5 ott 2012

Come iniziare a vivere con un cucciolo di cane in casa

Un cucciolo di cane in casa scatena un piccolo terremoto: meglio essere preparati. Dopo aver letto il mio post precedente “Come iniziare a vivere con un cane in casa” leggete questi consigli per la sicurezza del cucciolo e l’incolumità vostra e della vostra abitazione.

Come iniziare a vivere con un cucciolo di cane in casa

Prima di iniziare, vi consiglio un ebook, disponibile volendo anche in versione cartacea “Il mio cane”, che fa parte di una collana che aiuta i bambini a familiarizzare con gli animali domestici, grazie ad un testo facile che però riesce a far comprendere comportamenti, abitudini e caratteristiche del nuovo amico, per aiutare anche i più piccoli ad instaurare un bel rapporto con il cagnolino.


Via i piccoli oggetti. I cuccioli sono molto curiosi e, dopo il primo momento di smarrimento perché si vedono in un ambiente nuovo, inizieranno ad esplorare la casa. Gran parte di quello che vedranno, tenteranno di assaggiarlo, perciò come prima cosa è buona norma spostare in un luogo sicuro gli oggetti che il cagnolino potrebbe tentare di addentare, con il rischio di farsi male. Ad esempio, piccoli soprammobili, minerali e in genere qualsiasi cosa che potrebbe ingerire.


Occhio alle piante. Anche con le piante il discorso non cambia. I cuccioli tentano di strappare e mangiare qualunque cosa, perciò mettete al sicuro i vostri vasi, state attenti a non lasciare vicino le piante grasse perché si pungerebbero e soprattutto nemmeno quelle che possono avere i fiori o le foglie velenose.


Le piantane. Le piantane, ovvero le lampade che solitamente si utilizzano in salotto e non sono fissate al muro come le altre, possono subire l’entusiasmo dei piccoli amici e rovesciarsi creando numerosi danni, oltreché ferire il cane con il vetro. Cercate di spostare la piantana il più possibile aderente al muro, così da renderla più stabile anche se il cagnolino dovesse passarci accanto.


Gli angoli nascosti sono i loro preferiti. Un esempio, se c’è dello spazio tra il muro e il divano, state sicuri che s’intrufoleranno proprio lì. Se questi angoli nascosti li utilizzate normalmente come spazio per riporre oggetti che altrimenti non sapreste dove mettere, toglieteli e cercate momentaneamente una nuova sistemazione.


I libri. Se avete i libri in uno spazio destinato a studio della vostra casa, state attenti a quelli più bassi che il cucciolo prenderà di mira per tentare di rosicchiarli. Per evitarlo, chiudete la porta dello studio quando non siete in casa o durante la notte, cioè nei momenti in cui non potete sorvegliare le mosse del vostro nuovo amico a quattro zampe. Un semplice accorgimento che vi permetterà di salvaguardare la vostra biblioteca.


Evviva i giocattoli di gomma... Quando sono cuccioli, i cani mordono di tutto. Procuratevi i giocattoli di gomma per i bambini piccoli, facili da mordere, non pericolosi e facili anche da lavare. Così se già avranno qualcosa da mordere (prendetene diversi) saranno distratti per un po’ dalla tentazione di mordere ogni altra cosa che trovano in casa.

È una fase. Quando sono cuccioli i cani si scatenano combinando di tutto, ma si calmano diventando grandi e un po’ alla volta abituandosi all’ambiente in cui vivono.


Lara Zavatteri