25 ott 2013

I Miracoli degli Angeli di Anna Fermi



I Miracoli degli Angeli Anna Fermi
Compralo su il Giardino dei Libri

 Ricevere un dono dal proprio angelo. Un miracolo, una guarigione, un riscatto dopo un periodo di sofferenza o di lutto. Può sembrare una bella favola, ma è l’esperienza di tante persone che hanno scelto di avere fiducia in Qualcuno che veglia su di noi e ci accompagna nel quotidiano senza perderci mai di vista.

In questa galleria di testimonianze, protagonisti della cultura, del mondo dello spettacolo, del giornalismo e del costume raccontano a cuore aperto come hanno imparato dagli angeli a trasformare in realtà la Legge dell’Amore uscendo da crisi, drammi umani, difficoltà economiche e professionali.

Le storie di tanti personaggi importanti si intrecciano alle voci e alle vicende di persone comuni che hanno voluto narrare una speciale grazia ricevuta che ha restituito loro il sorriso.

«Potrete sempre ricevere chiari consigli dagli angeli, se li invitate nei vostri sogni», scrive Anna Fermi, attenta curatrice di un libro che sa offrire buoni auspici soprattutto nei giorni in cui la vita ci mette alla prova. Su questa “via dei miracoli” il lettore potrà cogliere preziosi consigli per entrare in definitivo contatto con le Presenze invisibili che abitano in noi e intorno a noi.

AUTORE

Anna Fermi - Laureata in filosofia all’Università Cattolica di Milano, ha frequentato il master per operatori della moda al DAMS di Bologna. Ha lavorato tre anni per Max Mara, per poi occuparsi di marketing editoriale a Mediaset, diventando assistente capostruttura e poi autrice di programmi televisivi. Ha ideato le tre serie del programma "Angeli" di Rete 4, condotto da Marco Liorni, e una rubrica ispirata ai libri di John Gray intitolata "Marte e Venere". Tiene incontri e seminari in tutt’Italia sui temi legati all’angelologia.Ha collaborato come giornalista a “Confidenze” e “Vera”.

Compralo su il Giardino dei Libri

Essere Grande di Francesco Albani

Come decidere e realizzare quello che vuoi per goderti la vita ed essere felice. Se posso farlo io, puoi farlo anche tu!

Essere Grande Francesco Albani
Compralo su il Giardino dei Libri  

In questo libro Francesco ci apre il suo grande cuore. Ci insegna a vivere. A goderci l'immenso dono della vita. A divertirci lungo il cammino della nostra esistenza. E a riflettere su tante cose che spesso ignoriamo, trascuriamo, prendiamo per scontate. É un libro che dovrebbe finire tra le mani di chiunque ambisca ad una maggiore consapevolezza, e a vivere al pieno delle sue possibilità. Come scrive Francesco: se posso farlo io, puoi farlo anche tu!

"Francesco Albani è la guida che vi accompagnerà in questo viaggio meraviglioso! Ci sarebbe così tanto da scrivere di lui che non basterebbe un giorno intero. Che persona meravigliosa, che anima bella, grande, luminosa. Sempre positivo, sorridente e pronto ad aiutarti. Capace di darti la carica con la sua sola presenza. Grazie Franci! Con amore e gratitudine" Sabrina Marinucci, Centovetrine.

 "Il mio incontro con Francesco un anno e mezzo fa ha segnato una tappa molto importante nella mia ricerca spirituale. Da anni sono alla ricerca di risposte sul significato della vita e sul perché della mia esistenza. Per quale motivo ho scelto di reincarnarmi in questo corpo? Cosa devo imparare da questa esistenza? Ma soprattutto, quali sono i motivi e i blocchi a livello inconscio che m’impediscono di realizzarmi in questa vita? Francesco, con la sua saggezza e la sua conoscenza ha illuminato il mio percorso offrendomi gli strumenti per rispondere a tutte le mie domande, e ha trasformato i miei blocchi emotivi in opportunità per vivere una vita armoniosa e consapevole. Grazie Franci, ti voglio bene." Elisabetta Coraini, attrice e cantante.

Compralo su il Giardino dei Libri  

In paradiso ad Attenderci di Paolo De Benedetti e Maurizio Scordino

Il pensiero, l'impegno e i ricordi del teologo che ama gli animali.


In paradiso ad Attenderci
Compralo su il Giardino dei Libri 

Questo è solo uno dei temi affrontati nella fitta conversazione tra Paolo De Benedetti e un interlocutore non credente, Maurizio Scordino, che ne raccoglie il pensiero attraverso i ricordi familiari, i ritratti di quanti hanno avuto a che fare con lui e la rilettura delle molte pubblicazioni teologiche dell’ex direttore editoriale di Bompiani e Garzanti.

