26 set 2012

Come scegliere un antivirus per il computer

Ormai è risaputo che per poter evitare virus, malware e altre insidie che potrebbero danneggiare il computer, è necessario munirsi di un antivirus. 
 

Se avete appena comprato un computer, sicuramente l’antivirus sarà compreso e già installato sul pc, per una durata che di solito è di un anno. Se questo periodo è passato o dovete comunque installare un nuovo antivirus, ecco alcune informazioni per scegliere bene. Precisiamo una cosa.

Tante persone credono che se al momento dell’acquisto sul computer hanno installato un certo antivirus, anche in seguito devono continuare ad utilizzare quello, ma non è vero. Potete scegliere: o continuate con l’antivirus che avete trovato sul pc oppure ne scegliete un altro. Volendo, potete anche avere installati sul computer più software antivirus, entrambi funzioneranno e non dovrebbero creare problemi di funzionalità l’uno all’altro.

 Ho scritto dovrebbero perché a volte capita: per evitarlo vi consiglio l’antivirus tra i più conosciuti, Avast, che nella versione 7.0 ha proprio la caratteristica di evitare che una volta installato sul computer dove già è presente un altro antivirus si creino problemi tra i due software.  

Cosa chiedere quando comprate un antivirus. Dovete per prima cosa tener presente per quale sistema operativo è indicato il software: ad esempio alcuni sono indicati per Windows, altri per i Mac, altri ancora per entrambi. Oltre a questo, tenete conto della versione che avete installato sul vostro computer: per Windows può essere Windows Xp, Vista o 7 (queste le versioni più recenti).

Oltre a questo, non sottovalutate lo spazio che occuperanno sul computer. Anche gli antivirus sono dei software e una volta installati avranno bisogno di spazio sul vostro pc. Controllate quanto spazio avete a disposizione, vi basta entrare nelle proprietà del disco rigido e capirete subito a che punto siete. Recuperate spazio in un attimo eliminando file temporanei, anteprime, segnalazione degli errori e altro che non vi serve.

 Capite cosa offrono. Ogni antivirus ha caratteristiche proprie, cercate di comprendere quali servizi offre. Ad esempio, oltre alla protezione standard potreste avere la possibilità di ricevere gratuitamente gli aggiornamenti del software, così da avere sempre installato un prodotto efficiente e pronto a difendere il pc grazie a nuove funzioni.

 Potete scegliere antivirus gratuiti. I software antivirus costano, anche perché hanno una certa durata e poi devono essere nuovamente installati per continuare a funzionare. Non snobbate gli antivirus gratuiti perché pensate che offrano meno di quelli a pagamento. Ricordo il già citato Avast, un antivirus gratuito che offre servizi base come quelli a pagamento e si può scaricare in un attimo e installare seguendo le istruzioni dal sito di Avast o da Html.it.

Una volta installato Avast cliccando sull’icona del software saprete lo stato del computer (se è installato correttamente vedrete la parola “protetto”) e cliccando sui dettagli anche l’eventuale data di scadenza. Potete scaricarlo in seguito, poco prima della scadenza, mentre se volete potete aumentare la protezione iscrivendovi al software e scegliendo una versione a pagamento, infatti poco prima della scadenza vi apparirà una finestrella con questa possibilità.

Oltre ad Avast potete trovare antivirus gratuiti come Panda o Avg, tenete sempre conto delle regole sopra riportate prima di comprarlo o scaricarlo da Internet.

Lara Zavatteri