22 febbraio 2011

Come riutilizzare le bottiglie di plastica e creare oggetti.

Nelle nostre case ci sono sempre grandi quantità di bottiglie di plastica, ma prima di gettarle via si possono riutilizzare in mille modi, basta un po’ di pazienza e tanta, tanta fantasia. Ti suggerisco alcuni progetti, poi starà alla tua fantasia crearne di nuovi.



Uno degli usi più semplici è utilizzare una parte della bottiglia come vasetti per i fiori. Prendi una forbice e taglia la bottiglia all’incirca in mezzo, se si tratta di bottiglie che in mezzo si restringono taglia un po’ più sotto, in modo da avere un’apertura sufficiente per inserire terra e vasetto. Devi tenere la parte opposta a quella con il tappo. Fatto questo, puoi lavorare un po’ i bordi. Fai dei piccoli taglietti su tutto il bordo, piegali verso l’esterno e togline uno sì ed uno no, dovranno apparire come delle foglie. Per dare l’effetto foglia utilizza un accendino, con molta cautela, e avvicina la fiamma alle “foglie”. Subito queste si arrotolano o si arricciano proprio come foglie vere.


Puoi utilizzare così il vasetto oppure, volendo, puoi decorarlo come vuoi, ad esempio stendendo della colla e della carta velina colorata all’esterno. Riempi quanto occorre di terra e pianta i semi o una piantina, ed ecco fatto il vaso!


Puoi utilizzare le bottiglie anche come decorazione. Stavolta ti servirà la parte con il tappo, taglia la bottiglia e tieni questa parte di circa 5 centimetri, procedi come per le foglie di prima e arriccia allo stesso modo. Taglia l’anello di plastica attorno al tappo e togli il tappo. Meglio se per questo progetto hai più bottiglie di colori diversi, come il blu dell’acqua minerale o il giallo per l’aranciata. Quando hai terminato, infila ogni decorazione in un pezzo di spago che taglierai a seconda delle esigenze ed appendilo.


Puoi creare anche fantasiosi animaletti con la plastica. Ti basta tagliare la bottiglia mantenendo la parte con il tappo, tenendo presente che dal tappo dovrai avere diversi centimetri per applicare le decorazioni, quindi regolati a seconda dell’animale che vuoi fare e dal numero di decori che vuoi aggiungere. Il tappo della bottiglia può essere mantenuto (ad esempio se si crea un maialino) o tolto (ad esempio per i pesci) comunque sarà il “naso” di qualsiasi bestiola. Con della colla tipo Vinavil (meglio sarebbe la colla a caldo, ma se non è disponibile usa questa) incolla gli occhi ritagliati nella carta e colorati e gli elementi decorativi ritagliati su carta colorata come pinne, ali eccetera. Volendo con un piccolo buco alla sommità e uno spago la creazione si può appendere.


Con poco sforzo puoi creare anche piccoli oggetti da indossare. Sempre lavorando con la parte con il tappo, taglia circa dieci centimetri e poi con delle forbicine crea dei petali di un fiore. Rifinisci per bene e se vuoi colora applicando la colla e la carta velina o con colori appositi per la plastica (li trovi dal ferramenta o nei negozi per bricolage). Il tappo sarà la parte centrale del fiore. Sul retro, con della colla a caldo, applica un nastro o un cordino e puoi indossare questa originale collana.


Con i tappi, preferibilmente tutti della stessa dimensione ma dai colori più disparati, puoi creare un tappeto della grandezza che desideri, basterà farli aderire l’uno all’altro con la colla a caldo. Da usare, ad esempio, come un sottovaso o da porre sotto gli oggetti.

Questi sono solo alcune idee, in Internet ne puoi trovare moltissime, c’è anche chi con il riciclo si è inventato un mestiere e vende on-line le sue creazioni.
Lara Zavatteri




Per approfondire, leggi il libro: Gioca e Crea gli Animali Con Materiali di Recupero
Paola Caliari, Serena Mozzato