24 lug 2011

Capire il Linguaggio della Musica - Pier Giacomo Zauli


Capire il Linguaggio della MusicaNotazione musicale, teoria, solfeggio
Si può suonare e cantare “a orecchio” – non c’è dubbio, ci sono ottimi esempi (ma quasi tutti al di fuori della musica “colta”). Ma è un po’ come saper parlare senza saper né leggere né scrivere: si può vivere lo stesso, ma precludendosi una gran quantità di possibilità e di strade.

Imparare a leggere e scrivere in notazione musicale richiede tempo e applicazione, ma non presenta ostacoli insormontabili per nessuno; anche se i primi passi possono sembrare un po’ noiosi e scoraggianti quanto disegnare con fatica le prime lettere o compitare le prime parole sull’abbecedario.

Nulla però che un buon insegnante e un buon approccio non possano mitigare o eliminare completamente, rendendo ogni passaggio comprensibile e offrendo le motivazioni per affrontare con decisione e consapevolezza ogni ostacolo. E questo Piergiacomo Zauli sa farlo molto bene, forte di una lunga esperienza di insegnamento a ragazzi e adulti nei contesti più vari. Esperienza che peraltro ha distillato in questo libro, nuova edizione di un testo che ha ormai goduto di lunga vita e si è arricchito e perfezionato cammin facendo attraverso le prove sul campo.

Il risultato è un volume che può essere utile sia all’autodidatta (qualunque sia il genere di musica che pratica o desidera praticare) sia a chi si prepara agli esami di teoria e solfeggio in un percorso di studi più “formale”.

Compralo su il Giardino dei Libri