26 giu 2012

Come curare una nuova edizione del vostro libro

Se avete pubblicato un libro con l’editoria tradizionale e per qualche motivo il contratto si scioglie o non avete voluto rinnovarlo, potete curare una nuova edizione del vostro libro o ebook usando il print on demand.


Se rientrate in questo caso, la prima cosa da fare è non restare senza il vostro libro. Prima di sciogliere il contratto potete chiedere-o vi verrà chiesto- se volete acquistare voi dei vostri libri scontati. Dipende ovviamente dalle vostre esigenze, ma tenete conto che se non avete subito del tempo può passarne prima che il libro sia disponibile in una nuova edizione in print on demand. Quindi cercate di averne a disposizione, così se ve ne richiederanno non sarete senza.


Con lo scioglimento del contratto rientrate in possesso dei vostri diritti sull’opera-fatevi spiegare tutto per bene-e potete ripubblicare il testo con chi e come volete. Detto questo, rivedete il file del vostro libro o ebook che avete salvato sul computer, per scrupolo, quindi cercate una piattaforma di print on demand dove pubblicare. Leggete anche il mio articolo sul Print on demand.


Occhio alla copertina. Potete cercare un’immagine che somigli alla precedente copertina, in modo da non staccare troppo con il “vecchio” libro, oppure optare per qualcosa di nuovo. Se il libro è basato su vicende e personaggi reali, potreste decidere di inserire la fotografia di uno dei personaggi in copertina, oppure un luogo dove è ambientata la storia.


Se avete immagini vostre, nessun problema. Altrimenti, state sempre attenti ad un eventuale copyright e a non scegliere immagini che potreste trovare, navigando in Rete, inserite in siti che vendono immagini. Queste ultime di solito si riconoscono subito perché hanno un’icona, o più di una sopra l’immagine stessa, può essere l’icona del sito o una che riproduce una macchina fotografica.


Potete sfruttare questa occasione per aggiungere qualcosa al vostro libro. Ad esempio, se prima non erano inserite, potete creare alla fine una parte con una galleria fotografica (restando sull’esempio del libro ispirato a fatti reali).


Può succedere che il prezzo aumenti o diminuisca inserendolo in un print on demand. Sarà importante, sia per questo aspetto sia per spiegare perché il libro è differente rispetto a prima, comunicare con i vostri lettori. Sul blog del vostro libro, scrivete perché avete pubblicato il testo in un altro modo, perché è differente-ovviamente non per il contenuto-e se occorre perché costa un po’ di più o di meno. Questo è indispensabile nei confronti dei vostri lettori che hanno acquistato il libro in precedenza, perché se il libro costa meno potrebbero risentirsi, ma anche per i nuovi lettori, che invece potrebbero domandarsi perché prima costava meno. Siate sempre chiari e corretti con chi vi segue e legge i vostri testi.


Ovviamente, modificate il blog del libro. Togliete i riferimenti al libro precedente, ad esempio il link alla casa editrice per acquistare il libro e inserite il nuovo link alla piattaforma di print on demand per fare in modo che chi arriva sul vostro blog lo trovi subito aggiornato. Fate così anche per la pagina Facebook e in generale nei vari spazi in cui in precedenza avevate inserito le informazioni per trovare il vostro libro.

eBook: Ultimissime novità

eBook: Bestseller

Novità eBook di Diritto

eBook: Informatica, Web e Digital Media

eBook: Economia, affari e finanza