13 ott 2011

Come insegnare l’inglese ai bambini con una fiaba

Le fiabe sono il modo migliore per insegnare ai bambini una lingua straniera, sia essa l’inglese o qualsiasi altra. I motivi sono diversi, principalmente perché i più piccoli interpretano questo tipo di apprendimento come un gioco e non si sentono costretti. 


Oggi per i bambini, in particolare per le bambine (ma va bene per tutti) vi suggerisco un testo che trovate su Il Giardino dei Libri, con cd allegato e in una nuova edizione. Si tratta di “Little Women” della scrittrice Louisa May Alcott, un classico di tutti i tempi che non passa mai di moda.


Per chi non l’avesse mai letto, si tratta di un libro in cui si narra la vicenda della famiglia March, composta da quattro sorelle, Meg, Jo, Beth e Amy, la madre e un padre che nel primo libro compare solamente alla fine, in occasione del Natale, essendo impegnato nella guerra di Secessione americana.


Tutto ruota intorno alla vita delle quattro sorelle, molto diverse tra loro: Beth è la più timida e adora la musica, Amy è la sfrontata e adora dipingere, Jo è un maschiaccio e spera un giorno di diventare una scrittrice famosa. A ben vedere l’unica “fuori posto” nel gruppo è la maggiore, Meg, senza particolari doti se non quella di diventare, un giorno, un buon “angelo del focolare”.


In realtà la storia è come vista e narrata dalla stessa Jo, che ne diventa protagonista assoluta tanto che si disse fosse la trasposizione su carta della stessa Louisa May Alcott. La storia narrata è divertente, fa riflettere sui valori della solidarietà (quando Beth si ammala per curare dei bambini poveri o a Natale le ragazze fanno un sacrificio per comprare un regalo alla mamma) ma è anche anticipatrice dei tempi. Il personaggio di Jo risulta fortemente anticonformista, se si pensa che chi scriveva viveva nell’Ottocento e anche la vicenda è ambientata in quell’epoca, ha dei sogni e delle aspirazioni di indipendenza impensabili per le ragazze di quel mondo.


Imparare l’inglese con questa storia vorrà dire perciò comprendere anche altri significati, come quelli sopra elencati, e lasciarsi trasportare da una storia che avrà un seguito nel libro “Piccole donne crescono” e in altri dove si segue la vita delle sorelle March.


Imparare vocaboli e frasi in inglese può essere divertente usando una storia e seguendo da vicino i dialoghi dei suoi protagonisti. Inoltre, i bambini si possono contemporaneamente identificare nei personaggi e fantasticare su ciò che leggono, mentre imparano, senza dimenticare che qualunque fiaba usata per far apprendere una lingua straniera può stimolare anche la voglia di leggere, può fare in modo che anche i bambini meno inclini alla lettura si appassionino e vogliano conoscere altre vicende, come il seguito di Piccole Donne.


Con un cd allegato si può ascoltare e provare anche la pronuncia e se inizialmente questa apparirà buffa e scorretta sarà un ulteriore momento di divertimento ma anche di volontà di migliorarsi per i bambini. Tutto insomma può essere preso per un gioco, si possono anche assegnare i ruoli dei personaggi ai vari bambini, infatti oltre alle sorelle si troverà l’amico Laurie con il nonno ed altre figure che si potranno interpretare, parlandosi in inglese.


Un libro da non perdere per imparare una lingua nuova, ma anche per il fascino che Piccole Donne da secoli porta con sé.


Lara Zavatteri



Leggete il libro “Little Women” con cd allegato di Louisa May Alcott





DESCRIZIONE

Classici inglesi in inglese, per giovani studenti, desiderosi di allenarsi in questa lingua, con testi piacevoli alla lettura, ridotti per renderli più facili, completati dal dizionario delle parole difficili e dalla traduzione in italiano del testo.