20 gen 2011

Come creare e vendere le tue magliette on-line

Se sei creativo e ti piace disegnare, ma anche se sei alle prime armi, puoi dare sfogo alla tua fantasia e farne un business disegnando magliette. Ormai su Internet puoi vendere di tutto, ma vuoi mettere la soddisfazione di mettere in vendita delle creazioni interamente tue?



Come primo passo, allenati a disegnare con il computer.
Per fare questo puoi iniziare a disegnare utilizzando un programma come Paint, un software quasi sempre inserito sul pc anche al momento dell’acquisto o che puoi trovare da scaricare in Internet.
Basta inserire su Google “scarica Paint” e trovi siti da dove scaricare gratis il programma.

Diciamo che Paint è utile per iniziare anche per quanto riguarda il “tratteggio libero” che puoi creare con pennelli e matite virtuali, oltre che con le forme già predefinite. È utile anche per imparare a capire gli accostamenti di colori e quali sono i migliori.

Poi, quando sei più esperto, puoi scaricare il programma Adobe Illustrator. Si tratta di un software che permette di realizzare i cosiddetti “disegni vettoriali”, in pratica disegni professionali che permettono di ingrandire un’immagine senza perdere la qualità. Come per tutti i programmi, bisogna provare e riprovare per prenderci la mano. Per iniziare, prova a sostituire colori o disegni nei modelli già esistenti, poi potrai cominciare a disegnare.

Un suggerimento: Adobe non è facilissimo da usare e ci vuole del tempo, puoi impratichirti anche con altri programmi di grafica. Ce ne sono diversi e li puoi scaricare gratis dal sito Html.it http://download.html.it/. Puoi anche decidere di modificare e inserire sulle magliette delle immagini. In tal caso ti suggerisco il software Photoshop per le tue modifiche.

Quando hai dei disegni pronti, non ti resta che cercare un sito che ti permette di applicare i disegni sulle magliette, anche qui ce ne sono molti e ti basta fare una rapida ricerca su Google inserendo “crea magliette” per trovarne. Solitamente la registrazione al sito è gratuita e inoltre alcuni permettono di aprire anche un negozio personalizzato, una sorta di vetrina in cui esporre le tue t-shirt. Leggi bene i regolamenti dei siti, normalmente anche il negozio è gratuito e il sito trattiene una percentuale quando vendi qualche maglietta.

In alcuni siti oltre alle magliette hai la possibilità di inserire le tue creazioni su altri capi di abbigliamento come giacche o felpe per uomo e donna o indumenti per bambini, o ancora su oggetti come le tazze e accessori come le borse. Con un solo disegno potresti crearli tutti.

Per iniziare a vendere devi naturalmente fare pubblicità al tuo negozio, con le solite tecniche della promozione on-line: blog, presenza sui social network (potresti creare un gruppo apposito su Facebook) articoli e comunicati stampa, presenza sui forum di settore e sui blog che seguono queste tematiche. Inoltre, per i pagamenti apri un conto Paypal, i siti di questo genere utilizzano sempre più spesso questa forma di pagamento.

Infine, cerca sempre di essere originale.
Perché qualcuno dovrebbe comprare la tua maglietta se non ha nulla di diverso dalle altre? Tieniti aggiornato, prendi spunto da siti o riviste che parlano di moda e creatività, annota le tue idee e sviluppale, magari in diverse varianti di colore.



Per farti un’idea leggi il libro: Tees. Arte e t-shirt - Brossura: 336 pagine Editore: Logos