14 nov 2012

Come gestire il tempo nello studio: I quadranti del tempo di Covey (terza parte)

Eccoci arrivati alla terza (e ultima!) parte sui quadranti della gestione del tempo. Se ti sei perso le prime due parti, le trovi qui:


Buona lettura!

I quadranti del tempo di Covey (terza parte)

Prima di tutto è importante chiarire una cosa. Riuscire a passare la maggior parte del tuo tempo dedicato allo studio nel secondo quadrante è un passaggio che può cambiare radicalmente la tua esperienza scolastica o universitaria. Non si tratta quindi di un cambiamento poco importante del tipo "sarebbe bello se..." ma di una novità che ti può portare dei benefici enormi nello studio.
Detto questo ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a passare dai quadranti uno, tre e quattro al secondo quadrante (vedi foto).

I quadranti del tempo di Covey (terza parte)


QUADRANTE 1 >> 2

Se studi soprattutto nel secondo quadrante ciò che probabilmente ti manca è la capacità o la voglia di pianificare ed organizzare lo studio. Quindi è questo aspetto che devi soprattutto cercare di migliorare. Fatti un programma mensile, settimanale e giornaliero di studio ed impara a distribuire lo studio invece che concentrarlo in pochi giorni. E' anche molto importante lavorare sulla capacità di essere autonomi e responsabili in modo da essere in grado di trovare da soli la motivazione allo studio senza che ci si debba ridurre sempre all'ultimo minuto per sentirsi motivati.

QUADRANTE 3 >> 2

Per abbandonare il terzo quadrante ci sono tre aspetti su cui devi lavorare: organizzazione, controllo e delega.
Innanzitutto assicurati, come detto sopra, di avere un'organizzazione solida. In secondo luogo devi imparare a prendere il controllo del tuo tempo e a decidere tu - se e quando - puoi essere disturbato e interrotto. E' importante che ti dia delle precise priorità e che usi il tuo tempo solo per ciò che è veramente importante.  Questo ci porta quindi al terzo aspetto: è necessario imparare a lasciare andare o a delegare ad altri tutte le attività che non sono così importanti.

QUADRANTE 4 >> 2

Se passi la maggior parte del tuo tempo in attività poco urgenti e poco importanti probabilmente c'è qualcosa da rivedere nella tua motivazione allo studio. Forse non ti piace abbastanza ciò che fai, forse pensi di non avere abbastanza capacità per portare a termine il tuo percorso o forse non hai ben chiaro in mente l'obiettivo che vuoi raggiungere. Il consiglio è quindi quello di fermati un attimo a riflettere su questi aspetti e comprendere le ragioni del tuo perdere tempo in modo da ritrovare la giusta motivazione ed energia, oppure di modificare il tuo percorso se non è ciò che desideri veramente. Scritto da: Studiarefacile.it