22 dic 2011

Gli Alberi di Natale più belli

Come regalare libri…senza sceglierli

I libri sono senza dubbio un bellissimo regalo per tutti coloro che amano la lettura e riceverli è sempre un piacere. A volte può succedere di vedere in libreria un libro e acquistarlo di slancio perché si è certi che piacerà a quella persona, altre volte è più difficile, specie se non si conoscono i gusti letterari delle persone. 


Come regalo per tutte le feste, fino all’Epifania, potete pensare a qualcosa di diverso, che permetta a voi di fare bella figura grazie ai libri, ma senza sceglierli voi personalmente! Il sito Il Giardino dei libri, infatti, specializzato in libri per il benessere di corpo, mente, nei temi della spiritualità ma anche delle fonti alternative e degli animali, solo per citare alcune tematiche, offre una bellissima opportunità da cogliere al volo.


Nello specifico, si tratta di regalare alla persona, o alle persone che volete dei buoni regalo che hanno un valore differente, si va dai 50 ai 300 euro, affinché la persona lo riceva via posta elettronica. Insomma voi andate sul sito, acquistate il buono e questo viene spedito sulla mail della persona che volete. In pochi minuti il buono arriverà alla persona, altrimenti, come specificato sulla pagina dedicata, potete utilizzare il vostro indirizzo mail e poi comunicare come fare per procedere alla persona che volete.


In seguito con il suo buono quella persona potrà scegliere i libri che desidera, in qualsiasi categoria, sul sito e riceverli comodamente a casa. Tutto questo evita l’imbarazzo di regalare un libro che magari potrebbe non piacere, o doppioni e inoltre può permettere alla persona anche di scoprire il sito, se già non lo conosce, e tornarci in futuro per i suoi acquisti.


In più, fino al prossimo 7 gennaio, se regali un buono hai anche tu un regalo. Infatti, scegliendo una qualsiasi delle soluzioni proposte, avrai in regalo il dieci per cento di sconto per i tuoi acquisti sul sito, così oltre al regalo per gli altri riceverai anche tu un piccolo dono.


Mi pare un’ottima soluzione, pensateci un attimo: quante volte vi è capitato di regalare un libro sbagliato, quante un libro che la persona aveva già o un testo che poi non ha mai letto? Sicuramente sarà capitato anche a voi, perciò comprendete cosa voglio dire. Regalando questi buoni sarete certi di azzeccare il libro, infatti non lo sceglierete voi, ma la persona cui arriverà il buono!


Anche alle persone che magari non amano molto leggere potete regalare questi buoni. Il motivo è semplice. La scelta tra i generi è molto ampia e comprende anche il fai da te, un settore che sempre più appassiona sia uomini sia donne, quindi oltre a trovare libri come romanzi possono trovare dei manuali che insegnano loro dei nuovi lavori o come realizzarli meglio. Insomma si trova un’ampia scelta anche di libri che inducono a fare, a mettere in pratica le proprie abilità, oltre a quelli più discorsivi. Inoltre un’ampia scelta è dedicata ai bambini, fin dalla più tenera età, quando saranno i genitori a leggere per loro, ma la magia di un libro inizia proprio da qui.



Stavolta non vi consiglio alcun libro, vi invito a visitare la pagina apposita sul sito Il Giardino dei Libri e scoprire questa promozione.


A tutti voi un sincero augurio di Buon Natale e di un felice 2012!


Lara Zavatteri

Cosa regalare ad un amante degli animali

Chi possiede un animale domestico a Natale può aver piacere di ricevere un regalo anche per il suo gatto, cane o altro. Ecco alcune idee per far contenti animali e padroni. 




Per prima cosa, se non lo sapete informatevi bene sulla razza e la taglia dell’animale, specie se è un cane. Per molti regali la taglia di un animale è importante, perciò non trascuratela. Poi, informatevi anche se l’animale è in casa o fuori e in quale ambiente della casa vive, ad esempio se si tratta di tartarughe potrebbero essere in una zona più o meno soleggiata.