Temi importanti, ma poco discussi, come possono esserlo quelli legati al concetto di sacrificio offerto a Dio, alla similitudine tra la sofferenza degli animali e la Shoah e al complesso rapporto tra fede e vegetarismo. In Paradiso ad attenderci è il resoconto di un lungo dialogo tra due amici, affettuoso ma non accondiscendente, che propone una nuova direzione per affrontare argomenti di solito visti con sufficienza o come estemporanei, nella benevola (quanto spesso involontariamente offensiva) percezione che l’ambiente, religioso o meno, a essi concede.

Compralo su il Giardino dei Libri 

Malamedicina di Fausto De Lalla

I casi di errore medico più clamorosi e come evitare che si ripetano.


Malamedicina
Compralo su il Giardino dei Libri 

Grazie agli enormi progressi della medicina negli ultimi cinquant’anni, l’opinione pubblica vi ripone una fiducia eccessiva e, in mancanza di guarigione, la conclusione è una sola: il medico ha sbagliato. Si è modificato anche il rapporto medico-paziente, così come l’etica stessa della medicina: il medico «tradizionale» non esiste più, il contatto con il paziente è per lo più impersonale e anonimo.

Come risultato, la conflittualità tra chi cura e chi va curato è aumentata esponenzialmente e nei casi più estremi si risolve solo nelle aule di tribunale. Prendendo spunto da nove casi di malamedicina che ha seguito in qualità di consulente tecnico presso vari tribunali o per privati cittadini in cause civili e penali di malpractice, l’autore affronta l’«errore in medicina» e l’aumento delle cause civili e penali: come evitare che i medici si sentano accerchiati dai mass media e dai cittadini?

Come ridare al medico dignità professionale e al paziente fiducia in chi lo cura? Come conciliare tra loro clinica e tecnologia, pietà ed efficienza, limitazione delle risorse e risultato ottimale?

Compralo su il Giardino dei Libri 

Con Te Ho Chiuso! di Elena G. Montorsi e Lorenzo Puglisi

Guida psico-pratica alla separazione


Con Te Ho Chiuso! Elena G. Montorsi Lorenzo Puglisi
Compralo su il Giardino dei Libri

Con te ho chiuso! è un manuale di sopravvivenza per chi si trova a fronteggiare un rapporto in crisi che sta per sfociare o è già sfociato in una separazione o un divorzio, nei suoi risvolti sia legali sia psicologici.

Gli autori, lui avvocato, lei psicologa, cercano con semplicità di suggerire percorsi, di illustrare ciò che ci aspetta, di fare luce sui dubbi che colgono i più quando la via della separazione, fino a quel momento inesplorata, si apre con il suo carico di insicurezze e preoccupazioni.

Vi è chi si sposa credendo fermamente nella propria unione, chi per compiacere i genitori o ancora chi per l'insicurezza di affrontare la vita da solo: i numeri, però, parlano chiaro, in un caso o nell'altro quasi la metà dei matrimoni si rompe.

Taluni, consapevoli della fine del rapporto, riescono ad affrontare l'allontanamento in modo cinico e distaccato, nascondendo magari qualche ipocrisia mal sopita; molti altri invece si fanno prendere dal panico, dalla depressione, dalla rabbia o dall'ansia di ricominciare.

Tuttavia, quasi nessuno è realmente al corrente di ciò che li attende.

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Tuo Suono è Sacro di Igor Ezendam

Ritrovare se stessi attraverso il canto


Il Tuo Suono è Sacro Igor Ezendam
Compralo su il Giardino dei Libri 

Igor Ezendam, cantautore, musicista, polistrumentista, artista olandese, si racconta in una biografia musicale eclettica e suggestiva come la vita del suo protagonista. 

È una storia che parte da lontano, dal quarto piano di un palazzo di Amsterdam sul canale Prinsengracht, e arriva in molti luoghi: ovunque Ezendam sia chiamato a cantare o parlare di "liberazione vocale", che si tratti di un campo sufi sulle Alpi svizzere o alla Camera dei Deputati a Roma fa poca differenza.

È una strada che comincia con un bambino che non riesce a urlare, a tirare fuori la propria voce, e termina in acclamate performance di canto armonico – un canto al contempo umano e divino, sciamanico e antico. 

Tra incontri straordinari, scelte coraggiose, invenzione di strumenti musicali esposti in importanti musei europei e, soprattutto, viaggi sonori che attraversano tutto il mondo, Igor Ezendam impara ad ascoltare i propri bisogni, ad aprire ogni frammento di sé a tutto ciò che proviene da fuori come dai moti più interni dell’anima. Fino al punto da riuscire a trasmettere questo suo sapere agli altri, ad aiutarli attraverso il suono e l’autoconsapevolezza a liberare il proprio "io" più profondo.

