28 mar 2011

Come avviare un bed and breakfast

Sono sempre più diffusi e cercati da chi decide di partire per una vacanza. I bed and breakfast hanno molti vantaggi, tra cui il costo solitamente più basso di un albergo, una maggiore libertà per quanto riguarda gli orari, visto che non bisogna rientrare per il pranzo o la cena, spesso la "cornice" di pregio paesaggistico o storico in cui sono inseriti.


Se anche tu sogni di aprire una struttura di questo tipo, tieni a mente alcuni consigli per iniziare e per promuovere la tua nuova attività.

Hai già lo spazio adatto? Bene, ma se invece non è così, prima di pensare ai lavori informati presso il tuo Comune o presso la Regione sui finanziamenti previsti per attività di questa tipologia. Potresti trovare qualche tipo di aiuto anche se sei una donna o un giovane nei settori che puntano a finanziare la nuova imprenditoria.

Se trovi questo finanziamento, chiedi tutte le informazioni del caso. Si tratta di un contributo a fondo perduto, per cui non dovrai restituire nulla, oppure no? Ci sono degli interessi e dei tempi da rispettare per la restituzione? E' possibile pensare ad una rateizzazione e se sì, a quali condizioni?

Fai una lista di tutti i lavori che dovrai svolgere per rendere accogliente il tuo bed and breakfast, quindi contatta alcune ditte e fatti fare i preventivi, senza impegno. Per avere un'idea, contatta qualche altro gestore di bed and breakfast e valuta i prezzi più economici, ma tenendo conto anche della qualità del lavoro, dei materiali utilizzati eccetera.

Quando hai dato l'ok alle ditte perchè inizino i lavori, contatta un commercialista e completa le formalità burocratiche necessarie per essere in regola e per la contabilità.

A lavori conclusi, pensa a rendere accoglienti e funzionali le stanze e i vari locali della struttura. Dai un tocco di stile simile in ogni stanza, ad esempio utilizzando gli stessi colori per i tendaggi o la biancheria e valuta se rendere disponibili altri servizi, come il telefono in camera o il collegamento wi-fi per Internet.

Conosci i prodotti tipici della tua zona. Per la colazione, proponi prodotti del luogo, in modo da far assaggiare ai clienti qualcosa di diverso e unico, qualcosa che possono trovare solo da te. Ad esempio, un tipo di marmellata prodotta solo in zona, o una torta con ricette locali.

Inizia a promuovere il tuo bed and breakfast, contatta un esperto e crea un sito Internet con le imformazioni sulla struttura, una ricca galleria di foto, facilità nel reperire i prezzi e i contatti, ma anche altre notizie relative alla zona, alle manifestazioni culturali e eventi vari da non perdere. Aggiorna spesso il sito (fatti insegnare come si fa), non c'è niente di peggio di un sito statico fermo da anni. Volendo puoi abbinare anche un blog dove i clienti potranno scrivere i loro commenti.

In tipografia, fatti fare locandine e brochure. Scegli la semplicità, l'importante è che il cliente trovi gradevoli questi materiali e sia interessato a saperne di più, ma anche che le informazioni siano corrette e immediatamente rintracciabili. Aggiungi il sito Internet e un logo della struttura.

Contatta le aziende di promozione turistica della tua zona per sapere come inserire il tuo bed and breakfast sul loro portale e in generale tutti quegli enti, come Pro Loco, agenzie e il tuo Comune che possono inserire sulle loro pagine in Rete il tuo indirizzo.

Utilizza anche la Rete, scrivi comunicati stampa gratuiti, apri una pagina su Facebook, iscriviti e inserisci la tua attività su siti di settore come http://www.bed-and-breakfast.it e altri (li trovi inserendo "bed and breakfast" su Google). Alcuni possono essere gratuiti, altri a pagamento, leggi bene le offerte.

Punta sul rispetto per l'ambiente: se sei in Trentino e nelle zone del Parco, vai sul sito del Parco Adamello Brenta (www.pnab.it) per scoprire come ottenere il marchio "Qualità Parco" conferito a quelle strutture che attuano soluzioni pratiche per tutelare l'ambiente, per lo smaltimento dei rifiuti e l'utilizzo di energie alternative. Controlla se esiste qualcosa di simile nella tua zona, se ci sono Parchi o zone protette. Puoi anche chiedere se c'è la possibilità di avere qualche altro tipo di convenzione.

Una volta che avrai una rete di contatti, non dimenticare mai il tuo cliente. Scrivigli via mail per le Feste, contattalo per offerte speciali o per ringraziarlo. Potresti anche creare un report gratis in pdf sulle novità della zona (eventi di vario genere) e spedirla a chi ha visitato la tua struttura.

Ebook consigliato: "Bed and breakfast di successo. Come avviare e gestire un B&B con eccellenti risultati" di Massimiliano Poli.

Lara Zavatteri