30 ott 2012

Come gestire il tempo nello studio: i quadranti di Covey (seconda parte)

La scorsa settimana ti abbiamo presentato i "quadranti di Covey" descrivendoti le caratteristiche principali di ogni quadrante. Eccoci ora alla seconda parte del consiglio sullo studio riguardante la gestione del tempo.

I quadranti del tempo di Covey (seconda parte)

Oggi ti parleremo delle conseguenze principali che si hanno nello studio quando si passa la maggior parte del tempo in uno specifico quadrante.


1- Urgente/Importante

Impiegare la maggior parte del proprio tempo nello studio occupandosi di cose urgenti e allo stesso tempo importanti significa lavorare quasi sempre sotto pressione, avere la tendenza a prepararsi all'ultimo minuto e studiare di fretta.

In questo quadrante si tende perciò ad accumulare stress,tensione e ansia e lo studio alla lunga diventa logorante. I risultati che si ottengono possono anche essere sufficienti, perché si mette molto impegno nello studio ma certamente inferiori alle proprie potenzialità.

2 - Non Urgente/Importante

Questo è il quadrante ideale. Passare la maggior parte del tempo in questo quadrante significa saper pianificare ed organizzare bene lo studio e saper bilanciare lo studio con le altre attività della propria vita quotidiana.

I benefici che si ottengono sono molto evidenti: maggiore benessere ed equilibrio, sensazione di avere la situazione sotto controllo ed ovviamente l'ottenimento di risultati migliori e più soddisfacenti.

quadranti di Covey

3 - Urgente/Non importante

Venire continuamente interrotti da attività al momento urgenti ma non importanti porta di solito ad accumulare frustrazione e a sentirsi inconcludenti.

Si fatica a pianificare lo studio e a rimanere focalizzati sui propri obiettivi con la conseguenza che i risultati ottenuti non sono di solito soddisfacenti e sono ben inferiori alle proprie possibilità.

4 Non urgente/Non importante

Questo è il quadrante della distrazione e delle perdite di tempo. Tutti noi sostiamo di tanto in tanto in questo quadrante. Ma passarvi la maggior parte del tempo significa alla lunga iniziare a sentirsi demotivati e percepire un distacco dai propri obiettivi.

Ovviamente di solito i risultati che si ottengono sono abbastanza scarsi ed il rischio che si corre è quello di perdere il focus sul proprio percorso di studi e di abbandonarlo.

 i quadranti di Covey2

Nel consiglio sullo studio della prossima settimana ti daremo alcuni suggerimenti su come spostarsi dai quadranti uno, tre e quattro verso il secondo quadrante.  Scritto da: Studiarefacile.it