15 giu 2011

Come smetterla di dipendere da qualcuno

La dipendenza non è solo verso una qualche sostanza, ma può svilupparsi anche verso una persona. Se vuoi smetterla e cavartela da solo, leggi questo post.

Questo discorso vale sia che tu sia una donna sia che tu sia un uomo. Dipendere da qualcun altro può essere una buona scusa per non impegnarsi, non imparare le cose, specie se sono nuove, avere uno status simbol, ma bisogna essere capaci di contare, prima di tutto, solo su se stessi.



Per prima cosa, quindi, basta scuse! Se dipendi da qualcuno, come un fidanzato o un marito per svolgere ad esempio quelle mansioni e quei compiti di cui non ti reputi capace, basta un po’ di buona volontà e tutto si può imparare. Se anche sbagli, che problema c’è? Un po’ alla volta, come in tutte le cose, avrai la pratica sufficiente per cavartela.


Parlando delle donne penso a quante, ancora adesso (per fortuna non tutte, ma molte) dipendono dal proprio compagno per spostarsi, magari perché hanno la patente ma così sembra più comodo, oppure a quelle che non si occupano personalmente della manutenzione dell’auto perché si sentono inadeguate. Se non avete la patente iscrivetevi subito, se invece l’avete ma a forza di farvi accompagnare non sapete più quasi come si guida, imparate di nuovo! Basta un po’ di esercizio ogni sera, per prendere di nuovo confidenza.


Per il resto, basta poco per occuparsi da sole dell’auto. Ricordatevi di fare periodicamente un controllo dell’olio quando fate benzina, aggiungete l’acqua prima che la spia ne segni la completa assenza, se i pneumatici sono usurati bisogna cambiarli. Per quest’ultimo caso, basta un controllo sempre quando fai benzina. Se vivi in zone di montagna, i pneumatici da neve sono meglio delle catene, li fai montare in autunno e li togli in primavera, sei sempre sicura in caso di neve o ghiaccio e non si deve dannarsi per mettere le catene.


Se sei un uomo, non dipendere dalla tua ragazza/moglie per tutto quello che riguarda gli altri. Non ti ricordi mai le date degli anniversari, dei compleanni, le occasioni importanti? Non continuare a fare brutte figure o a delegare, comprati un’agenda e segna tutto, così non avrai mai più di questi problemi. Abituati a sapere da solo quando bisogna mandare un biglietto, un regalo o anche solo un messaggio. Sono piccole cose ma alle donne raramente sfuggono, mentre è più difficile che un uomo se ne ricordi. Impara a gestire più cose insieme (un ambito in cui le donne sono particolarmente ferrate) sempre segnando tutti gli appuntamenti e le attività che devi portare a termine sull’agenda. Non è sempre facile, ma certo non è impossibile!


In entrambi i casi, nessuno dovrebbe dipendere dal proprio compagno per sfoggiare uno status simbol. Con questo intendo che non è né giusto né corretto stare con qualcuno solo per vantarsene o addirittura sposarsi per essere “a posto” agli occhi degli altri. Non solo non dovete dipendere dalla persona che avete accanto, ma nemmeno dagli altri e dalle loro idee sul vostro conto. Siete voi che dovete decidere della vostra vita, secondo ciò che sentite più giusto e non in base a ciò che fanno tutti.

Lara Zavatteri



Leggete l’ebook Dire basta alla dipendenza affettiva. Imparare a credere in se stessi” di Marie Chantal Deetjens.


DESCRIZIONE
Cosa vuol dire essere affettivamente dipendenti? Dipendenza affettiva significa appoggiarsi sull'altro per colmare un senso di vuoto, perdendo il rispetto, l'amore e la fiducia in se stessi all'interno delle proprie relazioni, finendo per vivere principalmente dellattenzione dell'altro...continua