12 mar 2012

Come iniziare a creare un negozio on-line

Creare un negozio online non è difficile, la difficoltà sta nel farlo conoscere e nel guadagnarci. Ecco alcuni suggerimenti in merito.
Prima di aprire un negozio in Rete, fate alcune considerazioni. Per prima cosa, verificate qual è il mercato relativo a ciò che volete vendere, per non buttarvi alla cieca. Ad esempio, se volete aprire un negozio e vendere gioielli creati da voi, fate una ricerca su Google inserendo “negozio online + gioielli” e verificate quali risultati vi appaiono.


Se vedete molti risultati, significa che la concorrenza è alta, ci sono quindi già in Internet molti negozio che vendono al pubblico dei gioielli. Comunque, non scoraggiatevi. L’altro passo è vedere cosa questi negozi vendono. Anche se tutti vendono gioielli, bisogna capire che tipo di gioielli sono. Può darsi che qualcuno abbia aperto un negozio su eBay e venda gioielli che ha acquistato precedentemente, quindi non creati personalmente.


Questo per dire che anche se ci possono essere molti negozi che vendono lo stesso prodotto, dipende dalla vostra capacità di offrire qualcosa di diverso il successo del vostro negozio. Restando sull’esempio dei gioielli, magari voi li realizzate con una particolare tecnica, oppure li potete personalizzare a seconda di ciò che il cliente vi chiede, o sono eco-solidali o altro.


In questo starà la differenza e su questo dovrete puntare, qualsiasi sia il prodotto (o i prodotti) che volete offrire. Se siete degli artigiani un negozio in Rete è un ottimo modo per farvi conoscere perché i vostri “pezzi” saranno unici e creati a mano, sarà impossibile trovare qualcosa di uguale, perciò avete un bel vantaggio. Se avete un negozio reale, un negozio online potrebbe essere un modo per affiancarlo, vendendo anche su Internet i vostri prodotti oppure scegliendo di mettere in Rete altri prodotti che magari nel negozio “reale” non vendete, così da rendere unico lo spazio web.


Segnalate il vostro negozio su Internet ai vostri clienti e agli utenti in Rete fate sapere che avete un negozio reale. Agite quindi in un doppio senso, chi vi conoscerà in Rete potrebbe scoprire molto di più nel vostro negozio reale, chi è già vostro cliente può andare in Rete e scoprire altri prodotti unici, oltre a segnalarlo a chi, magari non può fisicamente raggiungere il vostro negozio reale.


Giocate sui prezzi. Tenendo conto che online ci saranno anche delle spese di spedizione, applicate dei prezzi vantaggiosi per i vostri prodotti, in modo che agli utenti convenga comprare da voi. In tempo di crisi, anche questo potrebbe essere un buon modo per farvi notare. Applicate sconti sui prodotti che costano di più e pensate a delle offerte speciali in particolari periodi dell’anno, come a Natale o Pasqua.


Potete aprire un negozio su eBay o su molti altri siti, cercate su Googleaprire negozio online” o “negozio online” e troverete molti suggerimenti di siti. Per farlo conoscere utilizzate poi o soliti sistemi, dalla pagina Facebook a immagini su Flickr, se avete un negozio reale create dei volantini con il nome del negozio e regalateli ai vostri clienti, oltre a lasciarne sul bancone e appiccicarne uno in bella vista, in modo che si noti e incuriosisca. Volendo potete creare da voi o con un aiuto da parte di un esperto o di servizi che trovate su Internet dei gadget che riportino il nome del vostro negozio, come degli adesivi o dei portachiavi. Realizzateli se partecipate a fiere del settore, sono ottimi per farvi pubblicità a basso costo.

Lara Zavatteri


Leggete il libro “e-Commerce” di
Daniele Vietri e Giovanni Cappellotto
Il libro è disponibile su il Giardino dei libri