19 mar 2013

Come conoscere i vantaggi di costruire case in paglia

In questi ultimi anni si è assistito ad un generale ritorno ai materiali più sostenibili per quanto riguarda l’industria delle costruzioni, in particolar modo il discorso si è rivolto ad un materiale come il legno, ma esiste anche un altro modo per costruire le case (o altri edifici): la paglia. Vi consiglio di leggere il libro “Le case in paglia” che è disponibile sul sito di Macrolibrarsi.it .

Le case in paglia
Le case in paglia
 Libro ideato da Athena Swentzell Steen, Bill Steen, David Bainbridge, David Eisenberg


Perché non costruire case “tradizionali”? Ovviamente l’industria edile costruisce case tradizionali, ma sempre più c’è attenzione verso materiali che permettano:

  • Di rispettare l’ambiente perché più ecosostenibili e riciclabili
  • Di sommare insieme molti vantaggi
  • Di garantire il comfort alle persone che le abiteranno
  • Di essere anche gradevoli dal punto di vista estetico
  • Di garantire un risparmio sui costi, prima e dopo la costruzione.

Le case in paglia hanno una struttura portante che può essere realizzata con materiali differenti, tra cui il legno, in questo caso si sommano i benefici di due materiali sostenibili e sarà quindi totalmente ecologica. Sono davvero molti i vantaggi delle case in paglia, tra cui un’ottima resistenza in caso di eventi sismici, infatti più la struttura è flessibile più è in grado di resistere a scosse più o meno forti.


Oltre a questo, la paglia è fonoassorbente, vale a dire che riesce a garantire un isolamento acustico molto buono e non comporta allergie come potrebbe derivare dal fieno. Le case in paglia vengono di solito intonacate con calce all’esterno mentre all’interno con terracruda: questo procedimento fa sì che la casa di fatto “respiri”, assorbendo cioè l’umidità in eccesso quando ce n’è troppa nell’aria e al contrario rilasciandola quando l’aria è troppo secca, in questa maniera non si formano nemmeno muffe di nessun genere.


A livello termico la casa in paglia è isolata in modo tale da garantire fresco nei mesi estivi e caldo in quelli invernali, insomma è una casa ideale. Infine, le case in paglia sono amiche dell’ambiente, i materiali usati sono sostenibili, inoltre  costano meno rispetto alla costruzione di una casa tradizionale proprio per le tecniche costruttive, si risparmia sulla costruzioni delle murature ma soprattutto, in seguito, per i costi, ad esempio per il riscaldamento. Un domani, possono inoltre essere riciclate del tutto senza inquinare.


Come le strutture in legno, anche quelle in paglia resistono bene al fuoco, nel senso che anche in caso d’incendio resistono per un tempo sufficiente a garantire l’inculumità delle persone e l’intervento dei responsabili della sicurezza.


Se siete interessati all’argomento vi suggerisco nuovamente il libro “Le case in paglia”, un testo che riassume e allo stesso tempo approfondisce il tema delle case in paglia per case eco-sostenibili, così da comprendere meglio quello che ho cercato di spiegarvi in questo post.