31 mar 2011

Come prepararsi per l’esame Ecdl

Se ti stai preparando per sostenere l’esame Ecdl, cioè la Patente Europea del computer, ecco alcuni consigli su come organizzarti al meglio.

La regola numero uno è: esercitarsi, esercitarsi, esercitarsi. Non si prova mai abbastanza e più si utilizzano dei simulatori meglio è. Utilissimo è un sito come Matematicamente.it.
Si tratta di un sito che gratuitamente ti consente di esercitarti sulle domande e i quiz Ecdl, con un tempo prestabilito che scorre mentre rispondi e la possibilità di scegliere i vari moduli, sia quelli più teorici sia quelli quasi unicamente basati sulla pratica.

Ogni volta che ti “alleni” hai il risultato e scopri quali domande hai sbagliato e quindi dove devi correggerti. Inoltre, puoi approfondire gli argomenti anche grazie a dei video che illustrano i moduli.


Naturalmente, per essere preparato devi avere installati sul tuo computer tutti o la maggior parte dei programmi che costituiscono i vari moduli: Word, OpenOffice, Excel, Power Point, Access e poter contare su un collegamento Internet che ti permetta di fare pratica anche per il modulo dedicato alla Rete. Se non hai questi programmi, prova a cercarli su Internet o su Html.it che fornisce molti software gratuiti.

Puoi farcela, ma non puntare a superare in un’unica volta tutti i sette moduli Ecdl. Per alcuni c’è molta teoria da imparare, per altri molte formule, come per Excel, perciò concentrati su tre o al massimo quattro moduli e rimanda in un secondo tempo il completamento degli altri. Le cose da tenere a mente sono davvero tante e altrimenti rischi di fare troppa confusione.

Per quanto riguarda il modulo che spiega il funzionamento e le varie componenti del computer, forse uno dei più noiosi, puoi farti aiutare anche da chi lavora con i computer, ad esempio perché ne cura la manutenzione, perché li vende eccetera e così per quanto riguarda il modulo dedicato a Internet, con un supporto da un amico o conoscente che, ad esempio, realizza siti Web ed è esperto nel settore.

Indubbiamente ci sarà un modulo in cui sei meno ferrato che negli altri. Lascialo per ultimo, concentrati sui moduli che ti sembrano più facili e quando hai assunto una certa dimestichezza con questi passa alla materia più ostica. Potrai dedicarci più tempo, senza l’assillo di dover preparare gli altri moduli.

Leggi sempre bene le domande. Sia durante le simulazioni sia nel corso dell’esame (tenendo presente che le simulazioni sono molto simili a ciò che poi ti verrà chiesto durante la prova) non leggere mai frettolosamente una domanda. Spesso per una minima differenza puoi incappare in un errore perché le domande spesso sono a “trabocchetto” e possono farti sbagliare. Leggi attentamente e cerca di comprendere appieno cosa ti viene chiesto.

Occhio al tempo. Allenandoti con le simulazioni hai una certa tempistica da rispettare, esercitati a non sforare pur restando concentrato. Anche durante l’esame sarà fissato un tempo massimo entro cui concludere.

Impara bene il meccanismo delle domande, che sono di diverso genere, ad esempio puoi rispondere mettendo in fila vari elementi o premendo tasti e funzioni dal computer o ancora decidendo quale tra le risposte ad una domanda è quella esatta. Insomma l’esame non è una passeggiata, ma basta prenderci la mano e impratichirsi, provando e riprovando.
Lara Zavatteri





Ebook consigliato: “Patente Europea per il Computer

Strategie pratiche ed esercizi per superare facilmente l’esame Ecdl” di Dario Ferrero e Barbara Rampone.

Sergio Abram - Orto Eco-Consapevole

Programma del corso: Introduzione all'agricoltura eco-consapevole. Il pensiero creativo nell'agricoltura eco-consapevole. Sistematica biologica. Biodiversità.

Coltivare secondo i principi dell'agricoltura eco-consapevole, che si basa sulla creatività, nel rispetto della vita e della Terra, favorendo un'attiva sinergia tra gli esseri viventi e l'ambiente, ottenendo un'elevatissima biodiversità, creando un equilibrio dinamico, senza alcun trattamento e con il minimo impiego di attività lavorativa-colturale.

