01 mar 2012

Come essere sicuri in Rete

Se siete genitori o insegnanti sapete quanto anche i bambini, ormai, hanno familiarità con Internet, anzi spesso ne sanno molto di più dei grandi. Per questo è importante aggiornarsi e garantire la sicurezza ai più piccoli quando navigano in Rete.


Controllate dove si trova il computer. Uno dei modi per tenere sotto controllo la navigazione in Rete dei bambini è verificare la postazione del pc. Fate in modo che, sia che si tratta di un computer fisso sia di un portatile, lo schermo sia sempre visibile appena vi girate in quella direzione. In questo modo vi accorgerete sempre se ciò che appare sulla schermata è consono o meno.


Stabilite dei tempi per utilizzare il computer, se siete genitori sempre un arco di tempo in cui voi siete presenti e potete quindi dare sempre un’occhiata a cosa stanno guardando i bambini.


Alzate il volume delle casse audio. Può sembrare stupido, ma molti siti hanno un sottofondo musicale e se non sono adatti ai più piccoli potreste accorgervene anche da questo particolare. Se navigano su Facebook per chattare, impostate il sonoro per la chat, così saprete sempre quando i bambini-ragazzi chattano e potrete controllare con chi parlano.


Sul computer, se avete Windows, potete impostare il controllo genitori, portandovi sul pannello di controllo. Seguite le istruzioni e attivatelo per l’utente che corrisponde a vostro figlio.


Se vostro figlio è più grandicello, controllate chi sono i suoi amici su Facebook. Se non li conoscete chiedete informazioni e nel dubbio cancellate l’amicizia e fate così per eventuali altri social network cui è iscritto.


Se vostro figlio ha un account di posta, assicuratevi che cancelli i messaggi di spam senza leggerli. Spesso nei messaggi di questo tipo si trovano virus oppure truffe di vario genere in cui è facile cascare. Meglio cancellare tutto per sicurezza.


Controllate la cronologia. Con qualsiasi browser utilizziate (Internet Explorer, Mozilla Firefox o altri) è sempre presente la cronologia dei siti che sono stati visitati quel giorno, ma anche giorni addietro. Controllate la lista dei siti per verificare che non ve ne siano di non adeguati. Se non sapete come fare, ad esempio su Mozilla Firefox vi basta aprire il browser e sulla home page di Mozilla cliccare in alto a sinistra sul bottone arancione, quindi cliccare su “cronologia” e “visualizza cronologia”. Cliccate sul momento che vi interessa (oggi, ieri ecc..) e appaiono i siti. Cliccateci sopra con il tasto destro del mouse e potete fare due cose, eliminare il sito o anche scegliere l’opzione “dimentica questo sito” che fa sì che il browser non lo riporti ne lo suggerisca più.



Youtube invece vi fornisce subito una sorta di cronologia di ciò che è stato visto. Basta entrare sulla pagina dallo stesso computer e appariranno i video visti recentemente, così saprete cosa ha visualizzato il bambino. Potete capirlo anche da un altro particolare. Youtube “suggerisce” video dai contenuti simili a quelli visualizzati, perciò potrete risalire anche da questa opzione.


Sono tutti accorgimenti che si possono adottare sia a casa sia a scuola o, ad esempio, in una biblioteca quando si vuole tutelare un minore dai rischi della Rete.



Lara Zavatteri


Leggete il libro “Sicuri in rete” di Mauro Ozenda e Laura Bissolotti


Il libro è disponibile su il Giardino dei Libri


DESCRIZIONE
Facebook, Google, YouTube… Nell'era di Internet, per la prima volta nella storia, i genitori ne sanno meno dei figli. Nella vita reale gli adulti sono quasi sempre in grado di impartire consigli sulla base dell'esperienza, ma nel mondo virtuale spesso non ne sono capaci. Il problema è che reale e virtuale non sono mondi separati, ma un continuum e un intreccio. Per difendersi dai nuovi pericoli della rete non è necessario essere dei tecnici, basta un po' di informazione e di volontà per seguire i giovani sul loro terreno comunicativo.

Questo libro, interamente a colori e ricco di schermate esplicative, permette di colmare il gap generazionale e l'incomunicabilità con i nativi digitali: dalla spiegazione delle dinamiche sociali del web 2.0 all'analisi delle risorse didattiche presenti in rete, dai consigli tecnici per difendersi da virus e truffe a come operano i pedofili online, con un'attenzione non solo per i computer, ma anche per gli smartphone.

L'idea è quella di unire le conoscenze informatiche a quelle psicologiche perché oggi internet è un fenomeno che coinvolge tutti in modo trasversale e dunque non si può farne uso senza considerarne tutti gli aspetti. Anche per questo è presente nel libro un test per valutare il proprio livello di dipendenza da internet.

E ancora, cyberbullismo, chat e videogiochi, violazione del diritto d'autore, legalità ed etica e tutto quanto serve per un uso consapevole della rete da parte di tutti.

Il Figlio Adottivo - Adele Falcetta

Ebook disponibile su Bruno Editore
Questo ebook contiene tutte le necessarie spiegazioni tecniche relative al
percorso adottivo; spiegazioni che ho cercato di dare utilizzando
un linguaggio alla portata di tutti.

In aggiunta a ciò, troverete considerazioni e suggerimenti tratti
dall’esperienza mia e di mio marito, e da quella di altre coppie;
questo potrà esservi utile per rendere più efficace e più
consapevole il percorso che vi accingete a intraprendere. Il tutto è
corredato dai fac-simile delle domande di adozione e dell’altra
modulistica che vi sarà necessaria. E, per finire, due avvertenze
molto importanti.

La prima è che il legislatore, quello italiano in particolare,
interviene spesso con modifiche alle norme esistenti. E queste
modifiche non sempre vengono effettuate in modo completo e
organico (ad esempio, con una nuova legge che sostituisce
integralmente quella precedente), ma piuttosto in maniera
parziale, lasciando intatte alcune norme e cambiandone altre.

Possono, poi, esservi degli interventi della Corte Costituzionale,
che abrogano in tutto o in parte alcune disposizioni, oppure ne
danno una diversa interpretazione. Per non parlare degli
orientamenti giurisprudenziali, delle circolari interpretative e così
via. Quindi, in questa guida troverete notizie corrispondenti alla
situazione vigente nel momento in cui viene scritta.

Buona lettura! Adele Falcetta

eBook: Ultimissime novità

eBook: Bestseller

Novità eBook di Diritto

eBook: Informatica, Web e Digital Media

eBook: Economia, affari e finanza