04 mar 2013

Come partecipare ad evento benefico se siete in Trentino

Se questa settimana siete in vacanza in Trentino (ma anche se in Trentino ci abitate) potete partecipare ad un evento benefico che si svolge il 9 marzo. Si tratta della Dolomite’s Fire, la “Fiaccolata delle Dolomiti” che interesserà la val Rendena a Madonna di Campiglio e Pinzolo e la val di Sole con le zone di Marilleva e Folgarida. Vi consiglio di leggere l'ebook "101 storie di montagna che non ti hanno mai raccontato" di Stefano Ardito.



La Dolomite’s Fire è per l’appunto una fiaccolata che ha uno scopo benefico, infatti il ricavato della serata sarà devoluto ad un’associazione impegnata nell’assistenza e nel supporto ai bambini malati di cancro e alle loro famiglie, la Fondazione Magica Cleme onlus. Questa fondazione, che collabora con l’ospedale San Gerardo di Monza e l’Istituto dei tumori di Milano, ha moti progetti e si occupa principalmente di attivare e concretizzare nell’arco dell’anno momenti ludici (feste, gite ecc...) per i bambini malati, così da regalare loro un sorriso e dei momenti spensierati, ma offre anche supporto per l’assistenza dei bambini, aiutando le famiglie che ne hanno necessità. Partecipando alla fiaccolata si può quindi aiutare la fondazione a continuare nella sua missione.


La Dolomite’s Fire quest’anno giunge alla sua quinta edizione e tenterà anche di raggiungere un record del Guinness World Record, relativo alla fiaccolata più numerosa svolta in località diverse ma in contemporanea. La fiaccolata partirà dalle quattro località trentine la sera del 9 marzo, alle 17.30 per il ritrovo e alle 18 con l’inizio vero e proprio. Sono stati stabiliti diversi criteri perché il record possa eventualmente ritenersi valido, in particolare, oltre ad una serie di parametri tecnici per i percorsi (che riguardano quanti itinerari proporre, come devono essere, lunghezza e durata temporale) ogni percorso dovrà essere svolto per intero da almeno 25 partecipanti, quindi i gruppi non devono essere inferiori a questo numero. Per questo motivo è importante che siano coinvolte più persone possibili, da un lato per poter raggiungere il record e dall’altra per raccogliere i fondi per l’associazione.

No ai pigroni. Come scritto, perché la fiaccolata riesca a rientrate nel Guinnes World Record i percorsi delle diverse località devono essere appunto percorsi per intero, quindi non si può decidere di impegnarsi a fare mezzo itinerario e poi lasciar perdere, altrimenti non sarà valido. Perciò, se v’iscrivete dovrete non mollare fino alla fine.

Ospiti importanti. La fiaccolata delle Dolomiti ha come madrina Cristina Parodi, mentre all’iniziativa parteciperanno personaggi famosi del mondo dello spettacolo, dello sport ecc…tra cui ad esempio un gruppo di Striscia la Notizia. Partecipare può essere un modo anche per vederli da vicino.

Potete partecipare da una qualsiasi delle quattro località: tutte le informazioni relative e le iscrizioni si possono effettuare recandosi agli uffici turistici, dov’è disponibile anche il programma completo dell’iniziativa nelle diverse zone. Potete farlo fin d’ora, non aspettate l’ultimo minuto, così eviterete possibili code dovute ai ritardatari. Inoltre in questi giorni sono in calendario tutta una serie di eventi collaterali, anche per i più piccoli, informatevi per anticipare la fiaccolata partecipando anche ad uno di questi. La fiaccolata sarà un momento di divertimento, ma soprattutto un evento di solidarietà.

Lara Zavatteri