17 apr 2011

Come risparmiare al telefono

Le innumerevoli offerte e promozioni di tariffe telefoniche nate dalla recente liberalizzazione della telefonia fissa, ammettiamolo, ci hanno creato una certa confusione e reso piuttosto difficile scegliere l'opzione più adatta alle nostre esigenze. Le proposte dei gestori sono davvero tante, e cambiano così velocemente che per cogliere la vera "occasione" è indispensabile essere sempre aggiornatissimi. Qualunque gestore preferiate, ricordate comunque di leggere sempre con attenzione la vostra bolletta per controllare se la cifra da pagare corrisponde davvero alle vostre chiamate, e se per caso vi sono stati attivati servizi non richiesti.


Come chiami?
La prima cosa da fare per tagliare i costi della bolletta del telefono è quella di studiare le vostre abitudini, e il vostro consumo effettivo, prendendo nota cioè di quante telefonate effettuate in un determinato periodo, e soprattutto che tipo (urbane, interurbane, internazionali, verso telefoni fissi o cellulare). Se fate poche telefonate e piuttosto lunghe, per voi è sicuramente conveniente optare per le offerte tariffarie basate su un più basso costo al minuto con scatto alla risposta, piuttosto che viceversa. Se invece le chiamate sono piuttosto numerose, potete prendere in considerazione le tariffe orarie che propongono un grande risparmio a chi chiama entro una determinata fascia oraria (di solito serale o notturna), e le offerte "all inclusive" in cui vengono abbattuti la tariffa a consumo e lo scatto alla risposta (e spesso eliminato il canone fisso Telecom).

Se utilizzate Internet valutate le offerte che comprendono l'installazione del servizio Adsl. La maggior parte delle compagnie telefoniche propone una tariffa fissa per tutta la giornata, indipendentemente dalla fascia oraria nella quale si decide di telefonare; oppure richiede il pagamento di un canone mensile fisso: in questo modo potrete stare al telefono tutto il tempo che desiderate, ma solo se effettuate chiamate urbane o nazionali. Per le telefonate internazionali o verso i cellulari di solito vengono applicate le tariffe standard.



Telefonare con il (al) computer
Voip è un acronimo che significa "voice over Internet protocol", ovvero voce tramite protocollo Internet. In pratica, grazie alla recente tecnologia, è possibile effettuare una conversazione telefonica per mezzo di connessioni Internet. Se poi avete scaricato un apposito software dalla rete -  I servizi Voip sono particolarmente competitivi soprattutto nel settore delle chiamate internazionali.come ad esempio Skype - potete chiamare fissi e cellulari a tariffe molto basse e, udite udite, se anche il vostro interlocutore usa lo stesso software, potete chiamarlo al suo computer completamente gratis. Addirittura, con l'ausilio di una webcam, potrete intrattenere con lui una videochiamata, sempre a costo zero. Tanto per fare un esempio, se abitate a Torino e volete chiamare il fidanzato a Roma (e chiacchierare con lui quanto vi pare e piace), potete chiamare il vostro amato con il vostro pc senza spendere nulla.

 Per mantenersi in linea con la concorrenza e con il mercato della telefonia su web oggi anche i grandi fornitori di servizi chat (come Msn Messenger) hanno implementato il voip nelle loro piattaforme. Fate però attenzione perché molti servizi di questo tipo sono a pagamento, anche se a costi molto bassi.

Anche Google con "gmail.com/call" entra in un mercato in cui sono già presenti diversi operatori storici, ad esempio Skype. Come altri servizi Voip è inoltre un'alternativa ai servizi di telefonia tradizionali. I servizi Voip sono particolarmente competitivi soprattutto nel settore delle chiamate internazionali che si può chiamare con pochi centesimi al minuto. Quindi, occhio alle scritte invisibili e agli asterischi! - Domenico Leon