Libro da usare, e non solo da leggere, Il tuo suono è sacro racconta aneddoti, propone esercizi. Indica una rotta diversa, che porta più in alto, oltre ciò che vediamo, e più in basso, nel cuore della Madre Terra. O, più semplicemente, all’interno di noi stessi: il luogo da cui partono tutte le vie d’uscita.

AUTORE

Igor Ezendam è nato in Olanda nel 1968. Dal 2004 vive in Ticino, dove tiene corsi per adulti e collabora con scuole elementari e medie. Oltre ai concerti come solista, suona con vari artisti internazionali e partecipa a convegni e festival in tutto il mondo.

Compralo su il Giardino dei Libri 

E Io Non Pago! di Andrea Bizzocchi

Perché l'Italia deve dire no al ricatto del debito pubblico 


E Io Non Pago! Andrea Bizzocchi
Compralo su il Giardino dei Libri 


 Perché il debito pubblico italiano è esploso negli ultimi trent’anni? Chi ha manovrato dietro le quinte per portare il nostro Paese alla situazione attuale? Quanto ancora dovremo sopportare prima di capire che veniamo rapinati quotidianamente dagli stessi personaggi che ci hanno cacciato in questa situazione?

 I poteri forti decidono l’andamento delle economie mondiali, determinano i destini delle popolazioni attraverso istituti sovranazionali che esulano da ogni principio democratico e ora mettono l’Italia sotto pressione per derubarla delle sue straordinarie ricchezze (finanziarie, industriali, immobiliari, naturali) e per controllarla come si fa con gli schiavi.

Ma non hanno fatto tutto da soli... Hanno avuto al loro servizio una oligarchia finanziaria, industriale e politica, che da un lato ha tradito il proprio Paese e dall’altro promuove quotidianamente un unico governo, un’unica moneta, un unico esercito mondiali. Il tutto alle nostre spalle e sulla nostra pelle.

 La spoliazione della sovranità monetaria di una nazione, l’introduzione sottaciuta di modifiche alla sua costituzione e lo strumento del debito sono i passaggi obbligati per mettere in atto strategie di controllo e sottomissione. I recenti casi di Islanda, Ecuador e altri ancora testimoniano che liberarsi dal debito è possibile e che l’Italia può aspirare a sottrarsi al ricatto internazionale.

 Ricusazione o rinegoziazione del debito, recupero della sovranità monetaria, sviluppo di economie sostenibili e supportate da monete locali sono le strade da percorrere per tornare a essere liberi cittadini e ridare al tempo stesso un futuro al nostro Paese.

INDICE

Premessa - Da tenere sempre a mente
Introduzione 

Capitolo Uno

  • Che cos'è il debito pubblico 
  • Capire il debito pubblico 
  • Il "divorzio" (tra il Tesoro e la Banca d'ItaLia)
  • Come si è formato il debito pubblico italiano 
  • La lettera del 5 agosto 2011 
  • Senza vergogna 38 Il Fiscal compact 
  • Il MES 
  • Il pareggio di bilancio 
  • Operazione "truffa" 


Capitolo Due 

  • L'isola dei naufraghi 
  • Riflessione sul racconto "L'isola dei naufraghi" 
  • Bankenstein 


Capitolo Tre 

  • Non pagare il debito? 
  • Emettere denaro senza indebitamento 
  • Uscire dall'euro e non pagare il debito 


Capitolo Quattro

  • La dottrina giuridica del debito odioso 
  • L'Iraq e la riscoperta del debito odioso 
  • Casi di applicazione del debito odioso 
  • L'Italia e la ricusazione del debito pubblico 


Capitolo Cinque 

  • Il caso dell'Argentina 
  • Il caso dell'Ecuador 
  • Il colloquio tra Correa e Papandreou 
  • Islanda: la rivoluzione silenziosa 
  • L'istruttiva lezione da trarre dalla ribellione dei tre paesi 


Capitolo Sei

  • Le teorie monetarie di Ezra Pound 
  • Giacinto Auriti: il valore indotto e la proprietà popolare del denaro 
  • La sentenza del Tribunale di Roma contro il professor Auriti 
  • L'esperimento monetario del SIMEC a Guardiagrele 
  • Intervista al professor Giacinto Auriti 


Capitolo Sette 

  • Monete locali 
  • Le "Ithaca Hours" 
  • Il Chiemgauer 
  • Il wir svizzero 
  • Il "Credito" di Damanhur 


Capitolo Otto 

  • Un miracolo negli USA, la quasi sconosciuta Banca del Nord Dakota 
  • Il recupero della sovranità monetaria 
  • Economie locali e sostenibili 


Capitolo Nove 

  • Decondizionarsi, convincersi e ripartire 


AUTORE

Andrea Bizzocchi nasce a Fano nel 1969. Lavora come imprenditore in vari campi fino al 2004 quando decide dì cambiare vita. Da allora si occupa di energia, stili di vita ed agricoltura sostenibile. Felicemente sposato, vuole lasciare un mondo migliore alle sue due figlie ed alle generazioni che verranno. Il suo prossimo progetto, per il quale cerca adepti, è piantare alberi con il metodo «Fukuoka».

