine che nel tempo lo inquinano e lo affaticano, causando malattia.

Come fare allora? con questa preziosa guida "Curarsi con acqua e limone" , Simona Oberhammer spiega come rendere una bevanda semplice un vero e proprio farmaco naturale, che ti aiuterà a mantenere il benessere, a migliorare la linea, a sentirti vitale e a risolvere tanti piccoli e fastidiosi disturbi.

Potrai utilizzare questo rimedio sia per te che per i tuoi famigliari, anche per i bambini e gli anziani. Cosa aspetti? Preparati ad una vera e propria doccia interna.

11 apr 2015

Guerrieri stanchi di lottare di Samantha Fumagalli: un libricino interessante e agile da leggere.

In un’epoca in cui la competizione, la lotta e il predominio sembrano rappresentare l’unica strada per il successo, l’autrice di questo libro propone un modo diverso di giungere alla realizzazione personale e alla felicità.


“Non sempre chi lotta vince e spesso chi ha successo non combatte o lo fa molto meno di quanto si possa immaginare. – scrive Samantha Fumagalli - Quando apriamo gli occhi su questa verità, anche per un solo istante, avvertiamo tutto il peso della lotta gravare su noi e ci accorgiamo con sgomento di essere stanchi di combattere”.

Il libro si rivolge in particolar modo a tutte quelle persone che sono stanche di passare la vita a combattere e iniziano a intuire che il successo e la lotta non sempre vanno d’accordo. Con semplicità e un pizzico di ironia, ci mostra che gli eroi non sono soltanto guerrieri e amazzoni, ma ne esistono altri dentro di noi, che hanno bisogno di esprimersi. Archetipi come l’amante, il cercatore, il saggio e il mago concorrono a formare la nostra personalità e ognuno di essi ha una lezione da insegnarci.

Il libro è diviso in due parti. Nella prima, vengono affrontate le problematiche di chi vorrebbe “deporre le armi”, ma si sente prigioniero della dinamica del guerriero e vengono offerti suggerimenti e spunti di riflessione per capire da dove origina l’abitudine a lottare e come imparare a godersi la vita da subito. Nella seconda parte, troviamo un percorso pratico di psico-alchimia (corredato da illustrazioni), supportato da una nuova e interessante disciplina: la Dermoriflessologia.

09 apr 2015

Ilaria Pasqua - Il nostro gioco. “Sogni sospesi”

“Devo portarla via di qui” è l’unico pensiero che Davide ha in mente mentre corre via dal ghetto insieme a sua sorella Flaminia, di cinque anni.

È la mattina del 16 ottobre 1943 e i due ragazzini sono rimasti soli in una Roma che non riconoscono più. I tedeschi hanno preso in mano le redini della città, e loro non sanno dove rifugiarsi per sfuggirgli.

Davide porta avanti il gioco iniziato dai loro genitori per impedire alla bambina di capire cosa sta succedendo. E così farà anche Enrico, un ragazzino dei quartieri ricchi che li nasconde in casa sua rischiando molto. Nonostante una prima iniziale diffidenza nascerà una bellissima amicizia che li salverà da un destino orribile. Continueranno a giocare tutti insieme, trascinati dai sogni magnifici di Flaminia, fino a quando non finirà la guerra, fino a quando non sfiorirà del tutto l’infanzia.

Biografia: 
Ilaria Pasqua nasce a Roma e si laurea alla magistrale del Dams. Da sempre coltiva la passione per il cinema e la letteratura, ma anche per la scrittura che ha il tempo di approfondire durante gli anni dell’università. Da quando ha ricevuto il primo sì e ha capito che poteva davvero scrivere non solo per se stessa non si è più fermata. Ha messo in piedi un sito internet (www.ilariapasqua.net) in cui si diverte a pubblicare recensioni e cerca di dare voce a tutte le idee che la braccano. “Il bambino nascosto nel buio”, il suo primo romanzo, è in pubblicazione con La Ponga Edizioni, “Le tre lune di Panopticon – Anime Prigioniere” è uscito a maggio 2014 per Lettere Animate Editore che ha pubblicato anche il racconto “Quel sigaro” nell’antologia “Aquarium”. Con Nativi Digitali Edizioni ha pubblicato invece i primi due volumi della trilogia “Il giardino degli aranci” (“Il Mondo di Nebbia” e “Il Mondo del Bosco”), e il racconto “You Make Me Feel So Young” nell’antologia “Musica in Lettere”. Con il racconto "Drago da Taschino" ha vinto il concorso "Occhi di drago", tenuto dalla Gainsworth Publishing che l'ha inserito in un'antologia digitale uscita il 27 febbraio 2015.

