25 ott 2011

Come trovare idee per scrivere un libro - ricette e consigli culinari


Inizio con questo una serie di post che possono essere d’aiuto a tutte quelle persone che vorrebbero magari cimentarsi con la pubblicazione di un libro ma che non hanno nessuna idea di dove cominciare. Magari non vogliono scrivere racconti o romanzi, ma allora, che scrivere? Ci sono molte alternative.



Quella di cui parlo oggi è la cucina. Ormai in tv e un po’ ovunque impazzano trasmissioni e consigli su come cucinare, se sei un cuoco/a un esperto, un uomo o una donna che amano creare ricette, beh, perché non pensare ad un libro di questo genere?


Come iniziare. Come ho detto, trasmissioni e libri abbondano sull’argomento. Essenziale è differenziarsi. Per esempio, si potrebbe pensare di raccogliere le ricette antiche, quelle di un tempo, legate a un determinato territorio o anche a tutt’Italia, quelle ricette magari di piatti poveri ma ricchi di sapore che oggi non si cucinano più.


Per fare questo, potreste avere nel cassetto molte ricette scritte e tramandate per generazioni. Benissimo! Prendete le ricette e trascrivetele al computer. Occhio ad essere precisi con le misure, o chi leggerà non riuscirà a realizzare il piatto.


Siate semplici ma precisi. Quando scrivete la preparazione, fate in modo che tutti possano capire al volo come procedere. Evitate paroloni di alta cucina o da chef, che non servono a nulla, puntate a essere capiti immediatamente. Questo non significa essere sciatti, perché come detto sopra la precisione è importante. Controllate più volte se le dosi degli ingredienti sono corrette, oltre a tutto il resto.


Ottimo sarebbe abbinare alla descrizione anche un’immagine del piatto già pronto. Oppure, potete fare voi la ricetta e contemporaneamente fotografare fase per fase, così da offrire al lettore anche delle immagini su come la ricetta deve procedere. Vedere il piatto finito fa subito comprendere come deve risultare ma deve anche invogliare a provare. Curate anche le immagini, ad esempio impiattando in piatti colorati o con uno scenario particolare, ad esempio con sullo sfondo una finestra aperta sulle colline.


Se non avete nel cassetto simili ricette, potete pensare ad altro. Per esempio, mini menù per l’ufficio o la pausa pranzo, una cena in cinque minuti, tutta la cucina per chi vive da solo e così via. Sicuramente vi verranno in mente molte altre idee sfiziose.


In tutti i casi, potete aggiungere anche dei consigli alla fine della ricetta e anche delle varianti sul tema, in questo modo preparando un’unica ricetta il lettore avrà la possibilità di servirne in tavola, magari con l’aggiunta di un solo ingrediente, ben due.


Nessuno nasce imparato e tra chi compra libri di cucina c’è non solo l’appassionato, ma anche chi vorrebbe avere un po’ più di talento. Un’idea potrebbe essere quella di aggiungere a fine libro o dopo le ricette un vostro commento sia sulla ricetta sia sui vostri inizi, così da non scoraggiare chi magari è alle prime armi.


Stimolate i commenti. Come sempre vi consiglio di aprire un blog legato al libro e qui indirizzare i vostri lettori. Scrivete l’indirizzo del blog alla fine del libro e invitate i vostri lettori a visitarlo e a condividere successi (ed eventuali insuccessi). Potrebbe essere un buon modo per scambiarsi idee, opinioni e magari per scoprire anche nuove ricette.

  Lara Zavatteri                                                                                                                           
            


Leggete il libro “Il libro delle mie Ricette” di Autori vari


DESCRIZIONE
Questo volume vuole essere il luogo privilegiato dove potrai raccogliere le tue ricette più amate, da tenere sotto mano ogni volta che dovrai pensare a come organizzare la tua passione per la cucina e i tuoi momenti di incontro con il cibo.

Presenta otto "tasche" che suggeriscono una suddivisione delle ricette che potrai interpretare liberamente infilandovi ritagli di giornali, fogli di appunti o bigliettini volanti che rischierebbero altrimenti di andare dispersi. Vicino a ogni tasca trovi una pagina preimpostata per la compilazione di un elenco delle ricette che andrai a inserirvi.

E poi tanto spazio per scrivere le tue ricette, quelle che diventeranno il patrimonio personale a cui potrai attingere con sicurezza in ogni occasione.