30 mag 2011

Come trovare il tempo e gli spunti per scrivere sul nostro blog

Succede a tutti, prima o poi. Magari si è creato un blog su Blogger, Wordpress o altre piattaforme, per esempio per promuovere un nostro prodotto, e dopo mesi di post non si sa più che cosa scrivere o non si ha più tempo per farlo. Ecco alcuni consigli da applicare subito.





Partiamo dal tempo. Se durante il giorno sei troppo occupato per scrivere dei post sul tuo o i tuoi blog, impara a ritagliarti del tempo durante tutto l’arco della giornata. Ad esempio, la sera puoi dedicare una mezz’ora a scrivere i tuoi post, oppure puoi addirittura scriverli nelle pause dei tuoi programmi preferiti, visto che di pubblicità ce n’è sempre in abbondanza…


Se viaggi molto, puoi approfittare delle ore trascorse in treno o sui mezzi pubblici, se utilizzi quelli, per aprire il tuo portatile e scrivere il tuo post che solo in seguito pubblicherai online, non appena avrai la possibilità di connetterti. Oppure, se hai un collegamento Wi-fi, puoi addirittura scrivere direttamente sul blog.


Cerca le zone della tua città, ormai ne esistono diverse, che permettono di collegarsi gratis a Internet. Puoi fermarti in un parco e rilassarti mentre scrivi e navighi a costo zero. Può essere utile anche la pausa pranzo, per scrivere un post non impiegherai molto tempo ma avrai aggiornato il blog velocemente.


Se non hai nessun tipo di “buco” durante la giornata, fatti un appunto sui temi che vuoi sviluppare sul tuo blog scrivendoli su un’agendina, o dove vuoi, in modo da avere ben chiaro in mente che cosa dovrai scrivere quando avrai tempo. Puoi decidere di farlo di sabato, oppure la domenica sera, insomma quando il lavoro te lo consentirà.


Dopo mesi che scrivi, è normale non sapere più che cosa postare nel blog. Una cosa che puoi fare è prendere spunto da blog che trattano argomenti simili al tuo. Per esempio, se hai scritto un ebook prova a vedere il blog di un autore di ebook, potrai trovare qualche idea non solo per cosa scrivere ma, ad esempio, anche per il layout del blog e elementi da aggiungere.


Fai un sondaggio tra i tuoi lettori e chiedi loro cosa vorrebbero trovare pubblicato sul blog. Ovviamente questo lo puoi fare quando hai già un seguito, ma leggendo i commenti di chi legge il tuo blog puoi trovare nuovi spunti a cui magari non avevi mai pensato.


Rileggi il sommario dei post che hai pubblicato fino ad oggi. È sempre utile tornare indietro e ricordare così cos’è stato già scritto o quali post sono stati maggiormente apprezzati. Puoi partire da quelli che sono stati più graditi e svilupparli in maniera diversa, introducendo magari qualche novità.


Se hai pubblicato un infoprodotto, rendi disponibile qualcosa di diverso da ciò che hai dato finora. Ad esempio, una traccia audio in cui leggi alcuni tra i passaggi più significativi o dove fornisci utili consigli e sfrutta il potere dei video. Collegati a Youtube e crea dei video: per i tuoi lettori sarà bello vederti, oltre che leggerti, e in poco tempo puoi creare un post anche solo ringraziando il tuo pubblico perché ti segue.


Lara Zavatteri


Leggi l’ebook Io Bloggo. Come esprimere la propria personalità, dai social network alla Blog-terapia” di Marta Traverso.