Come avere uno stile personale

Con l’arrivo della bella stagione, la tentazione è forte. Fare shopping per rinnovare l’armadio, trovare capi nuovi, insomma rinverdire o inventarsi un proprio stile è un must per molte donne. Prima di lanciarvi in spese pazze, seguite qualche consiglio.
Prima regola, scegli quello che ti fa star bene. Magari in qualche vetrina avete visto un abito che vi è piaciuto moltissimo e state pensando di acquistarlo. Oppure avete adocchiato un paio di sandali dal tacco vertiginoso che vorreste avere a tutti i costi. Prima di comprare, domandatevi se fa per voi. Anche se i capi d’abbigliamento e gli accessori saranno sicuramente bellissimi, non vi sentirete mai a vostro agio se normalmente indossate sempre i pantaloni o se calzate scarpe da ginnastica o ballerine. Pensateci, potete anche azzardare ma prima provate, non comprate a scatola chiusa. Sentite se quel capo vi fa sentire bene, se siete voi stesse, altrimenti lasciate perdere. Quando s’indossa qualcosa che non ci fa sentire “a posto” si risulta spesso goffe.


Attenzione ai colori. Ogni stagione si lanciano abiti ed accessori improntati su uno o più colori di tendenza. Non comprate solo perché, per l’appunto, volete qualcosa di quel colore, cercate di capire quali sono i colori che vanno bene per voi. Oltre che dal vostro gusto personale, dipende anche da altri fattori, come il vostro tipo di carnagione (scura, chiara, olivastra), il colore di occhi e capelli, ma anche il vostro fisico. Alcuni colori, come il nero, assottigliano la figura, altri fanno il contrario. Potreste star meglio con i colori caldi, come il rosso, il giallo o l’arancio, o con i colori freddi, come il verde o l’azzurro. Scoprite quali sono i colori giusti per voi.



Occhio anche alle combinazioni dei colori. Se sfogliate le riviste notate come spesso le modelle azzardino accoppiate di colori, ad esempio il rosso e l’azzurro, per fare un esempio. Potete osare, per provare, ma non eccedete: quello che si vede sulle passerelle a volte è particolarmente eccentrico e quindi non adatto alla vita di tutti i giorni.


Controllate la vestibilità. Dipende ovviamente dalla taglia che portate, ma anche dal tessuto con cui è realizzato un abito, un pantalone, una gonna. Prima di comprare valutate se su di voi quel capo è troppo aderente, eventualmente anziché strizzarvi in un abito troppo succinto comprate una taglia in più, oppure se notate che l’abito cade troppo morbido su di voi comprate una taglia in meno. Fate così anche per le scarpe. Ad esempio le ballerine, per come sono fatte, possono risultare troppo strette per il numero che avete, provate un numero in più e vedete se vi farà sentire più a vostro agio.


Se siete delle appassionate di moda ma il vostro budget è ristretto, non svenatevi per comprare quel capo e poi pentirvi di aver speso un sacco di soldi. Il trucco è sapere quello che si vuole ma trovarlo a prezzi bassi. I modi possono essere molti, ricercando negli outlet, oppure su Internet (verificate se c’è la possibilità, eventualmente di sostituire o rendere un capo). Insomma non rinunciate, ma pensate al portafoglio!


Lara Zavatteri


Leggete dal 4 giugno l’ebook “Lezioni di stile” di Monica Negri




DESCRIZIONE 
Il termine stile è diventato ormai di pertinenza quasi esclusiva del mondo dell'immagine come sinonimo di eleganza e raffinatezza e questo è il motivo per cui ti parlerò in modo specifico dello stile applicato all'eleganza nel vestire e al modo di apparire di una persona. Imparerai a sviluppare un senso personale dell'eleganza e a saperti adattare con semplicità e naturalezza alle varie circostanze della vita in modo semplice e divertente!