15 gen 2013

Come ricevere commenti sul proprio blog

Ricevere commenti sul proprio blog è auspicabile per farlo crescere e per capire quanto questo sia seguito e apprezzato dagli utenti. Ecco alcuni consigli per riceverne, vi consiglio anche di leggereil libro "La scrittura ipnotica" di Joe Vitale.



Fate una domanda. Quando scrivete un post, terminatelo con una domanda diretta proprio a chi legge quel post. In questo modo chi legge si sentirà maggiormente coinvolto e potrà lasciare un commento. Se poi altri vedranno che qualcuno già ha iniziato a commentare, può darsi che saranno maggiormente propensi a partecipare con la loro opinione.


Domande sul tema trattato. Potete fare delle domande sulla tematica che trattate nel blog, ad esempio in generale se parlate di tecnologia oppure più specifica sul post in questione, per esempio i tablet. Non fate solo domande troppo tecniche, perché potrebbe interessarsi di tecnologia anche chi se ne intende poco o ha solo una formazione di base, per cui cercate di scrivere domande a cui tutti possano rispondere lasciando un commento.


Domande sul blog. Dopo un po’ che avete aperto il vostro blog e avete delle persone che vi leggono e vi seguono, potete chiedere come migliorare il blog stesso, quali parti si potrebbero sviluppare di più o quali argomenti si potrebbero approfondire o anche introdurre come nuovi se ancora mancano. Chi vi segue potrà così aiutarvi a rinnovare il vostro blog e potreste trovare molto utili alcune osservazioni. Se tra i vostri fan avete anche degli esperti in materia di blog, web design e altro, potreste trovare molto accattivanti e utili i loro consigli per migliorare sia la funzionalità sia l’estetica del blog stesso.


Fate sondaggi. I sondaggi sono un altro modo per coinvolgere le persone e farle partecipare attivamente al vostro blog. Oltre al sondaggio scrivete poi un post dove sia possibile commentarne i risultati, in questo modo i vostri utenti saranno coinvolti doppiamente.


Ogni tanto pubblicate sul vostro blog un’importante notizia di attualità. Per quel giorno lasciate che sia la notizia a lavorare per voi e limitatevi a chiedere di lasciare pareri sul vostro blog. Le notizie del giorno sono sempre molto cliccate, ovviamente dovrete cercarne una attinente al vostro blog.


Fate comparire i commenti. Oltre che in fondo al post, è possibile visionare i commenti a fondo pagina o in altre posizioni del blog. Trovate questa opzione ad esempio se usate come piattaforma Blogger e potete inserire questo gadget dove volete. È un modo per far vedere subito che il blog ha dei visitatori che commentano.


Spiegate come si commenta. Chi non è pratico dei blog può non sapere da che parte iniziare a lasciare il suo pensiero e a vederlo pubblicato. Scrivete un post su come commentare, spiegandolo passo passo, ad esempio Blogger prima di pubblicare chiede quale profilo utilizzare (profilo Google), inoltre alcuni blogger preferiscono moderare i commenti. Significa che il commento arriva ma prima di essere pubblicato sarà letto dall’autore del blog che lo pubblicherà in seguito. Questa funzione è utile per evitare commenti che riportano solo siti equivoci o altra spazzatura simile che certo non darebbero lustro al vostro blog.


Lara Zavatteri