3 dic 2012

Come pensare a dei regali di Natale che toccano il cuore


Se c’è una cosa che si riceve sempre con piacere a Natale è un regalo capace di suscitare emozioni. Non intendo emozioni per l’oggetto in sé, ma per quello che rappresenta. I ricordi sono una parte importante della nostra vita e un regalo ispirato ad essi è sempre apprezzato. Vi consiglio di leggere  il libro “Il potere dei ricordi” di Linda Joy Myers.

Come pensare a dei regali di Natale che toccano il cuore


Perché i ricordi sono così importanti? I ricordi ci fanno tornare in mente ciò che abbiamo vissuto, come eravamo, persone e luoghi che abbiamo visto e conosciuto e che magari non ci sono più. I ricordi sono una parte importantissima di noi e in occasione delle Feste tornano a farci visita più spesso del solito, con un misto di malinconia e felicità.


I ricordi non vanno perduti. La tecnologia in questi anni ha fatto passi da gigante ma i supporti dove sono conservati i nostri ricordi spesso sono ormai obsoleti o rischiano di rovinarsi. Ad esempio, potremmo avere molti video realizzati negli anni passati e riversati su una videocassetta, ma magari non abbiamo più il videoregistratore perché ormai tutto viene prodotto su dvd, oppure ne abbiamo ancora uno ma non siamo sicuri che funzioni bene, quindi evitiamo di inserire la cassetta per paura che si rovini irrimediabilmente e vengano cancellati preziosi ricordi per sempre.


Se volete fare un bel regalo, trasformate una o più Vhs in dvd. In questo modo il filmato sarà visibile grazie al lettore dvd che ormai si trova in tutti i televisori (spesso integrato) e momenti unici che si credevano perduti potranno invece essere rivisti. È un servizio che viene offerto ormai da tutti i negozi di fotografia o simili, proprio perché ci sono molte persone che ancora conservano le videocassette ma ormai non possono vederle e desiderano tornare a farlo.

Quali scegliere. Se la persona conserva più videocassette, cercate di visionarle (senza farvi scoprire). Si tratta di un’operazione indispensabile per due ragioni. La prima è capire in che stato si trova il filmato, se è deteriorato dovrete chiedere un servizio in più, cioè la “riparazione” del video se è possibile, oppure optate per un altro video. Il secondo motivo è individuare la vhs che conserva ricordi preziosi per la persona, ad esempio quella con persone care che non ci sono più e che si possono rivedere in video. Magari si tratta solamente di spezzoni, ma saranno molto graditi. Oppure, potrebbe essere un filmato sui luoghi dell’infanzia di una persona, che sulla videocassetta appaiono com’erano prima di essere trasformati come sono al giorno d’oggi-non parlo di 80 anni fa, anche solo in dieci anni possono cambiare molte cose-.

Un’altra opzione è trasformare le diapositive in fotografie, anche questo lo può fare uno studio fotografico. Anni fa si usava molto realizzare delle diapositive e sicuramente tante persone ne hanno ancora ma magari non hanno più il proiettore oppure sarebbe bello avere un’immagine, magari incorniciata, presa da una o più diapositive. Le diapositive infatti sono le fotografie che “mancano” dall’album, proprio perché conservate su questo supporto, potrebbe essere un bel regalo anche questo per conservare per sempre i ricordi.

Lara Zavatteri