Compralo su il Giardino dei Libri 

Guarire con le Campane Tibetane di Suren Shrestha



Guarire con le Campane Tibetane Suren Shrestha
Compralo su il Giardino dei Libri

Negli ultimi anni l'uso terapeutico delle campane tibetane è diventato sempre più popolare in Occidente, grazie anche alla medicina convenzionale, che ne ha riconosciuto il valore in situazioni di disagio psichico. Suren Shreshta ci offre un testo pratico ed esauriente, ideale supporto per i terapeuti distici e per chiunque desideri sperimentare una nuova e più profonda forma di guarigione, che permette di conoscere a fondo l'antica tecnica di cura basata su suono e vibrazione.

Le campane tibetane producono infatti un profondo rilassamento che permette di ritrovare la sintonia con il naturale stato di salute e benessere. La loro azione si esplica a livello sottile e attiva il processo di guarigione nelle cellule del corpo.

Gli effetti prodotti sono molteplici e vanno dal sollievo in condizioni di stress all'attenuazione degli effetti collaterali della chemioterapia, da un maggiore apporto di energia e vitalità a un sonno più riposante, da un miglioramento della memoria e della chiarezza mentale alla riduzione del dolore, della stanchezza e della depressione.

INDICE

Prefazione
Introduzione

  • Storia e fabbricazione delle campane tibetane
  • Il sistema dei chakra
  • Il sistema di quinte
  • L'acquisto di una campana tibetana
  • Cura delle campane
  • Come suonare le campane
  • Allestimento dell'ambiente
  • Usare l'intuito
  • Autoterapia
  • Lavorare sugli altri
  • Campane e cristalli
  • La puja, cerimonia di prosperità
  • Usare le campane tibetane con altre modalità terapeutiche


APPROFONDIMENTI

Dall'introduzione:
"Ognuno possiede una vibrazione, che costituisce l'impronta della sua salute e del suo benessere. Possiamo vederla come il naturale risultato dei processi alla base del corpo fisico, mentale, emotivo e dei corpi sottili.

Proprio come uno strumento musicale con Fuso rischia di scordarsi, anche il nostro corpo può perdere l'armonia vibrazionale, con il rischio di sviluppare malattie.
Lo stress e la negatività generano blocchi nel sano flusso dell'energia e questi blocchi si palesano da principio nel campo energetico attorno al corpo come alterazioni energetiche a bassa frequenza e poi come malattia nel corpo fisico. Il suono e la vibrazione possono essere utilizzati per risintonizzare se stessi sulla salute e una delle modalità più potenti a questo scopo è l'uso delle campane tibetane.

Quando grazie alle vibrazioni sonore e rasserenanti si crea un profondo rilassamento, il corpo ne viene influenzato a livello cellulare e il flusso energetico ricomincia a scorrere, per riportarci in allineamento vibrazionale con la salute. Il suono può aiutarci ad aumentare la frequenza energetica, cancellando le frequenze più basse date da emozioni quali paura, rabbia e risentimento.

Di fatto, quando siamo in preda a emozioni a bassa frequenza possiamo semplicemente cantare "OM" per elevare l'energia. Il suono delle campane è rilassante e questi strumenti sono spesso usati in associazione alla meditazione, perché il suono produce un senso di serenità".

AUTORE
Suren Shrestha proviene da un villaggio nepalese popolato da esperti di tecniche di guarigione tradizionali. Maestro nell’uso delle campane tibetane a scopo terapeutico, dopo aver studiato a lungo le tecniche, ha scelto di insegnarle negli Stati Uniti per diffonderne l’uso anche in Occidente attraverso corsi e seminari. Grazie al suo lavoro d’insegnamento, sta raccogliendo fondi per la costruzione di un orfanotrofio nel villaggio in cui è nato.
                                                               
Compralo su il Giardino dei Libri

Geometria della Guarigione di Petra Neumeyer e Roswitha Stark

I segni di Korbler e la nuova omeopatia.

Geometria della Guarigione Petra Neumeyer Roswitha Stark
Compralo su il Giardino dei Libri
Il nostro corpo è come un dispositivo che capta e trasmette vibrazioni: 60 miliardi di cellule comunicano continuamente tra loro e con il mondo esterno. Proprio in virtù della costante trasmissione e ricezione di informazioni che attraversano l’organismo, esso può essere curato. Uno dei sistemi di guarigione più antichi è costituito dai segni geometrici dipinti sulla pelle.

