22 ott 2012

Come utilizzare il computer con la modalità provvisoria

Prima o poi capita a tutti noi: il computer non parte, non dà nessun segno di vita. Spesso accade all’improvviso e senza che vengano visualizzati eventuali segnali o messaggi di errore, per cui non si sa neppure quale sia la causa.  Per rilassarvi davanti al pc vi consiglio  il libro “Yoga per chi usa il computer” di Sandy Blaine.  

Come utilizzare il computer con la modalità provvisoria


Quando il computer si blocca, prima di usare la modalità provvisoria che trovate se usate normalmente Windows, provate a spegnere e riavviare il pc. Assicuratevi di aver salvato i vostri file, per evitare che spegnendo il computer questi vengano cancellati o si perda l’ultima parte del vostro lavoro, quindi chiudete tutti i programmi in esecuzione. Purtroppo salvare e chiudere quando il computer si blocca non sempre è possibile e se dopo vari tentativi non appare nemmeno la freccetta del mouse per chiudere, dovrete spegnere il computer con ancora file e programmi avviati.


Spesso basta spegnere e dopo qualche minuto riavviare il computer perché questo ricominci a funzionare normalmente. Le cause del blocco possono essere un eccessivo surriscaldamento della macchina, ad esempio se la usate da molto tempo oppure troppi file e programmi avviati che creano una sorta di sovraccarico o ancora un virus preso mentre navigate in Internet-occhio ad avere sempre aggiornato un buon antivirus.


Se avete spento senza salvare vi verrà chiesto se salvare in sola lettura i file aperti. Confermate, è l’unico modo per non perderli. Una volta confermato aprite il file, fate copia incolla e incollate il testo in un altro foglio di lavoro (Word, Excel, Open Office ecc…).


Però, se avete provato a spegnere e riaccendere e nulla è cambiato, potete continuare momentaneamente a lavorare usando la modalità provvisoria. Si tratta di un’opzione di Windows che vi consente di portare avanti il vostro lavoro quando il pc è bloccato e ancora non avete trovato una soluzione al problema. Quando riavviate, Windows vi presenta una schermata nera con diverse opzioni d’avvio, tra cui “modalità provvisoria”.


Portatevi sulla scritta usando i tasti di direzione che trovate in basso a destra sulla tastiera (visto che in questa fase normalmente il mouse non funziona) e cliccate invio. Si aprirà la schermata di Windows con icone più grandi del solito e in alto la scritta “modalità provvisoria”. Questa modalità permette di aprire i driver e i file necessari per usare Windows, quindi potete aprire, per esempio, i file di testo dei documenti o le immagini, ma altre funzioni non saranno attive se non strettamente necessarie.


Potrete comunque salvare file, scrivere del testo, modificare immagini e via dicendo. Vi consiglio di usare la modalità provvisoria anche per salvare su un altro supporto del materiale per voi importante, che potrebbe andare perso quando uscirete da questa modalità. File e cartelle cui tenete in modo particolare potete trasferirli su una chiavetta, così da essere più sicuri.



Quando avete terminato vi basta chiudere con la X in alto a destra, Windows non si riavvia automaticamente in una modalità normale, provate a spegnere, riaccendere e scegliere la modalità avvio normale di Windows, sempre con i tasti di direzione. A volte ci vuole del tempo perché il pc si sblocchi, se vedete che il computer procede nell’avvio, anche se è molto lento, lasciatelo fare. Portate pazienza e una volta avviato di nuovo, anche se ci possono volere ore, funzionerà come prima.

Lara Zavatteri

eBook: Ultimissime novità

eBook: Bestseller

Novità eBook di Diritto

eBook: Informatica, Web e Digital Media

eBook: Economia, affari e finanza