22 mar 2012

Public Relations 2.0 - Davide Mura


Ebook disponibile su Bruno Editore
Public Relations 2.0 è un ebook che intende tracciare lo scenario
e le prospettive di carriera dei communication manager, sulla base
delle loro affermazioni. Sfide e opportunità di questo ruolo
emergono infatti in maniera chiara da un’indagine dedicata che
Manageritalia, la federazione dei manager del terziario con oltre
35.000 associati, ha compiuto su un campione di manager della
comunicazione dal 4 all’11 aprile 2011. Un’indagine sui profili
migliori e i trend legati a questo ruolo, uno stato dell’arte
interessante e aggiornato per capire in sostanza a cosa si va
incontro quando dal punto di vista manageriale ci si occupa di
comunicazione e di PR e quali strade occorre privilegiare in
termini di studi, formazione, esperienze e contatti.

Oltre a presentare i risultati della ricerca, ho voluto interpellare
direttamente alcuni manager del settore, attraverso una serie di
interviste. Senza alcuna pretesa di affrontare tutti i possibili
ambiti di azione o di fornire un quadro esaustivo, ho pensato
tuttavia fosse interessante ascoltare i loro percorsi e le riflessioni
sul loro lavoro. Dal confronto sui temi della comunicazione e
sulle attività quotidiane ho potuto così ricavare alcuni consigli per
chi voglia scegliere questo lavoro, giovane o meno giovane che
sia.

Intraprendere una carriera manageriale nel mondo delle PR e della
comunicazione può offrire sfide affascinanti, eppure in Italia
sopravvivono ancora pregiudizi, a tal punto che molti identificano
chi “fa PR” in maniera impropria come colui – o molto spesso
colei – che organizza feste e aperitivi. Ecco allora che nel primo
capitolo ho voluto sgomberare il campo dagli equivoci, chiedendo
a Giampietro Vecchiato, vicepresidente Ferpi (Federazione
relazioni pubbliche italiana), l’associazione di categoria più
importante in Italia, di definire l’attività di relazioni pubbliche e
ripercorrerne in breve la storia, dalle origini ai giorni nostri,
quando oramai internet e i nuovi media hanno fatto nascere
giocoforza le web PR, con paradigmi nuovi e non sempre
definibili con facilità. Ma l’esistenza di mezzi diversi, più o meno
incisivi, non rappresenta certo un ostacolo, anzi rende più
stimolante questa attività.

Buona lettura! Davide Mura