27 nov 2012

Come realizzare una brochure con Scribus


Scribus è un software che trovate in Rete e che potete scaricare totalmente gratuitamente per creare brochure, ma anche biglietti da visita, newsletter e molto altro in modo semplice, veloce e guidato. Ecco come fare. Leggete, per personalizzare ulteriormente i vostri lavori anche il libro "Creare e decorare con la carta" di Fiona Jones. 

Come realizzare una brochure con Scr


Perché usarlo. Ovviamente se volete creare una brochure potete anche decidere di optare per una tipografia tradizionale che saprà offrirvi il massimo della qualità, ma i costi saranno molto più elevati. Perciò, se scegliete il fai da te, optate per questo programma e decidete anche quale tipo di carta utilizzare. Potete usare la normale carta che trovate inserita nella stampante oppure passare in cartoleria e comprare della carta fotografica o carta pergamena, cioè più spessa, o farvi consigliare in negozio sulla grammatura migliore per la carta che userete.

Per impratichirvi, usate un modello esistente. Quando avete installato Scribus sul vostro computer e lo aprite, per capire come usarlo iniziate dai modelli preimpostati dal programma e solo in seguito createne voi di nuovi. In questo modo potrete capire bene il funzionamento e imparare dai vostri errori.

Quando si apre la schermata del software, con il mouse cliccate sulla linguetta posta in alto con la scritta “nuovo da modello” e vi apparirà una colonnina all’estrema sinistra con i vari tipi di documenti pre impostati tra cui scegliere, ad esempio appunto le brochure, ma anche cartoline o poster e così via. Quando avrete cliccato gli esempi appaiono a lato, scorreteli per trovare quello che fa al caso vostro e quando l’avete trovato cliccateci sopra due volte.

Il modello scelto si apre, essendo preimpostato vedrete già disegnati gli spazi, inserite delle immagini e insomma avrete di fronte una brochure vera e propria. Dovrete lavorare per togliere il testo e le immagini standard sostituendole con il vostro materiale. Per modificare il testo, ad esempio, portatevi nello spazio con le scritte e cliccate il tasto destro del mouse, dal menù che vedete scegliete l’opzione “modifica testo”. Si apre una finestrella con il testo attuale, cancellatelo, scrivete il vostro testo e cliccate in alto sul segno di spunta verde e il vostro testo personalizzato è inserito. Fate così per tutte le parti di testo che volete modificare.


Per le immagini fate la stessa cosa ma dal menù scegliete “carica immagine” scegliendo quindi la fotografia da inserire tra quella che avete archiviato sul vostro computer e le vedrete nello spazio apposito. Nella barra sopra il foglio potete personalizzare ulteriormente la brochure utilizzando i diversi pulsanti ad esempio per inserire forme o far ruotare gli elementi, cambiare i colori e molto altro, anche navigando tra le opzioni della barra dei menù. Potete quindi stampare per vedere l’effetto, eventualmente modificare e salvare volendo anche in formato pdf. Per creare dal nulla la vostra brochure quando il programma si avvia cliccate su “nuovo documento” iniziando a stabilire margini, pieghe, falde e così via, dovrete “smanettare” un po’ per capire come funziona ma avrete fatto tutto da soli.

Se il programma vi soddisfa, oltre che per le brochure utilizzatelo anche per gli altri usi che ho elencato, come i biglietti da visita. Il costo in pratica è solo quello della stampa dalla vostra stampante e potete personalizzare tutto come volete.


Lara Zavatteri