06 apr 2011

Come guadagnare con le proprie passioni

Ormai se ne parla davvero molto ed il mercato offre sempre più opportunità a chi ha il coraggio e la tenacia di vendere cosa sa fare. Già, vendere agli altri ciò che si conosce, delle informazioni, ma anche dei prodotti solo nostri, frutto del nostro estro creativo. Lavorare, insomma, grazie alle tue passioni, qualunque esse siano. Partiamo da un campo come quello della scrittura, in cui molti si possono identificare. Sono sempre di più le persone che decidono di utilizzare il print on demand, la stampa su richiesta e quindi il self publishing, l’autopubblicazione.


Questo vale sia per chi ha un romanzo, dei racconti o delle poesie nel cassetto, ma anche per chi, magari, vorrebbe pubblicare un manuale o una guida. Ad esempio, se hai il pollice verde e hai scritto al computer una guida per rendere unico ed originale il giardino o l’orto o ancora se hai l’hobby della pesca o di qualche sport, puoi pensare di distribuire il tuo testo grazie alle piattaforme di print on demand presenti in Rete. Dovrai lavorare di più per l’editing, la scelta della copertina, il prezzo e altro, ma avrai ampi margini di guadagno. Inoltre Internet è accessibile a tutti, in qualunque momento e puoi sfruttare la pubblicità online.

Per questo genere di attività ti segnalo Lulu.com, anche per gli ebook e IlMiolibro.it, italianissimo, con il quale puoi vendere il tuo libro anche nei negozi de La Feltrinelli.

Per chi invece ha la passione della musica o dei video e vuole farne un lavoro, suggerisco ancora Lulu.com che oltre ai libri e agli ebook permette di caricare cd musicali e video, ad un prezzo contenuto e volendo realizzando anche un negozio online. Potrai anche ordinare la tua musica o i tuoi filmati e rivenderli poi in autonomia. Inoltre, per questo genere di materiale molto utile è la pubblicità su Myspace, il social network votato in particolare per la diffusione di brani e gruppi musicali e video.

Ancora per i musicisti, un sito dove iscriversi gratuitamente, caricare la propria musica e incassare poi le royalties quando viene acquistata dagli utenti è Zimbalam.it. Il sito è intuitivo e facile da usare, vende musica su molti altri siti tra cui Amazonmp3 e tutte le condizioni contrattuali sono ben spiegate nelle faq, tra l’altro ci sono poche cose da tenere a mente per l’utilizzo e in cambio la possibilità di avere un ottimo ritorno sia pubblicitario sia economico.

Anche per gli artisti della tela la Rete può diventare un trampolino di lancio eccellente. Sul sito ivoteforart.it è possibile inserire la propria opera e farla votare da una comunità di artisti, inoltre si può mettere in vendita un quadro (o più di uno). Da visitare anche redbubble.com per mettere in vendita stampe di vario tipo, anche laminate.


Le immagini possono essere vendute su tantissimi siti di foto, a partire dal conosciutissimo Fotolia ma basta cercare con Google “vendi foto” o “microstock” per trovarne molti su cui mettere in vendita le immagini più belle e originali.

Offerte varie per iniziare a lavorare come programmatori web se ne possono trovare sempre usando Google e cercando “programmatori web” o “lavoro programmatori web”. Oltre a come vendere il proprio talento, si possono trovare utili consigli per iniziare.

Per tutte queste attività, indispensabile è un buon lavoro in Rete: la costruzione di un sito o un blog, la presenza sui social network e l’entusiasmo che non deve mai mancare.
Lara Zavatteri

Leggi l’ebook Rendite da Royalty. I segreti per trasformare le tue idee in guadagni automatici” di Stefano Calicchio.