28 feb 2013

Come risparmiare comprando libri

La lettura è la vostra passione? Di questi tempi anche comprare libri può essere un lusso, per cui ecco alcune dritte per risparmiare quando acquistate. Vi consiglio di leggere anche il libro “Compra il cellulare in agosto e chiedi l’aumento alle cinque” di Mark Di Vincenzo.



Comprare non è obbligatorio. Infatti, potete sempre optare per le biblioteche, a meno che naturalmente non desideriate possedere per sempre quel testo nella vostra personale libreria. Anche se non vivete in un grande centro e magari non troverete tantissima scelta tra i generi o mancherà il libro o i libri che cercavate, potete richiederli. Funziona ormai ovunque il prestito interbibliotecario, cioè il prestito di libri fra biblioteche. Solitamente nel giro di una settimana o poco più il testo richiesto arriva nella vostra biblioteca.


Approfittate del “repulisti” delle biblioteche. Periodicamente le biblioteche aggiornano i testi che propongono agli utenti, eliminando dagli scaffali libri obsoleti ma anche testi che magari risultano un po’ rovinati o i doppioni. Si organizzano giornate in cui parte una svendita dei libri a prezzi stracciatissimi, di solito da 5 euro fino ad arrivare ad un euro man mano che i giorni passano. Si possono trovare delle “chicche” e al tempo stesso comprare più libri spendendo pochissimo. A volte queste iniziative sono addirittura senza prezzo, cioè i libri si possono prendere senza pagare. Ancora, potete approfittare, se la vostra biblioteca lo fa, del baratto. Se avete in casa libri che non leggete e volete dare via, portateli in biblioteca dove potrete prenderne altrettanti tra i libri da barattare, anche qui a zero costi.


Comprare. Se volete comprare, cercate innanzitutto il vostro testo in edizione tascabile. Questo tipo di formato, oltre ad essere comodo perché si può portare ovunque, presenta il vantaggio di costare meno rispetto allo stesso libro proposto però in un altro formato. Inoltre, solitamente potete trovare sconti nei centri commerciali, più frequentemente che nelle librerie e per periodi più lunghi. Oltre ad iniziative speciali che i centri commerciali possono proporre, come la Fiera del libro con prezzi veramente economici solitamente per la durata di qualche settimana-un mese, i centri hanno sempre libri scontati e offerte tra cui scegliere.


Comprare online. Se volete comprare online, potete optare per un ebook. Gli ebook costano meno dei libri cartacei, alcuni anche meno della metà, quindi è veramente un affare. Inoltre, a differenza dell’acquisto di un libro cartaceo, non esistono costi di spedizione, perché lo scaricate subito sul vostro computer, quindi zero costi aggiuntivi. Se invece preferite la versione tradizionale cartacea, prima di acquistare comparate i prezzi: il libro può essere presente su diversi siti e alcuni potrebbero applicare uno sconto in quel momento. Scrivete il nome del libro su un motore di ricerca e visualizzate i risultati, capirete subito qual è il prezzo migliore.


Tempi. Se il libro non vi serve subito, potete aspettare. Invece, se si tratta di un testo che dovete avere il prima possibile, online tenete conto che sui siti di print on demand (come Lulu) i libri vengono stampati solo quando qualcuno li richiede, quindi devono essere stampati e poi spediti, allungando un po’ i tempi, ma anche su siti che propongono libri non print on demand potete trovare, di solito in fondo alla pagina, tempi per la consegna e modalità (posta, corriere), così da farvi un’idea. Valutate anche questo aspetto prima di acquistare un libro: se avete urgenza meglio pagare un po’ di più ma avere prima il libro.


Lara Zavatteri