16 mar 2011

Come mantenere alta la motivazione nello studio

Ci sono dei momenti in cui la voglia di studiare può venire a mancare, vediamo quindi di ricapitolare gli elementi principali che aiutano a mantenere alta la motivazione nello studio:



1. Ti piace ciò che fai. Ti piace cioè ciò che studi, ti interessano gli esami che prepari ed i libri che leggi. Se ti trovi in un periodo di poca motivazione inzia a preparare, se ne hai la possibilità, un esame che ti piace. Questo ti potrà aiutare a recuperare voglia ed energia per lo studio.

2. Ti motiva l'obiettivo che vuoi raggiungere. Uno dei motivi per i quali ci si iscrive all'università riguarda la meta che si desidera raggiungere, l'idea di laurearsi e di intraprendere una nuova e stimolante professione. Può essere magari che hai perso un pò di vista lungo il percorso il tuo obiettivo finale e le ragioni per cui l'hai scelto.
Prenditi quindi un attimo per riordinare le idee e ripensa a ciò che desideri raggiungere e a quanto ti farebbe piacere riuscire ad ottenere cio che ti sei prefissato.

3. Associ piacere allo studio. Questa è forse la parte più delicata, spesso infatti si da per scontato erroneamente che lo studio debba essere faticoso e pesante. L'impegno e la fatica sono invece due cose ben distinte. Se quindi è un periodo che studi con fatica prenditi magari un periodo di pausa per ricaricare le batterie e se per caso gli ultimi esami non sono andati bene, riprendi a studiare con un'esame più semplice e magari interessante. Questo ti aiuterà a ritrovare fiducia e tranquillità.

4. Sai come si fa a studiare. Spesso la motivazione viene meno perchè ci si sente sommersi dalla mole di lavoro da fare. Troppo studio, troppi esami da preparare e poco tempo a disposizione. Avere quindi un ottimo metodo di studio è fondamentale per saper gestire al meglio il proprio tempo ed il materiale da studiare senza farsi prendere inutilmente dall'agitazione o dall'ansia.