Secondo Körbler, noto precursore viennese della “Teoria dei simboli di guarigione” e padre della “Nuova Omeopatia”, gli organismi possono essere influenzati positivamente se vengono esposti a forme e simboli particolari. Numerosi studi dimostrano che determinati segni geometrici dipinti sul corpo agiscono come antenne sulla pelle e partendo da essa sono in grado di avviare una trasformazione del sistema energetico di tutto l’organismo.

I segni possono essere dipinti su aree doloranti o sui punti dell’agopuntura e, grazie a essi, le informazioni possono essere trasferite all’acqua o alle pietre di guarigione.

Geometria della guarigione è una guida completa all’uso quotidiano e terapeutico dei segni da dipingere, con esempi pratici e casi clinici sorprendenti.

  • La medicina delle informazioni.
  • La forza guaritrice dell’acqua esposta ai simboli.
  • I campi morfici.
  • Il principio della risonanza.
  • L’impiego pratico dei simboli sui meridiani.
  • Il bilanciamento energetico.
  • Il riequilibrio delle vibrazioni.
  • Aura-chakra terapia.
  • L’utilizzo di suoni e ritmi.
  • L’influenza dei colori.
  • Il metodo Simonton.
  • Esempi pratici e testimonianze di guarigione


APPROFONDIMENTI

Introduzione:
"Scopo di questo libro è presentarvi — a prescindere dal fatto che come soggetti interessati vi poniate da profani, pazienti o terapeuti - una medicina informa-zionale energetica con le sue molteplici possibilità di azione.

Il nome originario di tale sistema curativo globale è "Nuova Omeopatia", le cui basi teoriche si individuano nelle ricerche di Erich Kòrbler (1938-1994), ingegnere elettrotecnico che riscopri il sapere antico e arrivò, seguendo propri percorsi di ricerca, a tracciare un ponte tra la Medicina Tradizionale Cinese, le più recenti acquisizioni nell'ambito della fìsica quantistica e la radiestesia.

L'approccio terapeutico che ne risultò venne da lui chiamato "Nuova Omeopatia" perché si fondava, in maniera simile all'omeopatia, sul principio di curare le malattie per mezzo di una trasmissione di informazioni.

A Erich Kòrbler dobbiamo il fatto di aver reso accessibili tali conoscenze a un vasto pubblico e di aver incrementato l'interesse nei confronti di questo metodo. Numerosi sono i terapeuti impegnati oggi ad approfondire il suo sapere, a proseguire le ricerche, ad arricchire la Nuova Omeopatia con le proprie esperienze o abbinandola con altri sistemi curativi integrativi. Da questi ulteriori sviluppi si ricavano oggi concetti come

Nuova Omeopatia con orientamento pratico, terapia rigenerativa bioenergetica e terapia sensitiva di risonanza."

AUTORI
Petra Neumeyer, giornalista scientifica e autrice prolifica, ha alle spalle una lunga carriera come redattore in ambito medico. I suoi libri sono stati in cima alle classifiche tedesche e dei bestseller della rivista Focus.

Roswitha Stark è naturopata e omeopata, esperta di terapia della risonanza e di cromoterapia, dirige corsi di formazione medica per la guarigione con i simboli e applica le sue conoscenze anche in campo veterinario.

Compralo su il Giardino dei Libri

Ingredienti Pericolosi di Rachel Frély

Guida ai veleni della vita quotidiana.

Ingredienti Pericolosi Rachel Frély
Compralo su il Giardino dei Libri

Sono più di 72.000 le sostanze tossiche presenti ovunque: in casa, in giardino, nei campi, negli alimenti, negli indumenti, nei giocattoli e nei prodotti che usiamo paradossalmente per il nostro "benessere" Pesticidi, diserbanti, additivi, edulcoranti di sintesi, diossina, ftalati, formaldeide, cloro, solventi, benzene e molti altri veleni esercitano sulla salute e sull'ambiente un impatto devastante.

Il pesante tributo lo paghiamo noi e i nostri figli con un numero crescente di casi di allergie, patologie respiratorie, malattie degenerative e tumori, che aggravano notevolmente anche il bilancio dello Stato.

Un prezzo davvero troppo alto al quale abbiamo il diritto e la possibilità di dire basta. Rachel Frély svela i retroscena, informa e insegna a leggere l'etichetta dei prodotti che usiamo e consumiamo nella quotidianità e ci aiuta a compiere scelte consapevoli, perché vivere senza veleni è possibile.

Il taglio pragmatico e la semplicità di utilizzo fanno di questo manuale un valido strumento nella scelta di uno stile di vita sano ed ecologico.

