20 ott 2012

Come gestire il tempo nello studio

Eccoci qui pronti a ripartire con un consiglio sulla gestione del tempo che sarà diviso in due parti...

I quadranti della gestione del tempo

I quadranti di Covey (per approfondimenti "Le 7 regole per avere successo" di Stephen Covey) sono un metodo molto conosciuto soprattutto nel mondo del lavoro per valutare la qualità della propria gestione del tempo.

Lo stesso principio si può però applicare benissimo allo studio. Dai un'occhiata all'immagine (per ingrandire clicca sopra l'immagine).


Come gestire il tempo nello studio


Come vedi il tempo dello studio è stato diviso in quattro diversi quadranti secondo due principi di base: urgente-non urgente e importante-non importante.

Il tipo di studio del primo quadrante è legato all'emergenza e alle scadenze a breve termine. Quindi sei spesso a studiare di corsa e a prepararti di fretta.

Nel secondo quadrante troviamo lo studio pianificato e programmato per tempo.

Nel terzo quadrante lo studio è spesso interrotto da attività poco importanti ma al momento piuttosto urgenti (telefonate, messaggi, mail, inviti a uscire, lavori di casa, i genitori che ti chiedono di fare la spesa...).

L'ultimo quadrante è invece legato a tutte quelle attività che in realtà non sono né urgenti, né importanti ma che distraggono e fanno perdere molto tempo nello studio.

Quindi la domanda è: in quale quadrante passi la maggior parte del tempo quando studi? In che percentuale? Scritto da: Studiarefacile.it




eBook: Ultimissime novità

eBook: Bestseller

Novità eBook di Diritto

eBook: Informatica, Web e Digital Media

eBook: Economia, affari e finanza