15 apr 2011

Come svolgere attività di copywriter per promuovere il tuo prodotto

Il copywriter è la persona che si occupa di redigere i testi all’interno di un’agenzia di pubblicità, ma il termine oggi è inteso anche per le persone che svolgono questa mansione anche per ottimizzare la pubblicità verso un prodotto o un servizio su Internet. Anche tu devi essere un buon “copy” se hai un prodotto da vendere.



Partiamo dal presupposto che tu abbia creato, ad esempio, un infoprodotto. Con questo termine si indicano libri, ebook, video o audio che sono disponibili in Rete e che forniscono informazioni alle persone. Possono essere anche abbinabili, come un ebook e un video oppure un video e un corso completo. Dopo aver creato il tuo prodotto, devi iniziare a farlo conoscere e a venderlo: per questo devi essere un buon copywriter.


Se sei un esperto di Internet e marketing online sai cos’è una landing page: una pagina che riassumendo per concetti chiave lancia un prodotto e lo fa conoscere agli utenti invogliandoli a saperne di più e possibilmente ad acquistare. Se non sai niente di html e costruzione di pagine Web, puoi comunque costruire la tua landing page, una sorta di post-it che attira visitatori e possibili clienti.


Inizia dalle basi, scrivendo un testo in Word. Basilare è che la pagina sia accattivante e che riesca a catturare l’attenzione di chi legge. Utilizza colori come il rosso per evidenziare concetti chiave e per spiegare le caratteristiche del prodotto fai una sorta di elenco con un segno di spunta o un punto verde accanto alle varie voci, elencate una sotto l’altra. Devi far capire che il tuo prodotto è completo, unico e che soddisferà determinate esigenze.


Soprattutto per queste ultime, utilizza il metodo dell’è e del non è. Ad esempio, utilizzando sempre un elenco, fai capire a chi è adatto quell’infoprodotto: non è un video per esperti del settore, è un video per tutti, anche per chi è alle prime armi, non è un ebook che promette facili guadagni ma è un ebook che ti aiuta a crearti una rendita via Internet e così via.


Utilizza immagini e loghi, ad esempio l’immagine del cartello “stop!” quando vuoi che il lettore si fermi e legga attentamente un concetto o un logo con la scritta “free” (gratis) quando vuoi offrire qualcosa gratuitamente, come un report con un "assaggio” del tuo infoprodotto.


Sii chiaro, breve quando possibile ma incisivo. Utilizza parole come speciale (per definire il tuo prodotto) finalmente (per dire che è disponibile il prodotto) risorse (fà sentire il tuo possibile cliente come uno con tante possibilità).

Aggiungi l’immagine del tuo infoprodotto e i link necessari per trovarlo o per contattarti, o ancora per saperne di più attraverso un tuo sito o blog. Saluta i tuoi lettori e augura loro un buon successo (possibilmente grazie al tuo infoprodotto).


Puoi caricare la pagina su un servizio gratuito come Scribd e quindi collegarla al blog/sito tramite un’immagine da linkare che porti il visitatore sulla pagina. Il tuo lavoro di copy riguarda anche la pubblicità.
Se vuoi comparire negli annunci di Google puoi provare Google Adwords, un servizio a pagamento che ti permette di personalizzare i tuoi annunci a seconda del target e di quanto desideri spendere. Anche se non usi annunci a pagamento, per il marketing del tuo prodotto utuilizza le regole che ho descritto e linka la pagina di vendita ogni volta che puoi, anche su Facebook, Twitter o altri social.


Tieniti aggiornato su Internet sulle basi per un copywriter, troverai sempre blog e articoli che parlano dell’argomento.
Lara Zavatteri


Se sei interessato al settore anche come lavoro, ti consiglio l’ebook Il lavoro del copywriter. Entra nel mondo della scrittura pubblicitaria e apprendi le strategie per motivare all’acquisto” di Michela Alessandroni.