02 maggio 2013

Come fare self marketing

Oggi vi consiglio uno strumento utile per tutti coloro che vogliono fare self marketing, ovvero fare da soli il proprio marketing, la propria pubblicità, senza affidarsi a terzi. Si tratta del cd audio “Selfmarketing-Avere successo nell’era del mercato sociale” di Nicola Santoro e Luigi Di Salvo.

Come fare self marketing

Cos’è il self marketing. Che siate un privato che vuole promuovere un suo prodotto (ad esempio un ebook) o un’azienda, il self marketing è sempre più diffuso. Anzitutto per i costi: fare da soli la propria pubblicità fa risparmiare un sacco di denaro, inoltre si ha il pieno controllo su ciò che viene diffuso. L’altra faccia della medaglia è che ci si deve impegnare sempre e in prima persona per ottenere dei risultati.


Pregi del self marketing:
  • Autonomia
  • Risparmio
  • Possibilità di inventarsi sempre nuove strategie e applicarle
  • Sviluppo della creatività per chi lo usa
  • Soddisfazione a livello personale sia nella creazione del marketing sia nella comunicazione e vendita con i clienti.



Contro del self marketing:

Tempo. Ci vuole tempo per vedere dei risultati, non basta creare un blog, una pagina su Facebook e iniziare ad utilizzare i social media per farsi notare. Bisogna impegnarsi sempre e avere pazienza
Necessità di tenersi aggiornati. Internet offre continuamente nuove risorse per fare marketing (anche gratis, molte volte) ma bisogna aggiornarsi, leggere, attuare nuove strategie sempre con un occhio attento alle novità.


Inoltre, per essere efficace il self marketing dovrà abbinare una serie di operazioni online, quindi su Internet ad altre offline. Per esempio, se avete scritto un ebook, online potete usare i social network e i social media, scrivere articoli, condividerli, condividere il link al vostro ebook, sviluppare un blog accurato e gradevole da visitare. Ma non dimentichiamoci dell’offline, con articoli di giornale, volantini, gadget vari, incontri pubblici. Insomma fare self marketing significa mettere in pratica sia le tecniche online sia quelle offline.

Non scoraggiatevi. In Rete moltissime persone ormai si affidano al self marketing, per cui non avrete risultati da subito. L’importante è iniziare, aggiornarsi e non desistere. Non a caso il cd parla anche di motivazione, che non dovrete perdere.


Per chi è adatto il self marketing. In realtà credo sia possibile per tutti coloro che vogliono vendere qualcosa fare self marketing, al negoziante che vuole incrementare le vendite come ad un’impresa che vuole promuoversi e possibilmente trovare nuovi clienti, passando per chi offre servizi come freelance (ad esempio traduttore, correttore di bozze, web designer, per fare alcuni esempi) a chi ha pubblicato un libro.


La paura di promuoversi. A volte capita di chiedersi se il prodotto che si vuol vendere è valido, se vale la pena investire in pubblicità e via dicendo. Questa paura nasce dal fatto, soprattutto per chi ha creato un prodotto da solo, di doversi in qualche modo “mettersi a nudo”, farsi scoprire dagli altri e nel non sentirsi all’altezza. Tuttavia come sempre, se si crede nel proprio progetto e ci si motiva anche questo ostacolo sarà superato. Crederci sempre è il segreto per andare avanti e riuscire.

Lara Zavatteri