28 apr 2011

Come usare i link

“Link” e “linkare” sono termini ormai di uso quotidiano. Molto spesso, per lavoro o anche per comunicare, si utilizzano e si scambiano link che portano a determinate risorse. Ecco alcuni suggerimenti per utilizzarli al meglio.



In primo luogo, state sempre attenti alla sicurezza. Se, ad esempio, volete inviare via mail o condividere su un social network un link di un sito a cui siete iscritti, attenzione a non pubblicarlo quando siete ancora loggati al sito. Se siete entrati nel sito con i vostri dati personali, non evidenziate e incollate da nessuna parte il link, altrimenti chi lo apre potrà vedere alcune informazioni che vi riguardano.


Niente paura però, difficilmente qualcuno ne approfitterà, ma è sempre meglio giocare d’anticipo. Basterà cliccare sul sito e scegliere “esci” oppure “log-out” per essere disconnessi dal nostro account e continuare a navigare tranquillamente sul sito: ora si può condividere il link.


Quando inserite un link in un documento, ad esempio in un file di Word, accade spesso che dopo averlo inserito e dopo aver ripreso a scrivere il link appaia non più di colore nero ma blu. Questo può portare a non visualizzare bene il link, perciò è meglio evidenziarlo e dalla barra in alto cliccare sulla casella del colore del carattere (è un’icona a forma di A) scegliendo il nero. Volendo si può sottolinearlo per renderlo maggiormente visibile, tramite l’icona a forma di S sulla barra.


Stesso discorso vale per i blog o i siti. Mentre si scrive un post e si aggiungono dei link può sembrare che questi risultino uguali al resto del testo e quindi leggibili. Spesso invece con la pubblicazione appaiono più chiari. In queso caso, basta tornare sul post e modificarlo. Dopo aver evidenziato il link, sulla barra dei post basterà scegliere un colore (preferibilmente sempre nero o grigio) e volendo anche uno sfondo a contrasto, quindi più chiaro, così da incorniciare il link.


Per condividere un video da Youtube, basta cliccare su “condividi” sotto il video e copiare il codice che appare, quindi incollarlo dove si vuole.


Lo scambio link invece è utile per promuovere siti o blog. Per cominciare è utile cercare blog/siti che si occupano di tematiche simili alle nostre e chiedere se l’autore è disposto a pubblicare il nostro link sul suo spazio web, e viceversa. In questo modo si può aumentare il traffico verso il blog/sito e con il tempo si possono trovare altri autori interessati a scambiare link con noi.


Una regola basilare è controllare sempre che il link funzioni, qualsiasi si l’uso che ne facciamo. Può capitere a volte che per qualche motivo non si apra il collegamento. In questi casi, se è un problema temporaneo basterà attendere un po’ e poi riprovare, altrimenti rifare la procedura da capo. Anche i link che proponiamo sui nostri blog o siti devono essere controllati periodicamente ed eventualmente aggiornati. Non c’è cosa peggiore, per chi naviga in Rete, di essere su un blog e cliccare link che non si aprono o che portano ad una pagina diversa da quella descritta. Un controllo di tanto in tanto basterà a scongiurare questi inconvenienti.
Lara Zavatteri



Libro consigliato: “Scrivere, linkare,  comunicare per il Web"
di Enrico Pulcini