04 gen 2012

Come trovare idee per promuovere offline il tuo libro


Internet è sempre più un canale importantissimo per il marketing, sia degli infoprodotti sia in generale. Se hai scritto un libro fare marketing su Internet va benissimo, anzi è praticamente “obbligatorio” ma non bisogna dimenticare l’offline, cioè ciò che non si trova in Rete. Ecco alcuni spunti per fare pubblicità al vostro libro nella vita reale.


Ovviamente dovete sempre tener conto del contratto del vostro libro e delle eventuali limitazioni, ma se siete liberi di fare come volete, potete sbizzarrirvi. Ecco una lista delle cose che potete inventarvi per far conoscere il vostro libro.

1)      Presentarsi per delle letture pubbliche. Per esempio, se hai scritto un libro per i più piccoli può andar bene presentarsi ad una scuola o più di una (se va bene, anche il passaparola tra insegnanti funzionerà) o ad un asilo, se si tratta di un testo per bambini di quell’età. Altrimenti, contatta biblioteche e punti di lettura della tua zona, ma anche della zona dove, eventualmente, è ambientato il tuo libro.
2)      Distribuire gratis piccole anteprime del libro in punti strategici, come appunto le scuole, chiedi se puoi lasciarne una copia in luoghi dove la gente si reca spesso, come il Comune. Questa copia resterà in sede, ma tutti potranno leggerla, magari mentre attendono di essere ricevuti. A questo proposito, ottimi anche studi medici o dentistici, dove non c’è mai nulla da leggere oppure si trovano solo giornali di anni prima. Domandate se potete lasciare l’anteprima e in molti potranno leggerla.
3)      Un altro punto in cui potete pensare di lasciare l’anteprima è l’edicola. Quotidianamente ci si va per comprare il giornale, quindi anche questo è un luogo molto frequentato, basterà informarsi e accordarsi con l’edicolante affinché la copia sia in visione. Se trovate persone disponibili, vanno bene anche bar, caffetterie, stazioni dei treni e tutto quello che vi può venire in mente.
4)      Se avete già pubblicato e avete quindi dei lettori, potete regalare l’anteprima a loro, cartacea oppure inviarla via mail.
5)      Fatevi dei gadget che pubblicizzano il vostro libro. Ci sono moltissimi siti che lo fanno, potete ad esempio creare una maglietta o una borsa con sopra la copertina del vostro libro e così quando andrete in giro gli altri la vedranno.
6)      Alla stessa maniera, potete crearvi delle cartoline o dei bigliettini che potete regalare a tutti coloro con cui lavorate e collaborate. Se create una cartolina sul davanti ci sarà la copertina del libro, il retro spiegherà trama (in sintesi), dove trovarlo e acquistarlo, breve biografia e contatti. Ottimo in tal senso è un sito come vistaprint.com , che offre questi e molti altri gadget a prezzi molto bassi.
7)      Potete anche pensare di lasciare il libro vero e proprio in lettura, ad esempio in biblioteca. Potrebbe essere un libro solo in visione, cioè che a differenza degli altri titoli non è possibile portare a casa, ma sarebbe sempre disponibile in sede.
8)      Portate il libro sempre con voi, in macchina o in borsa. Basterà che gli altri lo vedano per chiedervi di che cosa si tratta e innescare così uno degli strumenti di marketing più potenti: il passaparola. Potete tenere un libro che prestate per chi vuole farsi un’idea e magari dopo acquistarlo, così non si sentirà costretto a comprare subito.

Lara Zavatteri



Leggete l’ebook    "Presentazioni Persuasive"  di  Simone Casadei            


DESCRIZIONE 
Come catturare l’attenzione di una sala piena di persone facendo ricorso agli slideshow? Questo ebook è stato pensato proprio per aiutarti a utilizzare questo prezioso strumento per creare una presentazione capace di coinvolgere chi ti ascolta, comunicando entusiasmo e sicurezza in se stessi. Un manuale pratico, sintetico ed efficace che ti svelerà tutti i trucchi e i segreti del parlare in pubblico per ottimizzare al meglio la presentazione di idee e progetti.