10 nov 2011

Come risparmiare se sei andato a vivere da solo 2

Dopo luce e acqua, un altro problema sono i rifiuti. Fai la raccolta differenziata e vedi se nel tuo Comune sono previsti sconti per chi la attua. Non solo. Puoi anche decidere di non gettare tutto, molti contenitori possono servire ancora. Per esempio, non si sa mai dove mettere oggetti piccoli come chiodini, bulloncini o altro, perché non usare una lattina di alluminio o simili?


Anche gli imballaggi che arrivano quando acquistiamo qualcosa che poi ci viene recapitato a casa si possono utilizzare. Se l’oggetto è fragile di solito viene imballato con dei fogli appositi che non sono plastica e non si possono riciclare. Non buttateli via, possono servire ancora proprio per incartare qualche oggetto prezioso, oppure fungere da isolanti.


Valutate se vale la pena installare un telefono fisso o meno, tenendo conto che molto della bolletta va nei costi fissi. Potete pensare di usare solamente il vostro cellulare, senza spese di installazione o manutenzione, così da tenere sempre sotto controllo anche la spesa. Inoltre molti gestori, se ricaricate direttamente online quando ne avete bisogno, vi premiano con dei bonus, ad esempio con alcuni euro gratis da spendere per chiamare o mandare messaggi.


Tenete d’occhio la pagina del vostro gestore di telefonia. Spesso vengono pubblicate nuove promozioni e potete visualizzarle e scegliere quella che fa per voi. Generalmente ogni volta che si ricarica un cellulare si accumulano dei punti, con quelli potete decidere di attivare una promozione. Attenzione a capire bene se più promozioni sono cumulabili o meno.


In questo modo potete anche pensare di navigare in internet con una Internet Key, magari proprio grazie alle promozioni che potete attivare o con alcuni sconti. Informatevi anche presso i negozi della vostra zona su quale sia la soluzione più economica per voi, tenendo conto anche del perché usate Internet. Un conto è utilizzarlo per lavoro, un altro per navigare e informarsi o giocare. A seconda delle vostre esigenze, scegliete l’offerta che fa per voi, generalmente in abbonamento oppure ricaricabile.


Organizzatevi in modo da usare la macchina per fare più commissioni possibili, così la userete sfruttandola al meglio. Fate una lista dei posti dove dovete andare, di cosa dovete fare e seguitela. Eviterete di prendere le chiavi più volte, sprecando benzina ogni volta. Se dovete cambiare le gomme della macchina, informatevi sui pneumatici ricostruiti: sono ottimi, sicuri e arrivano a costare anche la metà di quelli nuovi che normalmente sono un vero salasso.


Un altro consiglio per la casa. Quando accendete la caldaia, vedete voi se utilizzare contemporaneamente l’acqua calda per il riscaldamento (termosifoni) o solo, appunto, come acqua calda. Le caldaie più nuove permettono l’accensione e la decisione di utilizzare, ad esempio, solo l’acqua calda. Basta non avviare il termostato e non si consumerà due volte.


Un ultimo consiglio è quello di tenersi informati su tutti gli oggetti che vengono prodotti e sono disponibili (o lo saranno) che funzionano ad energia solare. Si tratta di un’energia pulita, gratuita e che vi farà risparmiare un bel po’. Sul sito Casa Energia e dal 16 al 19 novembre se vuoi puoi anche approfondire queste tematiche partecipando a “Greenenergy, produrre energia risparmiando il Pianeta”, alla Fiera Milano-Rho con oltre cento espositori incentrati sulle energie rinnovabili.


Lara Zavatteri


Leggete il libro 
Come risparmiare su tutto” e vivere bene lo stesso di Vittorio Collini


DESCRIZIONE
Braccino corto non si nasce, si diventa. Basta imparare alcune semplici regole di condotta per risparmiare circa il 30% su tutto quello che spendiamo.

Lo insegna ogni sabato mattina Vittorio Collini in arte Braccino Corto dai microfoni della "Bomba", uno dei programmi più seguiti di Radio Deejay condotto da Luciana Littizzetto, e sul suo blog. Braccino da consigli su come navigare in Internet in cerca del viaggio più conveniente ed essere sempre sicuro che il tuo vicino di posto in aereo abbia pagato molto più di te.

Insegna come risparmiare sulle tariffe del cellulare con la strategia del "figliol prodigo", come affrontare la "sindrome da Porta Portese"; e adottare il comandamento "va' dove ti porta l'offerta speciale" e poi assicurazioni, carburante, riscaldamento...