04 apr 2015

Sebastiano Mauri - Il giorno più felice della mia vita: Ogni coppia ha diritto al suo sì

Siamo gli unici in Europa, insieme alla Grecia, a non aver legiferato sui diritti delle coppie dello stesso sesso. Ci è mancato il coraggio di accantonare vecchi luoghi comuni e di considerare che i pari diritti riguardano la vita di ognuno. Ci è mancato anche un libro come questo. Pagine taglienti e ironiche, che spiegano come in altri Paesi, dopo l’approvazione del matrimonio per tutti, la famiglia tradizionale non sia stata messa in discussione. Che raccontano di società ed epoche in cui l’unione tra persone dello stesso sesso era legale. E mettono a fuoco i gesti di omofobia contro i quali Sebastiano Mauri, e troppi italiani con lui, deve combattere. Un pamphlet acuto e anche ottimista. Perché una cosa è certa: è solo questione di tempo. A scendere in piazza, a breve, saranno madri e padri, fratelli e sorelle, amici, vicini di casa e colleghi di qualsiasi orientamento affettivo. L’obiettivo è uno solo, che ognuno possa sposare la persona che ama.

03 apr 2015

Oggetto quasi - José Saramago

E se gli oggetti sfuggissero alla loro natura di muti testimoni, per diventare diversamente protagonisti, soggetti dotati di un proprio pensiero e proprie capacità decisionali? Nell’immaginario surreale di José Saramago può succedere. Gli effetti di questo spostamento onirico sono straordinari. Gli oggetti assumono una personalità e un’inedita moralità, ribellandosi ai loro proprietari e guidandoli in comportamenti bizzarri e autolesionistici. Nei racconti di questo libro – raccolti nel 1978 – l’e-pidemia di indipendenza delle cose si diffonde e si radicalizza. In Sedia la protagonista è una sedia occupata da un uomo che al rallentatore viene indotto a cadere (metafora neppure troppo velata della fine del dittatore portoghese Salazar, morto in seguito a una rovinosa caduta da una sedia). In Embargo invece, un racconto ambientato ai tempi del blocco petrolifero sancito dai paesi arabi, l’auto utilizzata da un comune impiegato per andare a lavorare diventa protagonista. Non solo essa si ribella, decidendo fermamente di bloccare il conducente con le cinture di sicurezza, ma porta l’uomo alla morte, in una struggente scena finale di fronte all’oceano. Questi, insieme ad altri quattro racconti, compongono un libro straordinario per capacità creativa e scrittura, degno delle migliori pagine del grande autore portoghese, in cui appare al meglio la sua grande vena fantastica e surreale.


02 apr 2015

Jessica Brody - Violet

Quando il volo 121 della Freedom Airlines precipita nell’oceano Pacifico, nessuno si aspetta che ci siano dei superstiti. Così, la notizia di una ragazza ritrovata a galleggiare tra i rottami dell’aereo, praticamente illesa, fa il giro del mondo. Nessuno sa spiegarsi come possa essere sopravvissuta... tantomeno lei. La sua mente è una tabula rasa: non ricorda il proprio nome né nessun avvenimento della sua vita, e non sa spiegare cosa ci facesse su quel volo. Le sue impronte digitali e il suo DNA non si trovano in alcun database, nessuno ha denunciato la sua scomparsa.

Intrappolata in un mondo che non riconosce, con delle abilità che non è in grado di comprendere e ossessionata da una minaccia che è solo un’eco nella sua testa, la ragazza misteriosa si sforza di rimettere insieme i pezzi del proprio passato e scoprire chi è veramente. Ma a ogni indizio seguono nuove domande, e lei non ha abbastanza tempo per trovare le risposte. La sua unica speranza è un ragazzo affascinante, che sostiene di conoscerla da prima dell’incidente e di averla aiutata a fuggire da un esperimento top secret. Ma lei di chi può fidarsi davvero?


01 apr 2015

Haim Shapira - La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza

Qual è il momento più felice? Per una donna, spesso, la nascita di un figlio; per un uomo una vittoria memorabile a calcio. Per Winnie the Pooh è sgranocchiare qualcosa, per il Piccolo Principe è contemplare la sua bellissima rosa. Chi ha ragione? Tutti e nessuno, dice Haim Shapira, perché per quanto grandi filosofi e piccoli orsetti si interroghino da secoli sul senso ultimo dell'esistenza, quello che conta davvero è il modo in cui scegliamo di viverla e impariamo a dare valore alle cose semplici: un buon bicchiere di vino, la compagnia della famiglia, ascoltare la nostra sonata preferita, leggere quel grande ritratto dell'amore che è "La signora con il cagnolino" di Cˇechov. E del resto, come diceva La Rochefoucauld, nessuno è felice o infelice quanto crede di esserlo. In questa passeggiata alla scoperta dell'essenza della vita, Shapira ci invita, con ironia e leggerezza, a costruirci la nostra idea di felicità. In fondo è facile: basterebbe, per esempio, smettere di arrabbiarci (a che pro?), riscoprire l'arte di meravigliarci (se le stelle comparissero ogni dieci anni, non passeremmo la notte con il naso all'insù?), vivere il tempo anziché continuare a risparmiarlo, e magari eleggere a nostra guida Winnie the Pooh, che pur avendo la testa piena di segatura, sa trovare il lato buono di ogni cosa (e non solo del miele).