18 lug 2011

Come trovare il paese delle meridiane

Le meridiane sono antichi orologi solari utilizzati un tempo per segnare lo scorrere delle ore, oggi riviste e destinate ad abbellire abitazioni o spazi pubblici. In Italia esiste un “paese delle meridiane”, si trova in val di Sole (Trentino). Ecco come scoprirlo e cosa vedere.


Il paese in questione è Monclassico, appunto in val di Sole, un paese circa a metà valle che dal 2003 ha dato inizio ad un’iniziativa particolare e suggestiva, promossa dall’associazione culturale Le Meridiane: ogni anno a luglio cinque artisti provenienti da tutt’Italia dipingono su altrettante abitazioni cinque orologi solari diversi per forme e colori.


L’edizione di quest’anno si conclude venerdì 22 luglio e durante questa settimana è stato possibile vedere gli artisti all’opera, capire come si crea una meridiana, ma se volete visitarle tutte ne scoprirete tantissime sia a Monclassico sia nella vicina frazione di Presson. Recandovi in paese, potete scegliere di approfittare delle visite guidate in programma ogni giovedì oppure scoprirle da soli.


Alcune sono accomunate da un tema scelto per quell’anno, ad esempio l’acqua o la famiglia, altre invece sono addirittura “tridimensionali” perché oltre ai colori l’artista ha utilizzato anche materiali come la ceramica per creare forme particolari che “escono” dalla meridiana stessa, altre sono legate al paesaggio circostante mentre altre ancora sono invece più astratte.


Alcune sono immediatamente visibili, altre si trovano invece più nascoste e bisogna camminare verso il centro del paese per vederle, oppure spingersi fino alla frazione di Presson, peraltro immediatamente attigua a Monclassico. Una ne è stata realizzata anche sulla facciata del municipio di un altro paese, Cavizzana, per vederla bisogna spostarsi in auto verso la bassa valle, è l’unico paese a trovarsi sulla riva destra del fiume Noce.


Le meridiane sono suggestive anche per i colori con cui sono realizzate, sempre diversi, i materiali e la base su cui sono nate, ne esiste ad esempio una intagliata nel vetro mentre sono suggestivi anche gli scorci in cui gli orologi solari sono stati creati, ad esempio uno si trova in un bosco.


Semplicemente camminando si possono scoprire ben 55 meridiane ed oltre a queste ve ne sono alcune di antiche che si scorgono dipinte sulle abitazioni, che completano l’intero quadro. È un’idea per una gita diversa, per scoprire questa tecnica e un paese che è quasi interamente dipinto grazie alle meridiane che ogni giorno segnano il passare del tempo.


Le meridiane sono sempre visibili, ovviamente gratuitamente, per tutto l’arco dell’anno (la visita sarà però meno piacevole durante i rigidi inverni della valle…) mentre ogni anno a luglio potete vedere i cinque artisti, sempre diversi, all’opera. Inoltre, vi segalo il sito dell’associazione che cura l’iniziativa dove trovare una mappa, stamparla per avere sott’occhio l’ubicazione di tutte le meridiane (fino all’edizione 2009) , conoscere gli artisti e vedere com’è fatta la meridiana stessa. Visitate il sito web: meridianemonclassico.it e troverete molte informazioni utili.


Se volete passare un pomeriggio diverso immersi nell’arte, camminando tra i paesini per scoprire le meridiane, questo è un itinerario da non perdere per la vostra estate, o per qualche gita anche nei mesi successivi.


Lara Zavatteri


Leggete il libroMeridiane: le tecniche” di Linda Perina e Renzo Zanoni



DESCRIZIONE
La storia degli orologi solari, la realizzazione delle meridiane orizzontali da sistemare in giardino o verticali da dipingere sul muro di casa, gli affreschi decorativi, la sfera armillare... Tutte le tecniche di costruzione e di lettura delle meridiane con splendide fotografie e disegni con i quadranti e le interrelazioni spazio-tempo.