30 nov 2011

Come fissare gli obiettivi per il nuovo anno

Ci siamo quasi. Come ogni anno, siete tra quelle persone che decidono di stilare una lista degli obiettivi per definire cosa faranno l’anno seguente, ma puntualmente nulla si realizza. Magari proprio in questi giorni avete ritrovato la lista dell’anno scorso e vi sentite male perché non avete concretizzato granché, o niente rispetto a quanto avevate pensato dodici mesi fa. Per l’anno nuovo, fate diversamente! Ecco alcuni consigli.



Per prima cosa, non mettetevi a fare liste di obiettivi se non siete il tipo. Voglio dire che esistono persone che sentono il bisogno e quasi si divertono a stilare obiettivi, ma non è indispensabile se non siete quel genere di persona. A volte scrivere nero su bianco un obiettivo per tanti aiuta a focalizzarsi meglio, ma sarebbe inutile farlo se vi sembra una cosa stupida o superflua.


Scrivi gli obiettivi pensando in grande ma riducili a passi da fare un po’ alla volta. Per fare un esempio, si potrebbe scrivere di voler scrivere un libro e avere delle buone vendite, ma bisognerà pianificare anche tutte le azioni che porteranno al raggiungimento dell’obiettivo.


Ad esempio, il primo passo sarà trovare un’idea originale per scrivere una storia avvincente. Datti del tempo, pensa, annota i tuoi pensieri e vedrai che le buone idee arriveranno. Poi, il secondo passo sarà scrivere il libro, il terzo correggerlo, il quarto pensare a come pubblicarlo, il quinto a come impostare il marketing online e offline, il sesto come organizzare delle presentazioni. Alla fine dei passi, potrai valutare se hai raggiunto il tuo obiettivo primario.


Se è così, buon per te! Ma se solo una parte del tuo obiettivo è stato effettivamente raggiunto, correggi il tiro. Ad esempio, puoi aver pubblicato il libro ma non hai ancora venduto molto. Puoi metterti a tavolino e capire cosa non va, cercare nuove strategie per pubblicizzarlo e via dicendo.


Non scrivere solo obiettivi lavorativi o di opportunità professionali. Non intendo dire che non devi dare spazio a questi settori che sono invece molto importanti per tutti, ma che nella tua lista dovranno trovare spazio anche obiettivi legati alle relazioni interpersonali, al benessere, alle cose divertenti che vorresti fare e che magari, come accade spesso, non sei ami riuscito a fare.


Tieni a portata di mano i tuoi obiettivi e rileggili spesso. Questo aiuta a focalizzarti su di loro e “attira” delle occasioni. Il tutto sta nel saper cogliere queste occasioni, che sia una proposta di collaborazione o un invito via Internet, perché spesso non ci accorgiamo di quanto queste “coincidenze” possano esserci utili e le ignoriamo.


Scrivi una lista di obiettivi intorno ai dieci punti, non di più. Scrivi, insomma, per i vari campi della tua vita, cosa vorresti davvero realizzare in un anno, fai una scrematura e tieni solo gli obiettivi davvero utili e motivanti per te.


Di tanto in tanto, mentre passano i mesi, evidenzia cos’hai fatto. Per ogni passo del tuo obiettivo evidenzia ciò che già hai portato a termine, sarà bello vedere che hai già concretizzato qualcosa e ti sentirai più motivato a non mollare e ad andare avanti. Qualunque cosa accada non mollare il colpo, cerca nuovi modi per arrivare a ciò che vuoi e ripetiti che ce la farai di sicuro, che ne sei certo. Forse, o molto probabilmente, non è vero che ne sei certissimo, ma la tua mente, un po’ alla volta, si abituerà a credere che tu sei sicuro della vittoria e i successi arriveranno.


Lara Zavatteri


Leggete l’ebook “Obiettivi in 3 passi di Luca Baroni


DESCRIZIONE
Ci sono sempre obiettivi da raggiungere, e piccoli o grandi che essi siano il segreto per ottenere ciò che desideri è sempre lo stesso. Scopri come definire, valutare e raggiungere quello di cui hai bisogno. Le strategie, le tecniche e gli strumenti forniti dall'autore ti aiuteranno a rendere il tuo percorso di sicuro successo.