21 ott 2013

Piccolo Manuale per un Grande Passaggio di Anne Givaudan

Piccolo Manuale per un Grande Passaggio Anne Givaudan



Di quale "passaggio" si parla in questo libro?

Viviamo oggi in un universo tridimensionale, e da molti anni si parla di un'evoluzione collettiva, planetaria, che dovrebbe condurci a un mondo a 4 e poi a 5 dimensioni. L'autrice ci spiega che il passaggio è già avvenuto, e precisamente ad opera dei molti che si sono dedicati alle meditazioni per il pianeta nel famoso dicembre 2012 di cui parlavano le antiche profezie di molti popoli del pianeta.


  • Cosa sono la quarta e la quinta dimensione?
  • Come affrontare con il massimo di serenità il viaggio già cominciato, traendone il meglio per noi e per il pianeta?
  • Quali sono i tranelli da evitare lungo il percorso?


Questa è dunque una piccola guida per i viaggiatori in partenza per altre dimensioni, le quali sono ben più presenti nella nostra vita di quanto ancora osiamo immaginare; una guida piena di suggerimenti e strumenti, perlopiù provenienti da altri Esseri che hanno percorso questa tappa evolutiva collettiva molto prima di noi.

INDICE

  • Il messaggio
  • Che ne è della qualità dei contatti?
  • Che significa entrare nella quarta e nella quinta dimensione?
  • Che fare?
  • Cosa significa "sgravarsi dei fardelli"?
  • Passare all'azione
  • Calmare la mente
  • Ultimi consigli ai viaggiatori in partenza
  • I messaggi degli Esseri solari

APPROFONDIMENTI

  • Dal capitolo 1: Il Messaggio


"Oggi è un gran giorno, proprio come ogni altro giorno. Giriamo una pagina...

Stavolta, però, siamo di fronte alla data che tutti aspettavamo, in un modo o nell'altro. È il 21 dicembre 2012.

Questo giorno sarebbe potuto essere come tutti gli altri, invece su di esso convergevano tante speranze e paure, ed è questo che l'ha reso speciale.

Parecchi elementi fomentavano la preoccupazione: la fine del calendario Maya, il fatto che i medium russi ed altri veggenti non fossero riusciti a vedere oltre quella data, antiche profezie che potevano essere interpretate come una fine del mondo... Insomma, tutto questo ha creato un gran subbuglio sulla Terra e ne ha disturbato gli abitanti in modi diversi: c'è stato chi ha cercato di rifugiarsi in luoghi considerati più sicuri e chi si è scavato un bunker antiatomico sotto terra; qualcuno ha smesso ogni attività, pensando che, se bisognava morire, era meglio approfittare degli ultimi piaceri della vita; e alcuni commercianti erano stressati al pensiero che un'ondata di atti di teppismo si sarebbe avventata sui loro negozi, dal momento che la gente non aveva più niente da perdere. E poi c'erano le persone più ragionevoli che, dopo aver messo da parte un po' di vettovaglie in previsione di un eventuale black out, si chiedevano come vivere appieno la "transizione"..."

AUTORE
Anne Givaudan è autrice e coautrice di più di venti opere tradotte in molte lingue; apprezzata dal pubblico italiano anche per la sua scuola di formazione in Terapie essene, riscoperte in trentanni di ricerche. I suoi metodi di ricerca sono, a dir poco, non convenzionali: fa uso della lettura dell'aura, che peraltro insegna, e degli stati di decorporazione.

Compralo su il Giardino dei Libri