18 nov 2011

Come visitare due suggestive rassegne di presepi in un giorno

Anticipando ancora il periodo natalizio, oggi vi suggerisco un posto dove poter visitare oltre un centinaio di presepi in un giorno solo. Si tratta della rassegna dei presepi proposta da dodici anni nel paese di Ossana, in val di Sole, Trentino.


Quest’anno, come detto, la rassegna, visitabile dal 2 all’8 gennaio, festeggia la sua dodicesima edizione e si prepara a stupire e affascinare i visitatori.


Perché vederla. La rassegna è particolare per diversi motivi. Il primo è sicuramente l’originalità dei materiali con cui sono realizzati i presepi. Si trovano Natività create con il feltro, il legno, le pigne, la carta, la ceramica, la juta e molti altri materiali. Il secondo è che ogni presepe è stato realizzato a mano da famiglie, singoli, scuole, associazioni sia del luogo e della valle sia da persone che, magari, hanno visitato la rassegna e proposto il loro presepe.


Il terzo motivo è che in un pomeriggio si possono ammirare oltre un centinaio di presepi, disposti negli angoli più suggestivi del paese come finestrelle, cantine, masi e antiche stalle. Oltre al presepe vero e proprio, insomma, si può ammirare anche la sua “cornice” e scoprire angoli magari di solito nascosti della zona.


Il quarto è che la rassegna è ancora più suggestiva la sera. Ogni presepe infatti è segnalato da una luce, in un percorso illuminato che ne permette subito l’identificazione. Inoltre durante la rassegna sulla piazza principale si possono trovare anche mercatini dell’artigianato e dei prodotti tipici della valle.


Il quinto è che si tratta di un appuntamento pensato per grandi e piccini, facilmente visitabile e fruibile da tutti e gratuito.


Oltre ad Ossana, nel periodo natalizio si possono ammirare anche i personaggi realizzati artigianalmente e a grandezza naturale nella vicina valle di Rabbi, sempre in Trentino, che formano un percorso alla scoperta degli antichi mestieri di una volta, raccontando la storia del pascolo, del taglio della legna e molto altro.


I personaggi sono disposti su un itinerario nella località di San Bernardo mentre alcuni si trovano all’esterno del mulino Ruatti, antico mulino recentemente restaurato. Inoltre, un’altra ventina di presepi si possono vedere nella località di Piazzola, dietro la chiesa parrocchiale.


Si tratta di due appuntamenti che permettono di scoprire le località della val di Sole ma anche, come nel caso di Rabbi, di conoscerne la storia e il passato, grazie al percorso ispirato ai lavori di un tempo, oltre ad ammirare la fantasia dei creatori di presepi ad Ossana, che ogni anno propongono presepi con materiali differenti.


Se decidi di trascorrere una vacanza in valle, o anche solamente di passare per una breve visita, non lasciarti sfuggire queste due iniziative per Natale. Puoi trovare maggiori informazioni sul sito dell’Azienda del turismo delle valli di Sole, Peio e Rabbi e sul sito della val di Rabbi, rispettivamente a questi link:


Ti suggerisco infine anche un libro per fare i presepi, con numerose idee creative per chi ama questo genere di creazioni, per dare sfogo alla tua fantasia e realizzare presepi unici e originali, anche in questo caso utilizzando i materiali più disparati.






Leggi il libroCreare presepiTante idee in carta, feltro e altro di Mareike Grün

DESCRIZIONE

Uno splendido libro che insegna a realizzare il simbolo più importante del Natale, il presepe, con molteplici materiali: dai tappi di sughero, al feltro, alla carta e cartoncino, e tanto altro. Ovviamente con gli immancabili cartamodelli, che, in questo caso, sono rilegati al libro.