19 mar 2012

Euroschiavi: scopri i segreti del signoraggio

In questo periodo risulta evidente quanto l’Italia sia sempre più povera a causa di un debito pubblico in continuo aumento che comporta un’elevata pressione fiscale. Ma cos'è il debito pubblico e perchè aumenta? Quali assurdi meccanismi regolano l'economia e le crisi?



Il debito pubblico è un’invenzione costruita da politici e banchieri al fine di arricchire gli azionisti privati della Banca Centrale italiana e europea. In passato, le banche che emettevano denaro lo garantivano con la copertura aurea, si impegnavano a convertire le banconote in oro e sostenevano un costo di emissione. Oggi le monete non sono coperte da riserve di oro, non sono convertibili e il loro costo di emissione è praticamente zero, ma il guadagno di chi le emette, ossia il signoraggio, è del 100% del valore nominale.

Quando lo Stato domanda soldi alla Banca Centrale paga il costo del valore nominale (e non il solo costo tipografico) con titoli del debito pubblico, ossia impegnandosi a riscuotere crescenti tasse dai cittadini e dalle imprese. Tutto ciò avviene attraverso la Banca Centrale Europea, un mostro giuridico creato dal Trattato di Maastricht, esente da ogni controllo democratico come un vero e proprio Stato sovrano, posto al disopra delle parti. Euroschiavi svela i segreti e i meccanismi di questo sistema di potere che si è eretto e mantenuto sul fatto di essere ignorato dalla gente, soprattutto dai lavoratori, dai risparmiatori e dai contribuenti, e indica come porre fine legalmente a questo saccheggio.



"Meno male che la popolazione non capisce il nostro sistema bancario e monetario, perchè se lo capisse, credo che prima di domani scoppierebbe una rivoluzione."  Henry Ford



Il libro è di facile comprensione sia per chi si interessa di politica e finanza sia per il lettore non specialista. Euroschiavi offre un’impressionante documentazione delle modalità con cui il moderno “Signore” (le Banche Centrali) ha costruito un sistema di potere e di leggi che pone al suo servizio lo Stato, il fisco, la Pubblica Amministrazione e tutti noi. La Costituzione italiana, quella europea, i trattati, le leggi, sono manipolati o disattesi per occultare i traffici e gli interessi dei grandi banchieri proprietari delle Banche Centrali che si arrichiscono sulla pelle dei popoli.

Ciò che chiamiamo democrazia è in realtà una steganocrazia (da stéganos, copertura, tetto), ossia un potere nascosto che si regge sul fatto di celarsi, di non essere capito e conosciuto e accettato. Questo libro scoperchia la sua struttura coperta. Gli Stati appartengono, come feudi, al sistema bancario sovranazionale, il quale è il vero ordinamento sovrano, anche se non ama apparire...


Il Libro è disponibile su Macrolibrarsi.it

AUTORI
Marco Della Luna, avvocato, esercita da anni la professione forense. Laureato in psicologia a Padova è inoltre studioso di strumenti psicologici, economici e giuridici di dominazione sociale.

Antonio Miclavez, dentista, imprenditore e appassionato in tecniche di consapevolezza mentale, ha compiuto i propri studi di formazione a Vienna. Serio studioso, nel 2000 inizia a interessarsi di macroeconomia e in particolare di creazione del denaro.

Il Giornalista Online - Eleonora Gurrieri

Ebook disponibile su Bruno Editore
Lo scopo di questo ebook è di aiutare tutti coloro che vogliano
operare nel mondo del giornalismo online e più in generale
cimentarsi nella stesura di testi per il web. Non bisogna
necessariamente essere giornalisti per scrivere sul web; le
strategie per la buona riuscita di un testo sono, infatti, le
medesime, sia che si tratti di giornali online che di semplici blog.

Quello che conta è saper scrivere contenuti di qualità e riuscire a
renderli reperibili alle migliaia di utenti che cercano notizie e
informazioni sui motori di ricerca.

Spesso, frequentando i miei colleghi universitari, mi chiedevo
come fosse possibile che uno studente di Lettere o di Scienze
della Comunicazione non sapesse nulla sull’iter da seguire per
diventare un giornalista; eppure molti di loro volevano diventarlo!

Ho scritto questo libro non solo per illustrare la corretta stesura di
un articolo
e l’interazione di questo con la pubblicità, le immagini
di corredo e altri fattori importanti, ma anche per rendere noto il
percorso che va seguito se si vuole intraprendere la carriera in
ambito giornalistico
, sia in via diretta che in via trasversale.

Ritengo che sapere come nasca un giornale, conoscere la sua
storia e come muoversi oggi per crearne uno, sia interessante ed
educativo se si vuole operare in questo settore come editore,
giornalista, articolista o semplicemente blogger.

In molti, dopo il boom dei blog, si sono cimentati nella scrittura
sul web
. Alcuni sono persino riusciti a fare della scrittura la
propria fonte di reddito. Per perseguire questo obbiettivo è
indispensabile sapere come strutturare un articolo. Io ho iniziato
scrivendo notizie e recensioni sui portali e, pian piano, istaurando
rapporti continuativi con alcuni di essi, riuscendo così anche a
guadagnare qualcosa. All’inizio non è stato semplice: l’offerta è
bassa e la concorrenza spietata ma con l’esperienza si impara a
selezionare le testate con cui collaborare. Col tempo, dopo aver
dimostrato di essere competenti e capaci si ottengono anche
buone retribuzioni.

L’informazione dei lettori è il fine del buon giornalista. Su
internet è necessario far arrivare il lettore alla notizia e per farlo
bisogna impostare il testo in un determinato modo. Il tutto anche
per catturare l’interesse dell’utente che frequenta occasionalmente
un sito/giornale/blog e trasformarlo in un lettore fedele che torni
spesso a leggere le tue notizie.

Bisogna avere costanza, in questo settore, impegno e
determinazione. Seguendo i consigli che ti fornirò in questo
ebook riuscirai pian piano a capire come muoverti sul web; in
seguito qualcuno noterà i tuoi articoli e ti contatterà o magari
creerai dal nulla un sito/blog/giornale che diventerà popolare.
Tutto nella vita si può realizzare, basta crederci, impegnarsi e
lavorare bene.

Buona lettura! Eleonora Gurrieri