28 ago 2012

Come conoscere il registro attività su Facebook

Il registro attività è una cosa nuova su Facebook che in poche parole consente di rivedere in un attimo che cosa è stato condiviso o pubblicato e trovare facilmente ciò che si cerca sul social network.

Come conoscere il registro attività su Facebook

Il registro attività è un’opzione che esiste su tutti i diari (ex bacheche) degli utenti e può essere visualizzato solamente da chi è iscritto a quel profilo. Vale a dire che se avete un diario su Facebook, solo voi potete vedere il vostro registro attività, non gli altri utenti o gli amici che avete sul social network.


Come visualizzarlo. Ogni volta che siete connessi e vi portate sul vostro diario su Facebook, in alto vedete un rettangolo con la scritta “registro attività”, basta cliccare perché si apra una finestra con tutte le informazioni.


Quando usarlo. Il registro attività fondamentalmente è una sorta di archivio di ciò che avete pubblicato, condiviso o commentato sul diario, dei “mi piace” che avete cliccato e insomma delle attività, appunto, svolte su Facebook. Risulta utile quando volete rintracciare un determinato contenuto, ad esempio un commento, scritto parecchio tempo prima. Senza il registro dovreste continuamente portarvi in fondo alla pagina del diario e cliccare per vedere le notizie precedenti, oppure affidarvi alla barra cronologica a lato, ma se non ricordate la data di pubblicazione è inutile o comunque perdereste molto più tempo.


Con questo strumento invece vedrete tutte le vostre attività dal momento attuale tornando indietro fino a quando avete iniziato ad utilizzare Facebook, inoltre è possibile fare un’ulteriore “scrematura”. Se cercate un contenuto in particolare, ad esempio un evento, potete portarvi nella parte alta del registro attività e cliccare nel rettangolo con la scritta “tutto” –di solito è impostato così-. Da qui si aprirà un menù con varie opzioni tra cui eventi, foto, commenti, post con posizione, video, gruppi, aggiornamenti, note ecc… Basterà cliccare su “eventi”, in questo caso, per vederli cronologicamente a lato e così potete fare per tutti gli altri contenuti.


Rivedete anche i contenuti nascosti. Sicuramente vi sarà capitato di usare Facebook, scrivere un post o pubblicare altro e poi decidere di “nasconderlo” agli altri in modo che non lo vedano. Magari quel contenuto non vi interessa più molto o non desiderate condividerlo con altri utenti. Qualunque sia la ragione, questo (o questi) elementi non sono stati eliminati definitivamente ma solo nascosti, perciò voi potete ancora vederli. Con la tecnica spiegata qui sopra cliccate sull’opzione “nascoste” dal menù e nella pagina centrale vi appariranno i contenuti così etichettati.


Simboli accanto alle attività. Per ogni attività che trovate elencata, vedete dei simboli accanto. Un cerchietto significa che quel contenuto è visibile sul vostro diario, dei profili stilizzati di tre persone che quel post (o foto o altro) è visibile dagli amici della persona cui avete scritto, due personcine stilizzate che il post è visibile ai tuoi amici e altri simboli, presenti anche in contemporanea.


Il registro attività di Facebook, quindi, è uno strumento molto utile per rintracciare contenuti testuali o di altro genere con pochi e semplici click.


Lara Zavatteri

Leggete il libro “Economia della celebrità” di Carlo Strenger


DESCRIZIONE
Un libro interdisciplinare dall'economia alla psicologia, dalla filosofia alla sociologia...

libro “Economia della celebrità” di Carlo Strenger