01 ott 2012

Come iniziare a vivere con un cane in casa

Se state per prendere un cane, preparatevi grazie a questi consigli.


Preparate la casa. Ci sono diverse cose che dovete acquistare prima che il cane arrivi a casa vostra. Essenziale sarà un guinzaglio per portarlo fuori, potete sceglierlo manuale, semplice e in tessuto e plastica oppure quello a scatto, una manopola in plastica per voi e un filo più lungo per il cane, che potete controllare e fermare premendo un bottone (questi costano di più, anche oltre i 40 euro). Quando prendete un collare se non è abbinato dovete prendere anche un collarino per il vostro amico a quattro zampe: assicuratevi che abbia dei buchi così da poterlo regolare ma mano che l’animale cresce, se prendete un cucciolo.


Altra cosa essenziale sono le ciotole per l’acqua e il cibo. Per l’acqua scegliete una ciotola più profonda mentre per il cibo prendetela più bassa e larga, in modo che il cane possa facilmente nutrirsi e non rischiare di non raggiungere il cibo perché la ciotola è troppo profonda e magari il cane troppo piccino.


Opzionale, una cuccia. Quelle da interno sono basse e morbide, se decidete di prenderla assicuratevi che sia grande a sufficienza per il cane e che eventualmente lo sia anche quando crescerà, sempre se avete un cucciolo. Inoltre, scegliete quelle che hanno un cuscino estraibile all’interno, così sarà facilmente lavabile ed inoltre potete usufruire del solo cuscino in svariate occasioni, ad esempio quando viaggiate in macchina. La cuccia è ottima quando in casa non avete un divano e volete garantire un posticino comodo per il riposo al vostro amico.



Se è un cucciolo, preparate molti oggetti da mordicchiare. I piccoli tendono a rosicchiare di tutto, perciò procuratevi per tempo vari oggetti adatti a questo scopo, ad esempio piccoli giocattoli in gomma, inoltre abbiate l’accortezza di nascondere tutto ciò che il cucciolo potrebbe rovinare o distruggere, come le vostre scarpe. È una fase della crescita che poi passa, ma è meglio essere preparati.


Il cibo. Potete trovare bocconcini e crocchette nei negozi per animali ma anche nei supermercati e discount (dove costano molto meno). Fate in modo di mescolare bocconcini e croccantini per un pasto completo, meglio se nei bocconcini si trovano anche pezzettini di verdura. I cuccioli mangiano tre volte al giorno, in seguito solo due.


Uscite. Ci vuole un po’ di tempo per abituare il cane ad orari precisi. Dovrete portarlo fuori ad orari sempre uguali, tre volte al giorno-mattina, mezzogiorno e sera-in modo da fargli capire quando potrà uscire.


Veterinario. Cercate un veterinario di fiducia per le vaccinazioni necessarie e per qualsiasi problema dovesse sorgere con il vostro amico a quattro zampe. Obbligatorio è il microchip, una volta all’anno anche la vaccinazione contro la rabbia (in alcuni Comuni è gratuita, informatevi). Oltre a questo comprate uno spray antiparassitario.


Pulizia. I cani non vanno lavati troppo spesso perché la loro cute ha all’interno un grasso che li protegge. In qualsiasi negozio per animali potete trovare uno shampoo specifico per la pulizia, fatevi consigliare sulla frequenza e se il vostro amico ha il pelo medio-lungo comprate anche una spazzola per tenerlo in ordine, specie nei periodi in cui cambierà il pelo.


Sembrano molte cose ma in realtà sono tutte piuttosto intuitive e passato il primo periodo di “rodaggio” tutto andrà per il meglio. Portate il vostro cane in vacanza con voi, ricordatevi che un cane (e un animale in genere) non è un giocattolo.

Lara Zavatteri


Leggete il libro "Giocare con il cane" di Christina Sondermann


DESCRIZIONE

Divertenti per entrambi, tutte le attività praticate insieme non il nostro amico a quattro zampe favoriscono il suo benessere fisico e mentale. Giocare tiene ii cane occupato, gli da fiducia in se stesso e rafforza il suo legame con il padrone...