INDICE
Introduzione

  • I veleni nell'alimentazione
  • I veleni in casa: materiali da costruzione, mobili e complementi d'arredo
  • I veleni nei prodotti per la pulizia
  • I veleni nei prodotti per l'infanzia
  • I veleni in medicina
  • I veleni in giardino
  • I veleni nell'acqua

APPROFONDIMENTI

Dall'introduzione:
"Tra i diciotto milioni di composti tossici noti in chimica, più di settantaduemila vengono utilizzati nei paesi industrializzati. Di fatto, conviviamo ogni giorno con dei veleni. Si trovano ovunque: pesticidi in giardino e nei campi, prodotti per l'igiene e la pulizia della casa, complementi d'arredo, materiali da costruzione, produzione di mobili, indumenti, materie plastiche (soprattutto imballaggi e bottiglie), giocattoli ecc.

Additivi, ftalati, diossine, microchip, bisfenolo A: in tanti esercitano un impatto più o meno grave sulla nostra salute e sul nostro ambiente. Da qui l'importanza di studiare l'etichetta prima di consumare qualunque alimento o di utilizzare un prodotto. Purtroppo spesso, soprattutto in ambito alimentare, questo non è sufficiente. Infatti gli enti preposti alla regolamentazione, che dovrebbero proteggerci calcolando le dosi giornaliere ammissibili dei suddetti veleni, fanno eccessivamente riferimento agli studi forniti dai giganti dell'industria agroalimentare!

Siamo in molti a chiedere prodotti sani e di qualità, giacché ci sentiamo sempre più a disagio per la presenza di pesticidi in frutta e verdura e di sostanze inquinanti come i metalli pesanti nella carne o nel pesce. I nostri timori sono fondati. Anche limitandosi all'alimentazione, le cifre parlano da sole: "Oltre ottanta sostanze chimiche diverse, di cui trentasei pesticidi, quarantasette sospetti cancerogeni e trentasette sostanze in grado di agire da interferenti endocrini" Sono questi i risultati di un'indagine sulle sostanze chimiche presenti nell'alimentazione che i nostri figli consumano in media ogni giorno.

Facendo riferimento al menù standard dei quattro pasti giornalieri, concepito secondo le raccomandazioni nutrizionali del Ministero della Salute per bambini di circa dieci anni, l'associazione Générations Futures nel 2010 si è procurata in vari supermercati gli alimenti che compongono tali pasti, analizzando poi la presenza di inquinanti chimici. Il risultato è davvero sconfortante....".

AUTORE
Rachel Frély è redattrice capo della rivista Plantes et Nature. Giornalista specializzata nei campi della salute, dell’alimentazione, dell’omeopatia e del regno vegetale, ha scritto diverse opere su questi argomenti.

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Bambino e il Mago di Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

L’iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia

Il Bambino e il Mago Salvatore Brizzi Riccardo Geminiani
Compralo su il Giardino dei Libri

Lo scambio epistolare fra un bambino di nome Geremia e un mago dei nostri giorni introduce in maniera facile e piacevole al misterioso mondo dell’esoterismo.

Il bambino e il mago rappresenta una rivoluzione, perché è il primo libro di esoterismo rivolto sia agli adulti che stanno percorrendo un cammino interiore, sia ai loro figli, che possono così usufruire di una “iniziazione” dolce e senza controindicazioni a un mondo che, in realtà, per loro è già molto familiare.

Il libro termina con una piacevole sorpresa: un’appendice finale contenente le Sette frasi magiche di Cagliostro, sintesi perfetta del percorso misterico universale, di cui vengono rivelate le 7 chiavi di accesso.

INDICE
Il bambino e il mago

  • Appendice A - Le 7 frasi magiche di Cagliostro
  • Appendice B - Personaggi misteriosi


APPROFONDIMENTI
Estratto dal libro:

Torino, 6 giugno

Caro Geremia, sono contento che tu sia riuscito a ricordarti di "essere presente" passando sotto la porta, sono quelle piccole soddisfazioni che ti cambiano la giornata... e poi la vita, anche se per adesso tu non puoi ancora renderti conto della portata di ciò che stai facendo.

Sappi che gli adulti intorno a te, quelli che tu chiami "i grandi", in realtà non sono capaci di eseguire il trucco/esercizio che ti ho assegnato, perché "i grandi" sembrano tanto forti ed efficienti, ma in verità sono continuamente distratti, si dimenticano di se stessi; presi tra una preoccupazione e l'altra, si scordano di vivere.

"I grandi" vivono in un costante stato di confusione mentale colmo di pregiudizi sulle cose e sulle persone, una specie di sogno a occhi aperti che impedisce loro di scorgere la realtà.

È normale che a un certo punto tu ti sia sentito un po' strano facendo l'esercizio, perché lo scopo è quello di farti scoprire una realtà diversa rispetto a quella che vivi tutti i giorni. Il mago, infatti, è qualcuno che riesce a vivere una vita sempre felice, come la vuole lui, e per raggiungere questo risultato deve "aprire nuovi occhi", deve vedere qualcosa di più - di migliore - rispetto agli altri.

