26 ago 2011

Come conoscere i termini più noti di Facebook per chi inizia ad usarlo

Dopo il computer e Internet oggi parliamo dei termini più comuni per i social network, come Facebook.


Profilo: quando v’iscrivete ad un social network come Facebook aprite un vostro “profilo” ovvero uno spazio in cui potrete pubblicare chi siete, aggiungendo immagini, video e commenti. Si tratta del luogo virtuale tramite cui gli altri utenti del social possono conoscervi.


Bacheca: è il vostro spazio in cui pubblicare tutto quello che volete, ad esempio degli aggiornamenti di stato, dei link e così via. Gli amici possono commentare ciò che scrivete.


Home: sulla home vedete gli aggiornamenti dei vostri amici e il contrario. Potete scegliere in alto di visualizzare o gli aggiornamenti più popolari, cioè quelli più visti oppure quelli pubblicati più recentemente. Cliccando su un aggiornamento o l’immagine di un amico entrerete nella sua bacheca.


Amici: Facebook è nato per ritrovare gli amici dei tempi della scuola. Potete fare una rapida ricerca nello spazio bianco in alto con la scritta “ricerca” inserendo il nome e cognome della persona che cercate. Può darsi che siano registrati a Facebook più persone che hanno lo stesso nome e cognome, per essere sicuri di aver individuato chi cercavate entrate nella bacheca e leggere le informazioni, ad esempio dove vive.


Richiesta d’amicizia: puoi inviarle o puoi riceverne. Ad esempio, se hai trovato la persona che cercavi per poterla contattare e scrivere sulla sua bacheca devi inviare una richiesta, cliccando su “aggiungi agli amici”. L’invito arriverà via mail alla persona che deciderà se accettare o meno. Anche a te possono arrivare inviti, dovrai cliccare per confermare o no, puoi anche lasciare in sospeso cliccando “non ora”. Le richieste le vedi in alto a sinistra, accanto alla scritta Facebook con il disegno di due persone stilizzate.


Messaggi: potete inviare dei messaggi ai vostri amici Facebook. Basta entrare sulla loro bacheca e cliccare su “messaggio” per scrivere e inviare. A video i messaggi si possono vedere accanto alle richieste d’amicizia, in un disegno con due fumetti stilizzati.


Notifiche: quando scrivete, lasciate commenti o altro, possono arrivarvi delle notifiche da Facebook che vi annuncia che una persona ha lasciato un commento o altro. Le vedete accanto ai messaggi.


Mi piace: si trova nelle pagine ed è un tasto da schiacciare quando si vuole dare la propria preferenza a un prodotto, un servizio o altro e contemporaneamente avere accesso alla bacheca. Utile ad esempio anche quando dovete comunicare con un’azienda che ha una propria pagina e volete risposte veloci.


Pagine: tutti possono avere una pagina su Facebook. Si può creare in pochi istanti, è gratuita e permette di pubblicizzare se stessi, un prodotto o altro. Si possono invitare gli amici ad iscriversi e i membri saranno chiamati fan. Facebook mette a disposizione anche un riquadro con una striscia da copiare e incollare in un blog per far apparire la pagina anche su blog o siti. Utili più dei gruppi perché più immediate e consentono di vedere quante visualizzazioni si sono ottenute.


Gruppi: ci si può iscrivere ad un gruppo che interessa e partecipare alle discussioni oppure commentare, mandare fotografie o altro o crearne uno nostro, sempre gratis. Esiste uno spazio per le discussioni e per gli eventi.


Eventi: se presentate un vostro prodotto potete creare un evento e invitare i vostri amici Facebook a partecipare. Gli inviti prevedono le risposte “parteciperò”, “non parteciperò” o “forse”. Se arrivano a voi degli inviti, non cliccate che parteciperete se non avete intenzione di farlo, meglio optare per il forse se siete indecisi.


Applicazioni: di solito sono gratis e vi consentono di aggiungere qualcosa sulla vostra bacheca, oppure di aderire a una causa. Uno è Buddy Poke, un vostro simile virtuale (si può anche personalizzare) che ha tutta una serie di espressioni, per dire come vi sentite ogni giorno pubblicando il vostro alter ego sulla bacheca.



Lara Zavatteri




Leggete l’ebook 
Facebook: successo e business” di Gianluigi Ballarani e Lorenzo De Santis


DESCRIZIONE

Scopri le applicazioni che sono più affini al tuo business, sfrutta le amicizie e i contatti, mantieni costantemente attivo il tuo profilo incuriosendo e attirando persone sulla tua bacheca, fai conoscere così la tua attività!