ORTO ECO-CONSAPEVOLE. Con Sergio Abram

VENERDI 22 Aprile

19.30: Accoglienza
20.00: Presentazione del programma. Introduzione all'agricoltura eco-consapevole. Il pensiero creativo nell'agricoltura eco-consapevole. Sistematica biologica. Biodiversità
22.00: Termine della serata


SABATO 23 Aprile

9.00 - 10.30: Nidi artificiali per uccelli, per chirotteri e per insetti "utili"
10.30 - 11.00: Pausa caffè *
11.00 - 12.30: Costruzione di nidi artificiali per uccelli e per insetti "utili"
12.30 - 14.00: Pranzo *
14.00 - 16.30: Allestimento delle aiuole per l'orto
16.30 - 17.00: Pausa caffè *
17.00 - 19.00: Animali selvatici nei coltivi
Cena libera, proponiamo cena insieme in ristorante locale

DOMENICA 24 Aprile

Ore 9.00 – 10.30 Propagazione delle piante da frutto; l'orto e le specie vegetali orticole
Ore 10.30 – 11.00 Pausa caffè *
Ore 11.00 – 12.30 Allestimento delle aiuole per l'orto, semina e messa a dimora delle piantine.
Ore 12.30 – 14.00 Pranzo *
Ore 14.00 – 16.30 Innesto di piante da frutto
Ore 16.30 – 17.00 Pausa caffè *
Ore 17.00 – 19.00 Le specie vegetali orticole
*Pause caffè e pranzo offerto dalla Fattoria

Corso di Massaggio Californiano - Luca Cerutti




Il massaggio Californiano è una splendida tecnica di manualità corporee legate da un movimento fluido, oceanico che abbraccia tutto il corpo. Utile ad allungare e sciogliere le tensioni muscolari, si presenta come tecnica unica e indispensabile nelle conoscenze di ogni professionista del benessere unendo conoscenze occidentali e orientali. Può essere naturalmente un ottimo antistress e prolungato nel numero di massaggi effettuati anche un ottimo decontratturante.

E' indicato Per chi ama il massaggio dolce e rilassante, per chi desidera passare 75' cullato e risvegliarsi più libero nei movimenti muscolari e tendinei.

CORSO DI MASSAGGIO CALIFORNIANO a Faenza
VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO SU macrolibrarsi.it



Altri Eventi e Seminari per la Formazione>>

Andrea Fontana - Storytelleng Lab.




Per generare apprendimento e appartenenza. Per riposizionare un'identità d'impresa "invecchiata". Per rivitalizzare un territorio o rilanciare una città. I motivi sono molti. I tesori da raggiungere enormi.
Ma come ci si deve raccontare? Quali sono le storie che rimangono di più e di cosa parlano? Come motivare l'acquisto di una storia (d'impresa, di prodotto, di territorio, di carriera, di vita, ...)? Esiste un modello operativo?

Il workshop analizzerà tutte queste dimensioni e darà risposte operative relative all'uso della narrazione d'impresa.
STORYTELLING LAB.

Workshop sulle strategie narrative per lo sviluppo organizzativo
VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO SU macrolibrarsi.it


Programma

  • Cosa sono le strategie del racconto: cenni storici e linee guida operative.
  • Le narrative personali: come leggerle per orientare i racconti.
  • Strategie del racconto di sé e degli altri (come raccontarsi a chi).
  • Usi e costumi dello storytelling nell'apprendimento organizzativo.
  • Media e setting d'aula alla luce delle tecniche narrative.
  • Tecniche del racconto e tecniche di comunicazione-coinvolgimento.
  • Storytelling, strategie temporali e strumenti mediatici: cosa usare per diffondere la propria storia e in quali tempi farla conoscere.


METODOLOGIA
Il workshop alternerà trasferimento concettuale, per permettere a tutti di allineare le proprie conoscenze con esercitazioni individuali e di gruppo per migliorare la propria capacità narrativa applicata all'impresa.

OBIETTIVI

  • Analizzare le diverse applicazioni dello storytelling d'impresa.
  • Apprendere tecniche e dinamiche di storytelling da applicare nella quotidianità professionale.
  • Conoscere i più diffusi strumenti di narrazione d'impresa – sapendo come costruirli e con quali contenuti.
  • Vivere un momento di coinvolgente scambio professionale.


DESTINATARI
Il corso è rivolto a Imprenditori, Responsabili Marketing e Comunicazione, Manager, Consulenti, Professionisti, Comunicatori, Politici, Formatori e tutti coloro che si trovano a comunicare e a generare racconti efficaci, durevoli e multipli.

Il workshop è rivolto sia a chi si appresta per le prime volta alla disciplina dello storytelling sia a chi ha già sviluppato questa skill e intende approfondirla.

Per ulteriori informazioni, Prenotazione e metodi di pagamento:
VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO SU macrolibrarsi.it

Altri Eventi e Seminari per la Formazione>>