Per diventare mago non basta avere due occhi come le persone comuni, serve qualcosa in più, e gli esercizi come quello che ti ho dato hanno la capacità di aprirti questi nuovi occhi. Prova a osservare - ma forse l'avrai già fatto, perché mi sembri un ragazzino sveglio se gli adulti che ti circondano sono davvero felici oppure no. Prova a leggere nei loro occhi: c'è amore per la vita oppure paura per quello che accadrà domani?

In verità spesso gli adulti sono molto più impauriti dei bambini. Anch'essi sono vittima di paure immaginarie, che scomparirebbero in un istante se fossero capaci di aprire gli occhi e svegliarsi una volta per tutte. Ma gli adulti non si fidano non si fidano più della vita, e pensano di essere diventati saggi per questo motivo.

Hai ragione quando fai il paragone con il film Karate Kid, è proprio così, tu mi chiedi di diventare un mago e io, invece d'insegnarti a far volare gli oggetti o a tirare fuori un coniglio dal cappello, ti chiedo di ricordarti una frase quando passi sotto le porte! Sembra non ci sia alcun collegamento, invece c'è. Fidati di un mago più esperto. Ricordati che diventare mago non significa acquisire delle capacità tecniche rimanendo però la stessa persona di prima, ma significa diventare una persona diversa, che non è più dipendente dal mondo esterno come le persone comuni.

Ti insegno un altro trucco: quando la sera ti spogli per andare a dormire, e quando la mattina ti vesti per andare a scuola, mentre compi queste due operazioni non pensare ad altro, ma concentrati solo sui movimenti che stai facendo, senza distrarti con altri pensieri. Fammi sapere com'è andata.


AUTORI
Salvatore Brizzi è uno scrittore italiano specializzatosi nei campi dell'esoterismo, dell'alchimia e della magia. Egli, attraverso la Trasmutazione Alchemica delle Emozioni - un metodo che consiste nell'elaborazione di una preghiera da indirizzare alla parte del corpo che è in sofferenza perché trascurata, o in conflitto - insegna all'individuo, e in particolare ai suoi lettori, come emanciparsi dalla società e come coltivare il proprio Io.

E' noto per aver abbracciato sin da subito la figura del Monaco Guerriero per poi contestualizzarla nella società attuale. Il Monaco Guerriero, nella visione di Brizzi, è chiunque vive la sua vita in modo pieno e abbraccia il cambiamento perché sa che facendolo migliorerà se stesso e chi è vicino a lui.

Riccardo Geminiani. Dopo un passato da giornalista ora si dedica a tempo pieno alla scrittura. Ama creare storie per bambini, e più specificatamente per il bambino che è in ognuno di noi. Negli ultimi anni ha focalizzato la sua ricerca su temi che abbracciano spiritualità, esoterismo e crescita personale. Tematiche che tratta anche nella rivista “L’Arte di Essere”, da lui curata. Con Edizioni Il Punto d’Incontro ha pubblicato Angeli, zanzare e castelli.

Compralo su il Giardino dei Libri

I Cinque Livelli dell'Attaccamento di Don Miguel Ruiz

Stai usando la conoscenza o è la conoscenza che usa te?

I Cinque Livelli dell'Attaccamento Don Miguel Ruiz
Compralo su il Giardino dei Libri
Dalla conoscenza tolteca, lungo la via della trasformazione don Miguel Ruiz Jr. condivide uno straordinario percorso verso la libertà interiore:

"Tutti noi abbiamo sottoscritto involontariamente degli accordi su come scegliamo di vivere e su quali riteniamo siano le nostre credenze. Ma ciò che potremmo non capire è che ciascuno di questi accordi rappresenta un attaccamento, un filtro limitante su chi pensiamo di essere e su cos'abbia in serbo per noi il futuro.

Questi attaccamenti li chiamiamo "conoscenza" senza neppure chiederci se questa cosidetta conoscenza sia necessariamente valida. Ma possiamo liberarcene, comprendendo una volta per tutte come abbiamo sviluppato e consolidato la struttura di ciò in cui crediamo".

"Attorno a te ci sono possibilità a 360 gradi e tu sei al centro di questo enorme potenziale. Dirigerti verso una qualsiasi direzione equivale a una scelta: dirai sì a una cosa e no a un'altra. Ma più sarai attaccato a qualcosa, più la tua visione sarà ristretta e limitata, fino a farti credere che ci sia solo una direzione verso la quale procedere.

In pratica, il tuo attaccamento limita la tua capacità di vedere oltre quell'unica possibilità. Scegliere di lasciare andare i tuoi attaccamenti significa invece veder crescere ed espandersi improvvisamente tutte le opzioni a tua disposizione". Don Miguel Ruiz Jr.