Recatevi in un negozio per animali, ma volendo anche in molti negozi specializzati in fai da te o centri commerciali, dove di solito, o almeno sotto le feste, si vendono anche articoli per animali. Per un cane, specialmente se di taglia piccola, un bel regalo potrebbe essere quello di regalare uno di quei “cappottini” di lana che permettono all’animale di uscire anche in inverno stando al calduccio. Se poi siete in grado di confezionarlo voi, potete anche risparmiare sull’’acquisto.


Un altro regalo utile, per cani e gatti, può essere una borsa da viaggio. In questo caso naturalmente, si tratta di una borsa che dovrà tenere in spalla o per mano il padrone (!) dove l’animale potrà stare quando si sposta, in giro per la città. Per  intenderci, una di quelle borse che si vedono, solitamente, utilizzate dalle star di Hollywood quando girano con i loro cuccioli.


Molto apprezzata di solito è anche la cuccia in stoffa. Sono delle cucce da usare dentro casa, con un tetto e tappezzate interamente di stoffa. In commercio se ne trovano di ogni dimensione, anche per gi animali più grandi e possono essere utili anche per chi ha altrove la cuccia del cane. Potrà utilizzare la vostra cuccia quando fa freddo, quando il cane è malato o quando sarà troppo anziano, se già non lo è.


Se il vostro amico ha da poco in casa mamma e cuccioli di cane o gatto, una bella idea sarà un set con delle ciotole per acqua e cibo per tutti, più grandi per la mamma e più piccine per i cuccioli. Se sapete come sono stati chiamati, potreste far scrivere, o scrivere voi, i nomi su ogni ciotolina, così da personalizzarla.


Premesso che secondo me gli animali non dovrebbero stare in gabbia, per chi ha in casa uccelli di vario tipo, conigli, tartarughe o pesci potete pensare al benessere dell’animale regalando una voliera, una cuccia o una vasca più grandi, dove gli animali possano muoversi liberamente, senza costrizioni. Quando si acquistano gli animali a volte le gabbiette sono troppo piccole e ciò non va bene. Regalate uno spazio per muoversi in libertà agli animali.



Se il vostro amico non ha animali domestici ma cerca di aiutare quelli selvatici, potete acquistare e regalare una di quelle casette in legno da appendere ad un albero, ad esempio in giardino, o in qualche bosco che si frequenta regolarmente, per riempirla di briciole per gli uccelli. L’unica avvertenza è ricordarsi di riempirla spesso, in inverno gli uccelli trovano poco cibo e quello della cassettina sarà molto apprezzato.



Lara Zavatteri


Leggete o regalate gli ebook “Comprendere il linguaggio delcane” di Valeria Rossi e/o “Il linguaggio del gatto” di Nicoletta Magno, quest’ultimo anche in versione cartacea.



DESCRIZIONE 
E' un volume pratico, chiarissimo nei contenuti e riccamente illustrato, dedicato interamente alla comprensione del linguaggio del cane nel suo rapporto con l'uomo.
Dai primi segnali di attenzione, dominanza, sottomissione, curiosità, rispetto, all'interazione con i suoi conspecifici e con gli uomini, sia in famiglia sia con gli estranei. Aggressività, coraggio, paura, timidezza, giocosità... Tutti gli atteggiamenti che il fedele amico dell'uomo manifesta possono essere interpretati facilmente con questa guida. Per allevare un cane equilibrato e felice.


EBOOK











 LIBRO


 Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza. E' un amico fidato e discreto di cui però non è sempre facile cogliere i segnali.
Questo volume è una sorta di guida per aiutarci a capirlo: un testo dedicato al gatto e alla sua vita di relazione, al modo di farsi intendere dai suoi simili e, soprattutto, ai metodi che utilizza per comunicare con gli esseri umani. Il gatto che fa le fusa emette un suono dolce a basso volume ed esprime contentezza; anche un miagolio morbido ha più o meno lo stesso significato, mentre quello più insistito solitamente viene utilizzato per domandare qualcosa.
E' vario anche il linguaggio del corpo, che si esprime con la postura e il movimento della coda, con lo sguardo o con il rizzare il pelo. Grazie a questo testo impareremo a capire la personalità del nostro compagno a quattro zampe e a riconoscere i segnali che ci manda. Interpretare correttamente il suo linguaggio ci farà apprezzare sempre di più il nostro micio e ci permetterà di vivere ancora meglio con lui, comunicando più facilmente.