6 feb 2012

Come fare pubblicità al vostro prodotto con un video fatto dai consumatori

Fare un video per sponsorizzare un vostro prodotto, qualunque esso sia, è facile e uno dei modi di fare marketing sempre da tenere presente. Ma se fossero i clienti, i consumatori o, nel caso di un libro o ebook, i lettori, a fare un video in cui parlano bene del vostro prodotto?


Un video di questo genere è utilissimo perché non siete voi a parlare ma altri che hanno acquistato il vostro prodotto, persone che l’hanno provato/letto e a cui è piaciuto. Tramite un video realizzato da altri è quindi possibile realizzare il passaparola, ma anche ottenere dei feedback, dei commenti positivi e indurre altre persone, dopo aver visto il video, a fidarsi di voi.


Prima regola: non barate. Se volete ottenere un video da chi è un vostro cliente, dovete essere onesti, quindi cercare una persona che è veramente un cliente (niente parenti o persone prese a caso che recitano una parte, per intenderci) e che, soprattutto, è veramente soddisfatto del vostro prodotto.


Come fare. Ipotizziamo due modalità per avere dei video che parlano bene del vostro prodotto.

1) Se il vostro prodotto è venduto nel territorio in cui abitate, cominciate da quello. Vale per un libro, un ebook, ma anche prodotti artigianali che vendete o altro. Potete chiedere al cliente se è disponibile a realizzare un video in cui parla bene del prodotto e se accetta la strada più breve è quella di riprenderlo mentre parla. Basta un telefonino con la webcam e il gioco è fatto. Adatto nei casi in cui clienti sono anche persone anziane oppure poco avezze con la tecnologia, o quando si vuole essere certi di avere a breve il video.

2) Se il prodotto è venduto sul territorio o altrove, tramite la Rete, le mail, i social network come Facebook e quando potete anche di persona, chiedete ai vostri clienti di realizzare loro un video e postarlo o spedirvelo (poi voi lo potrete inserire sul vostro sito, blog e ovunque vorrete).

In entrambi i casi, le caratteristiche del video devono essere la brevità, la semplicità e la persona deve far capire a chi ascolta:

1) chi è e da quando è vostra cliente
2) perché ha scelto il vostro prodotto, cosa l’ha spinta ad acquistarlo
3) cosa si aspettava dal prodotto
4) se le sue aspettative sono state soddisfatte
5) se lo consiglia ad altri
6) se ha già acquistato altro da voi e che ne pensa


Potete anche pensare, nel secondo caso descritto sopra, di incentivare i video tramite una sorta di concorso che decreterà il video migliore, o quello più curioso e via dicendo. Al vincitore, potreste regalare un’offerta promozionale (se è un libro, uno sconto) o lo stesso prodotto che potrà regalare ad un amico (così continuate a farvi pubblicità) o un prodotto nuovo curato da voi, per esempio un nuovo ebook, gratis.

Inserite i video che vi arrivano sul canale Youtube del vostro prodotto (o sul canale che avete a vostro nome, con tutti i prodotti) e avrete anche nuove visite da chi si interessa ed è colpito dall’iniziativa e magari prima non vi aveva mai sentito nominare.


Lara Zavatteri


Leggete l’ebookGuadagnare con Emule e Youtube” di Vincenzo Iavazzo



DESCRIZIONE
Emule e Youtube sono due strumenti straordinari per ottenere visitatori e creare rendite di denaro. Scopri le strategie più efficaci, trucchi e segreti per guadagnare soldi con il file sharing e il video marketing!