INDICE

Prefazione
Introduzione

  • Esplorare la percezione e la potenzialità
  • Comprendere il Sogno Personale e il Sogno del Pianeta
  • Conoscenza e attaccamenti
  • I cinque livelli dell'attaccamento
  • Livello 1 - Il Sé autentico
  • Livello 2 - Preferenza
  • Livello 3 - Identità
  • Livello 4 - Interiorizzazione
  • Livello 5 - Fanatismo
  • Il demone più grande
  • Muoversi tra i livelli dell'attaccamento
  • Svelare le nostre storie e le nostre supposizioni
  • Riconoscere il ruolo degli attaccamenti nei conflitti
  • Onorare le nostre emozioni

APPROFONDIMENTI
Dalla prefazione:

"Don Miguel Ruiz Jr., il mio primogenito, appartiene a una nuova generazione di artisti, di Toltechi, che lavorano alla trasformazione del modo di vivere dell'umanità che tanto amiamo.

Per gran parte della sua vita, mio figlio Miguel si è ribellato in silenzio al modo di vivere degli altri, ma attraverso molte opinioni e giudizi. Non si rendeva conto che in quel modo andava sempre più attaccandosi a quelle opinioni e a quei giudizi, e che le sue reazioni emotive diventavano sempre più forti.

Poi, un giorno, parlò con sua nonna: una conversazione che avrebbe cambiato tutta la sua vita. Sua nonna, una guaritrice spirituale, gli parlò dell'attaccamento ai rituali che usava per guarire i suoi pazienti e grazie alle sue parole mio figlio riuscì a vedere i propri attaccamenti, e così la sua ribellione finì.

Dopo due anni dedicati a integrare quella comprensione nella sua vita, decise di condividerla attraverso un libro. Questo libro, I cinque livelli dell'attaccamento, è destinato a trasformare la vita di milioni di lettori. È scritto in modo semplice, chiaro e comprensibile a tutti.

Questo libro vi aiuterà a comprendere come i vostri attaccamenti hanno creato la vostra realtà e come il vostro sistema di credenze ha preso tutte le decisioni nella storia della vostra vita. Vi aiuterà anche a capire il modo in cui create la vostra identità in base alle opinioni e ai giudizi delle persone che vi circondano.

Mio figlio Miguel vi spiegherà come le nostre credenze siano strettamente collegate alla nostra identità, a ciò che pensiamo di essere. E la nostra credenza su ciò che è vero che crea a sua volta tutti i nostri attaccamenti e le nostre risposte emozionali. Vi spiegherà anche come l'attaccamento alle nostre credenze distorce le nostre percezioni, adattandole finché non si conformano al resto del nostro sistema di credenze. Grazie a questa consapevolezza comprenderete come creiamo le nostre superstizioni, diventando fanatici dei nostri stessi attaccamenti.

Questo libro vi aiuterà a capire che, anche se viviamo nel presente, i nostri attaccamenti ci fanno sognare un passato che non esiste più, un passato pieno di rimorsi e drammi. E sempre i nostri attaccamenti ci spingono verso un futuro pieno di pau-re di eventi che non si sono ancora verificati, facendoci sentire insicuri.

Spiegando I cinque diversi livelli di intensità dell'attaccamento, questo libro insegna a valutare il nostro livello di attaccamento a una credenza e spiega come la vita della maggior parte dell'umanità si collochi tra i livelli tre e quattro: l'Identità e l'Interiorizzazione.

Vedremo con chiarezza l'influsso che gli attaccamenti esercitano sulle decisioni che prendiamo mentre scriviamo la storia della nostra vita e come gli attaccamenti ci separino dalla realtà. Ci verranno inoltre forniti degli strumenti molto efficaci per migliorare i nostri livelli di attaccamento e le reazioni emozionali che ne derivano. Questo miglioramento si rifletterà nelle interazioni con le persone che ci circondano e soprattutto nel rapporto con i nostri cari.

Questo libro è certamente destinato a diventare un classico, e lo leggerete e rileggerete molte volte". Don Miguel Ruiz

AUTORE
Don Miguel Ruiz appartiene a una famiglia di guaritori messicani: sua madre era una nota curandera e il nonno era un nagual tolteco. Completati gli studi di medicina, don Miguel ritorna in Messico, dove riscopre gli antichi insegnamenti della sua infanzia. Oggi unisce le moderne conoscenze e l'antica saggezza per guidare le persone al di là della paura e delle credenze che limitano la libertà e l'amore. Miguel ritiene che la libertà sia il primo passo nella realizzazione delle profezie degli antichi Toltechi per portare il paradiso sulla terra.

Compralo su il Giardino dei Libri