07 feb 2013

Come risparmiare su Internet

Qualunque tipologia di abbonamento o dispositivo utilizziate per navigare in Internet, ci sono vari modi per risparmiare. Ecco alcuni suggerimenti. Vi consiglio anche di leggere il libro “200 modi per risparmiare 2000 euro all’anno” di Andrea Benedet.


Prima cosa: pensate all’uso che ne fate. Se lo utilizzate per lavoro o per divertimento, infatti, la cosa è molto diversa. Per divertimento potete anche non avere la necessità di risparmiare e passare ore su Internet, per lavoro no. Se usate Internet quotidianamente per la vostra attività lavorativa, non potete rischiare di rimanere senza, ad esempio se usate una chiavetta.


Ovviamente questo tipo di ragionamento si riferisce a quei casi in cui avete dei limiti su Internet, ad esempio di tempo e una soglia da pagare ogni mese, non abbonamenti diversi. Essenziale in questi casi è imparare a lavorare molto offline, cioè quando non siete collegati e salvare materiale durante una sessione di lavoro.


Lavorare offline significa che tutti i testi, i documenti e quant’altro dovete inserire ad esempio su un blog o un sito oppure tutto il lavoro che dovrete spedire via mail e così via lo dovrete fare scrivendo su un programma di videoscrittura, come Open Office o Word. Oltre a scrivere il testo, specialmente se si tratta di inserirlo online, curate anche la forma. Utilizzate il correttore automatico, il grassetto, se serve il sottolineato, insomma fate in modo che il vostro testo sia pronto per essere inserito in Rete, così che quando vi collegherete non ci sarà bisogno di ulteriori modifiche.


Lavorate anche sulle immagini. Sia che le dobbiate inserire online o spedire, preparatele bene. La prima cosa da verificare sono le dimensioni, ad esempio se dovete spedire le immagini se queste sono molto grandi Internet impiegherà molto tempo a spedirle e spenderete più soldi. Apritele con un programma come Picasa o Paint o un altro per la modifica delle immagini, ritagliatele, cambiate dimensione e rinominatele prima di salvarle. In questo modo, cambierete le dimensioni, riducendole. Potete già avere un controllo sulle dimensioni delle immagini cercandole con un motore di ricerca come Google.


Google infatti da un po’ ha perfezionato Google Immagini, cliccando su strumenti di ricerca vi apparirà un menù con la possibilità di scegliere la dimensione dell’immagine che cercate, se quindi non la volete eccessivamente grande potete scegliere quelle medie o piccole. Se invece vi servono immagini ad alta definizione, cercate quelle grandi e nel caso fate voi qualche modifica.


Sfruttate il tempo che passate in Rete per salvare altro materiale. L’importante è non dover accendere il computer e avviare la connessione apposta per salvare del materiale su cui poi dovrete lavorare offline. Quindi, quando avete finito il lavoro, dedicate del tempo a salvare pagine, immagini o quanto vi potrà servire il giorno dopo. In questo modo guadagnarete tempo, potrete lavorare fin da subito offline e non sarà necessario connettervi apposta per trovare il materiale.


Passate meno tempo su social network o con giochi vari. Inutile dire che sono dei mangia tempo enormi, per cui è necessario limitarsi o sprecherete un sacco di tempo e di soldi. Meno virtuale e più reale, così anche i costi diminuiranno.


Lara Zavatteri